Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

lunedì 28 settembre 2015

Vikings Chianciano sfiorano il successo nel primo test-match della stagione!


Nel campo di Piombino in una splendida giornata di fine estate, si è giocato domenica il primo test-match per i Vikings Chianciano contro l'Union Rugby Club Tirreno, una classica di pre-campionato, visto che le due squadre si confrontano nel mese di settembre da ormai tre anni.
La partita giocata su due tempi di 30 min si è giocata su buoni ritmi, ed un buon livello di preparazione in vista dl campionato di Serie C2 che inizierà il 18 ottobre.
Ottimo esordio dunque per le due squadre, la partita a visto una partenza contratta per i Vikings, l'Union Tirreno gioca molto di mischia non sfruttando la maggior organizzazione sul gioco largo.
I Vikings Chianciano tengono botta, non cedono in difesa, nonostante la conquista del territorio sia superiore per l'Union Tirreno e risponde con percussioni che bucano la linea dei 3/4 avversari rischiando due marcature, un errore di handling (gioco alla mano) e una strenua difesa impediscono la segnatura.
Al 15' passa il Piombino su una ripartenza da mischia chiusa, fondamentale dove erano più organizzati, grazie al fatto che si allenano con la squadra maggiore di serie B.
Rispondono prontamente i Vikings che creano problemi quando muovono la palla al largo e segnano con l'estremo Sestini Paolo, che si inserisce tra i centri e buca la linea avversaria, trasforma Roghi.
La partita procede equilibrata. Anche nel secondo tempo, rotta nel finale al 53' dall'Union Tirreno che recupera un pallone dentro ai 22 del Chianciano.
I Vikings creano un'ultima azione grazie ad una touche a 10m dalla linea di meta del Piombino, presa sicura, maul avanzante fin dentro alla meta, con una strenua difesa il Tirreno tiene alto il pallone, mischia a 5m per il Chianciano, ma l'Union Tirreno vince il tallonaggio e va in touche, fine dei giochi.
Queste le parole di Mr. Paradisi a fine partita “Si vede il piano di gioco preparato dai Vikings in settimana, buona la comunicazione, bene la mischia che tiene un avversario più tecnico, ottimo l'esordio dei giovani e dei nuovi. C''è da lavorare, ma siamo qui per questo. Morale alto. giornata primaverile. un ringraziamento all'arbitro  e un in bocca al lupo agli amici del Tirreno, corretti in campo e gentili fuori. Splendida giornata di rugby. UUUHHH AAAHHH( urlo dei Vikings)”

Union Rugby Club TIRRENO – VIKINGS CHIANCIANO 10-7 (I° Tempo 5-7)
marcature: TIRRENO 15' (non trasf.) SESTINI P. trasf. ROGHI 20' TIRRENO 53' (non trasf.)

VIKINGS CHIANCIANO : 15 SESTINI P. 14 GALLO 13 FORZONI 12 ROSSI 11 FE' 10 ROGHI 9 SENATORE 8 FABBRIZZI 7 DE MARCO 6 STORELLI 5SESTINI J. 4 BETTOLLINI 3 MANNELLI 2 CHIERCHINI 1 BACHEROTTI (CAP) A DISPOSIZIONE : 16 Canterini 17 De Vita 18 Ferretti ALLENATORE: Guido Paradisi



Valtubo

La Saxum Chianciano vince agilmente contro l'Atletico Orte

Saxum C5 contro Atletico Orte
Prima partita di campionato tra le mura amiche e primi tre punti per la Saxum, conquistati al termine di una partita condotta sotto tutti gli aspetti, dal primo all'ultimo minuto.
Di fronte vi era una squadra ben preparata dal punto di vista atletico e discretamente organizzata sia in fase di palleggio che di pressing, ma come hanno potuto constatare i tifosi presenti al Palazzetto dello Sport di Chianciano Terme, per tutta la durata dell'incontro, la Saxum è risultata superiore sotto l'aspetto del gioco e sopratutto della mentalità mostrata in campo.
Il primo tempo si era chiuso sull'1-0 con il primo centro stagionale di Rubeca Michele, bravo a concretizzare una delle 10/12 palle gol nitide dai giallorossi.
La seconda frazione era iniziata con il piglio giusto per il team presieduto da Virgini, Massoli Ermes raddoppiava da posizione defilata dopo pochi minuti, mettendo la partita sui giusti binari per i locali.
Pochi rischi corsi dall'ottimo Bamonte e risultato arrotondato dalle reti di Jaho Evis di testa su lancio di Bamonte e da Jaho Sadik con una rasoiata da fuori area.
L'estremo difensore dei padroni di casa neutralizzava due tiri liberi, ma al terzo tentativo gli ospiti siglano la rete della bandiera per il definitivo 4-1
Elogi per i ragazzi del Paese dell'Acqua Santa e per mister Sargenti, la squadra inizia a girare e le gambe vanno come lo staff tecnico chiede durante il pre-gara, resta solo il piccolo rammarico di non aver saputo arrotondare ulteriormente il risultato nonostante le tante occasioni avute.
Cattiveria davanti al portiere e cinismo sono gli elementi aggiunti che la dirigenza chiederà alla formazione chiancianese negli impegni venturi.
Il Presidente Marco Virgini ha così riassunto il suo pensiero al termine dell'incontro "Nonostante le assenze (capitan Giuliacci è ai box per un problema alle costole) abbiamo dominato in lungo e largo, il lavoro sta pagando, si intravede una buona quadratura di squadra, lo spogliatoio è compatto e noi siamo fiduciosi in un'ottima stagione"

Serie C2 gir.B - 2^ giornata:
Saxum C5 - Atletico Orte 4-1

Marcatori: Rubeca Michele; Massoli Ermes; Jaho Sadik; Jaho Evis

Giacomo Testini

venerdì 25 settembre 2015

Intervista a Guido Paradisi allenatore dei Vikings Chianciano in vista del primo test-match di stagione!

Guido Paradisi nuovo allenatore Vikings Chianciano Rugby
Domenica 27 settembre riparte la stagione di rugby chiancianese con la prima amichevole per i Vikings Chianciano che hanno iniziato a fine agosto la preparazione per il campionato 2015-2016.
Ancora non sono stabiliti i gironi, ma per la squadra termale, uscita da un campionato difficile come quello dello scorso anno, ci si aspetta un riscatto, dopo la rivoluzione interna con il cambio di presidenza e con l'arrivo del nuovo allenatore Guido Paradisi che ha risposto a questa intervista esclusiva concessa al blog Barsport Valtubo:

Quali sensazioni si prova a diventare allenatore di una squadra Seniores?
E' una situazione nuova dato che finora ho allenato solamente nei settori giovanili. E' una grande opportunità e ritengo sia una tappa fondamentale nella mia crescita professionale. I timori erano legati alla mia capacità di gestire un gruppo che fino a poco tempo fa era di compagni di squadra, ma in questo in ragazzi mi stanno dando un grande aiuto con la loro disponibilità.

Come è andato l'inizio di preparazione e ci sono nuovi innesti?

Preparazione Vikings Chianciano Rugby
Questa stagione abbiamo voluto cambiare la modalità di allenamento cercando di portare, compatibilmente con le nostre capacità, le metodiche dell'alto livello. Per questo la preparazione non sarà limitata alla parte iniziale della stagione, ma sarà una componente fondamentale durante l'intera stagione.
Ci sono parecchi giovani e giovanissimi provenienti dal settore giovanile che si stanno ben integrando con il gruppo già rodato dei Vichinghi.

A che punto di allenamento e affiatamento è la squadra?

Ci stiamo allenando da circa un mese; in accordo con la società abbiamo deciso di passare a tre allenamenti settimanale e la risposta in termini di presenze al campo ci sta regalando grandi soddisfazioni.
L'affiatamento ed alcuni automatismi sono ancora da verificare visto che ci saranno diversi cambiamenti di ruolo.
Preparazione Vikings Chianciano Rugby
Chi affronterete in questo primo test-match?
Affronteremo l'Union Rugby Club Tirreno in casa loro a Piombino, una compagine di qualità che vanta una prima squadra iscritta al campionato di serie B. Noi giocheremo con la squadra cadetta che potremmo ritrovare ,forse, in campionato. Ma soprattutto andremo a giocare una partita che sta diventando una "classica"; sono tre anni, infatti, che le nostre formazioni si incontrano in un test-match di inizio stagione e credo sia un bel modo per cementare i nostri rapporti di amicizia.
 Prima amichevole cosa ti aspetti dai giocatori?

Sarà un test-match importante dove metteremo alla prova oltre al nostro stato di forma, che chiaramente non può essere ancora ottimale, soprattutto la capacità di seguire un piano di gioco prestabilito e l'abilità di variarlo in relazione alle situazioni tattiche che si verranno a creare in campo.


Valtubo

martedì 22 settembre 2015

Virtus Chianciano ingresso gratuito per i bambini delle medie ed elementari

Marco Fucelli Virtus Chianciano
La nuova dirigenza che si è costituita all'interno della Virtus Chianciano durante l'estate sta iniziando a lasciare la sua impronta dentro e fuori dal campo.
Dopo gli striscioni, voluti dal Presidente Anna Duchini, è di queste ore l'ultima comunicazione fatta dalle massime cariche viola.
Dalla prossima partita casalinga, e per tutto il proseguo del campionato, la Virtus aprirà gratuitamente i cancelli del "Mario Maccari" ai ragazzi delle scuole medie ed elementari iscritti nella cittadina termale.
La possibilità di assistere ai match interni della compagine virtussina è solo l'ultimo dei metodi che la società sta applicando per avvicinare sempre più la popolazione locale al team che difende i colori e la tradizione calcistica di Chianciano Terme.
Domenica dopo domenica, partita dopo partita Duchini e i suoi collaboratori confidano di riportare al campo sportivo quella passione, quel calore e quel folklore sportivo che hanno contraddistinto la Virtus nei decenni passati.
Sul campo, nonostante il colore e la vicinanza mostrata dai tifosi, la squadra non ha ancora mostrato il suo vero potenziale e il reale valore. Con lo 0-2 incassato domenica dal forte Montagnano di Mister Bracciali, l'undici di Paolo Bigozzi ha rimediato la quarta sconfitta consecutiva se si sommano i due ko in Coppa Toscana (2-0 a Pienza e 0-1 in casa contro l'Atletico Piazze) e la debacle nell'amichevole di San Quirico (3-0).
Siamo ai nastri di partenza, il torneo è appena cominciato e la stagione darà sicuramente tempo e modo di riscattare questo non esaltante inizio di stagione. Il Presidente Duchini, presente domenica in tribuna "Mario Betti" ha ringraziato i suoi ragazzi per aver lottato gagliardamente e tenacemente per tutta la prima frazione di gioco contro un avversario tosto e probabilmente di un livello superiore.
Ha comunicato ai tesserati di aver ammirato una squadra che ha voglia di lottare e la grinta giusta per mettersi in discussione. I risultati, ha continuato il primo Presidente donna nella lunga storia del Chianciano calcio, arriveranno sicuramente grazie al contributo di tutta la squadra, magari già domenica prossima, nella delicata sfida che vedrà la formazione con sede nel Paese dell'Acqua santa sfidare il Don Bosco in uno scontro importante.
I venturi avversari di Fallerini e Vannuccini (positivi entrambi all'esordio) arrivano in questo girone N di seconda divisione dopo la retrocessione patita nella passata annata in prima categoria, e avendo già perso il primo confronto stagionale, avranno sicuramente voglia di riscattarsi davanti alle mura amiche.
L'equipe termale dovrà fare a meno dell'infortunato Marco Fucelli, mentre valuterà durante gli allenamenti infrasettimanali le condizioni e le situazioni di Marco Benicchi, Jacopo Cappelli, Marco Barbetti e Gianni Marianelli.
La rosa agli occhi dei sostenitori appare un po' corta e forse incompleta, il gruppo e l'ossatura (nonostante gli addii di Fei, Bernetti e Del Buono) sono quelli che giunsero fino alla prima categoria nel 2013, quindi di qualità garantita, ma nonostante questo, chiunque viva a stretto contatto con lo spogliatoio, confida in qualche entrata last minut operata dall'abile Direttore Sportivo Mitri Pistoi che è tutt'ora vigile e attivo per controllare il mercato dei giocatori svincolati. 
Parentesi positiva per quello che riguarda la Virtus Femminile di Paolini e Acunto: Carnen Nenna, due volte capocannoniere nelle passate due edizioni di serie D prima, e serie C poi, ha conquistato nel passato fine settimana il titolo di atleta dell'anno grazie alle sue reti in maglia viola.
Il bomber virtussino ha ritirato il premio conferito durante l'importante manifestazione "6 sportivo?" svoltasi al Parco Fucoli.
Per quanto concerne gli ex viola, la prima giornata di campionato, ha suscitato complimenti e naturale ammirazione amichevole post gara, la notizia della rete di Orlando Esposito durante il suo debutto con il Cetona.

Giacomo Testini

lunedì 21 settembre 2015

Virtus Chianciano sconfitta all'esordio

Luca Massoli Virtus Chianciano
Virtus Chianciano 0
G. Fucelli, Vannuccini, Fallerini, Lodi, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, M. Benicchi, Rosadini, Valdambrini, L. Fucelli.
A disposizione di Mister Bigozzi:
Rossi, Della Lena, Cencini, Landi, Massoli, Vallocchia, Inciarte.

Montagnano 2
Casucci, Chiucolo, Agutili, Aldi, Piccirillo, Rossi, Piteo, Foianesi, Cuccoli, De Gregori, Stirbei.
A disposizione di Mister Beacciali: Foianesi, Grotti, Iacomini, Brandini, Verrazzani, Ricciarini.

Reti: 50' Piteo - 67' Verrazzani
Arbitro: Salama Shadi

Debutto amaro per la squadra di Bigozzi che davanti al pubblico amico ha rimediato un inequivocabile 0-2 contro il quotatissimo Montagnano. 
Gli aretini hanno prodotto il medesimo risultato maturato dodici mesi fa esatti, sempre allo stadio Mario Maccari di Chianciano.
La cronaca di questo caldo pomeriggio di fine estate racconta che dopo una mezz'ora di sostanziale equilibrio tattico e fisico, al 38' è stata la Virtus ad affacciarsi nella retroguardia ospite con Rosadini che su assist di Fucelli, ha impensierito il numero uno ospite.
Striscioni allo Stadio Maccari di Chianciano
Al 40' Valdambrini per Esposito, botta di destro e montante a salvare la porta ospite. È l'occasione più importante dell'intero incontro da parte del team dell'Acqua Santa. 
Seconda frazione di marca celeste, terzo minuto, spiovente da destra, Cuccoli impensierisce Fucelli che è abile a parare a terra.
Due minuti dopo Piteo fa trenta metri palla al piedi e con un rasoterra inesorabile trafigge la porta dei viola. 
Passano pochi istanti, e al 12esimo, con una punizione dai quasi trenta metri, Verrazzani punisce ancora i termali con un tracciante che si infila all'angolo destro della porta difesa da Fucelli. 
23' ancora gli ospiti a rendersi pericolosi, un'altra punizione decretata dal direttore di gara Salama Shadi dal limite dell'area genera il triangolo Beandini, Verrazzani, Brandini, quest'ultimo con un pregevolissimo schema impensierisce l'estremo difensore virtussino che è comunque bravo a neutralizzare. 
Il divario tra le due rose è uscito alla distanza, per i viola (oggi in maglia bianca) si prospetta una stagione di sacrificio e sudore per conquistare la permanenza in seconda divisione. Il Monragnano ha tutte le carte in regola per provare a fare il salto di qualità in prima categoria. 
Step che è mancato nella passata stagione solo in fase conclusiva per sfortuna è grandi meriti del Tegoleto e dell'Accademy di Arezzo. 
Nota a margine importante comunicata dalla Società chiancianese: da oggi è per tutto il campionato, l'ingresso sarà gratuito per tutti gli alunni facenti parte delle scuole elementari e medie di Chianciano.

Giacomo Testini

sabato 19 settembre 2015

Falsa partenza per la Saxum contro il favorito Castel Giorgio

Castel Giorgio fonte la rete
Prima di campionato in casa di coloro i quali dominarono il campionato passato fino a tre giornate dalla conclusione.
La Saxum si era presentata sul difficile campo di Acquapendente con numerose defezioni importanti, ma con la consapevolezza di poter fare una partita gagliarda in casa di una formazione che punta dichiaratamente a vincere il campionato.
L'approccio all'incontro è risultato troppo soft nei primi dieci minuti. In questo breve lasso di tempo è maturato subito un netto ed inequivocabile 3-0 per i padroni di casa. Incassati questi tre schiaffi, i ragazzi giallorossi reagiscono e si riorganizzano, prendono adeguatamente le misure ai funamboli locali e provano ad accorciare le distanze.
Ma grazie ai meriti del portiere locale e sopratutto al mirino storto di alcuni giocatori termali, la partita vola verso la metà della seconda frazione con il solito tema tattico: Castel Giorgio a condurre e Chianciano a rincorrere.
A pochi istanti dallo scadere i locali arrotondano ancora il risultato in contropiede e la rete di Massoli Ermes rende il minimo merito agli atleti del Paese dell'Acqua Santa che al di la del risultato e dei primi minuti di gioco, caratterizzato da un evidente sbandamento tecnico tattico, hanno comunque dato l'anima in campo per tutto il resto del match.
Il lavoro, l'impegno e la costanza psicofisica saranno le uniche soluzioni concrete per preparare le prossime partite. I tifosi, dagli spalti, hanno potuto constatare che la squadra deve trovare ancora la propria identità e una chimica di gruppo adeguata, ma ci sono tutti i presupposti per affinare questi fondamentali aspetti il prima possibile.


Serie C2 gir.B - 1^ giornata:
Castel Giorgio - Saxum C5 5-1

Marcatori: Massoli Ermes

Giacomo Testini

giovedì 17 settembre 2015

Saxum avanti in Coppa Italia

Saxum in azione (Fonte la rete)
Forti del 6-2 della partita di andata la Saxum scende in campo tra le mura amiche per archiviare il prima possibile il passaggio del turno ma soprattutto per oliare i meccanismi di gioco. Invece si nota poca attenzione tattica e testa solo al risultato.
Gli ospiti disputano un onestà partita passando subito in vantaggio su una disattenzione giallorossa. Capitan Giuliacci pareggia con un missile da fuori area. Ma prima dell'intervallo i termali vanno ancora sotto. 1-2. Inizio di ripresa e pareggio immediato di Jaho Evis e successivo vantaggio firmato Peparini Andrea grazie ad un bellissimo assist di Massoli Ermes.
La Saxum potrebbe arrotondare il vantaggio ma ancora una volta gli ospiti trovano il pareggio che poi sarà il definitivo 3-3. Sicuramente un passo indietro per i ragazzi di Virgini rispetto alla prima partita.
Venerdi sera a Castel Giorgio servirà una prestazione ben diversa da quella di stasera per ottenere la l'intera posta.

Coppa Italia serie C2 - ritorno: Saxum C5 - Eden Park Horse Village 3-3
Marcatori: Giuliacci Lorenzo; Peparini Andrea; Jaho Evis.

Giacomo Testini

Virtus Chianciano cena di buon auspicio e pronti per il campionato

Firme squadra Virtus Chianciano
Un gruppo di persone, ancor prima di una squadra di pallone. Un insieme di amici, prima ancora che dei giocatori di calcio. Ma sopratutto una famiglia, prima ancora che una società sportiva. Sono questi gli aspetti sul quale la Virtus Chianciano 1945 sta costruendo un progetto che duri nel lungo termine e coinvolga tesserati, tifosi e popolazione locale.
A pochi giorni dalla primissima giornata di campionato il Presidente Anna Duchini (coadiuvata dai suoi collaboratori e consiglieri) ha convocato, o meglio, invitato, i suoi calciatori, lo staff tecnico e quello dirigenziale nel suo Hotel per una cena che nella speranza collettiva, sia di buon auspicio per l'inizio della stagione.
Il ristorante dell'albergo Moderno era stato colorato con magnifiche fontane viola e tra un gustoso brindisi con il Franciacorta e una prelibata grigliata di carne, lo stesso Presidente e il vice, Maurizio Fucelli, hanno augurato a Mister Bigozzi e tutta la squadra un campionato importante, divertente e perché no, vincente.
L'equipe del paese dell'acqua santa ha anche consegnato alla massima carica societaria una bellissima bottiglia con le firme di tutti i giocatori. Duchini ha dichiarato che custodirà con cura e gelosia il gradito presente e spera di usarlo per festeggiare, insieme alla squadra, qualcosa di bello nel breve periodo.
Domenica 20 settembre intanto alle 15.30, presso lo Stadio Maccari, avrà luogo la prima giornata di reagular season 2015-16, il club viola spera in una nutrita partecipazione da parte dei cittadini termali affinché possano spingere e sostenere la rosa contro uno degli avversari più blasonati del girone N di seconda divisione, ossia quel Montagnano che già lo scorso ottobre vinse a Chianciano per 0-2 e che ha lottato per tutto il resto della stagione con Arezzo Accademy e Tegoleto per la vittoria finale.
Cena pre-campionato Virtus Chianciano
Non sarà semplice, il team di Bigozzi deve fare i conti con diversi acciaccati (Giacomo Benicchi, Gianni Marianelli, Marco Fucelli, Jacopo Cappelli e Alessandro Rossi) ma confida che i suoi ragazzi lottino come hanno fatto per tutto il campionato passato.
Il tecnico viola ha dichiarato che la stagione si preannuncia intensa e delicata, il livello del torneo sembra più alto rispetto a dodici mesi fa e la salvezza sarà da conquistare domenica dopo domenica, partita dopo partita. Serviranno i gol di Rosadini (10 nel passato campionato) le sgropponate di Giovanni Esposito, le chiusure difensive di Daviddi e Cozzi Lepri, la grinta di Lodi, le sciabolate di Fallerini, l'esperienza di Barbetti, la costanza di Valdambrini, il talento di Lorenzo Fucelli, la dedizione di Della Lena, l'astuzia di Massoli, l'integrazione di Vannuccini e Cencini, la loquacità di Landi e il contributo di chiunque metterà piede sul rettangolo di battaglia. Domenica dopo l'incontro con il Monragnano è previsto il terzo tempo in stile rugby, meteo permettendo, quando il direttore di gara avrà sancito la fine delle ostilità, gli atleti e gli spettatori potranno deliziare il palato con pietanze calde e fredde fuori dal campo sportivo.
Un motivo in più per seguire l'11 del DS Pistoi e del Dg Alliegro in questa prima avventura del nuovo anno. Parentesi calcio femminile: continua la preparazione per le ragazze di Paolini e Acunto. Dopo diversi giorni di lavoro, era arrivato anche per Eugenia Martino e C. il momento di confrontare la Virtus donne contro due avversarie quotate. A Chianciano si è svolto un triangolare dove hanno partecipato il Montecatini e il Decimo IV di Roma. Le viola hanno vinto brillantemente entrambi gli incontri (3-1 contro i laziali e 5-1 nel "derby termale") purtroppo non si sono aggiudicate la competizione (denominata Virtus Girlz Cup) solo per differenza reti rispetto alle ragazze romane, ma possono consolarsi per il rientro in rosa di Russo, uno dei centrali più completi della serie C.
Giacomo Testini

domenica 13 settembre 2015

Virtus Chianciano fuori dalla Coppa Toscana!

Nicola Cozzi Lepri Virtus Chianciano 2015/2016
La Coppa Toscana è già arrivata al capolinea per la Virtus Chianciano 1945, la seconda sconfitta in altrettante partite è risultata fatale per gli uomini di Bigozzi che dopo il 2-0 subito a Pienza sette giorni orsono, è capitolata ancora, per 0-1, davanti alle mura amiche, contro l'Atletico Piazze di Mister Parretti.
Gli ospiti hanno ipotecato la vittoria con una bella rete del suo centroavanti Dollani che ha trafitto Rossi con un tracciante calciato dal limite dell'area sotto la traversa. 
L'Atletico (che aveva già violato lo Stadio Maccari di Chianciano la scorsa primavera) ha mostrato una squadra tonica e qualitativa. Nella prima frazione gli azzurri hanno sfiorato il vantaggio con Roncolini, che dopo un paio di abili dribbling si è ritrovato davanti all'estremo difensore locale, bravissimo nell'occasione a chiudere la saracinesca e negare la gioia del gol all'avversario.
La ripresa ha mostrato una Virtus più determinata e aggressiva. Gli innesti di Esposito prima e Massoli poi hanno prodotto diversi corner e un possesso palla omogeneo. Tuttavia le Piazze hanno dimostrato il loro valore tecnico e con una giocata gagliarda del suo numero nove sono riusciti a portare a casa l'intera posta.
Domenica 20 inizia la reagular season. La formazione del Paese dell'Acqua Santa sarà chiamata ad un test match decisamente impegnativo contro il Montagnano.
Per l'occasione lo staff tecnico sta cercando di recuperare qualcuno dei suoi effettivi attualmente indisponibili quali: Marco e Giacomo Fucelli, Gianni Marianelli e Giacomo Benicchi. Le loro condizioni saranno valutate in settimana. Per le Piazze di capitan L. Corbari, dopo l'ottima salvezza del 2014 e il grande slam del 2013, si prospetta l'ennesima stagione di spessore.

Virtus Chianciano: Rossi, Valllocchia, Cozzi Lepri, Lodi (Valdambrini), Davddi, Barbetti, Litzer (Esposito) Benicchi, Rosadini, L. Fucelli (Massoli), Cencini. All. Bigozzi.
Atletico Piazze: Prizi, Meconcelli, F. Corbari, Di Lillo, Baraldo, Pippi, Fatini, L. Corbari, Dollani, Cicchelli, Roncolini. All. Parretti
Rete: Dollani al 69'

Giacomo Testini

sabato 12 settembre 2015

Successo per la Saxum in Coppa Italia

Fonte la rete
Coppa Italia serie C2: Eden Park Horse Village - Saxum C5 2-6

Marcatori: Peparini Andrea; Fè Graziano (2); Massoli Ermes; Jaho Evis; Pomponi Bartolini Hermes.
Primo impegno ufficiale per i ragazzi di mister Sargenti nel difficile campo dell'Eden Park a Monteleone D'Orvieto.Partita gagliarda e di sostanza da parte degli atleti giallorossi che nel primo tempo non concedono nulla ai padroni di casa e riescono a portarsi in vantaggio con Peparini che devia una intelligente punizione battuta da Jaho Evis.
La prima frazione si chiude sul parziale di 0-1. Nella ripresa pareggio immediato dei locali, ma la reazione della Saxum arriva tempestiva e rabbiosa, così i termali si portano sull'1-3 in pochi istanti grazie ad una doppietta di Fè, abile a finalizzare due splendidi assist di Jaho e Rubeca.
Il match prende una piega ottima per i chiancianesi. Pochi istanti più tardi Massoli, con un azione personale, e aggira Jaho con freddezza, portano il risultato sull'1-5.
Nonostante il forcing finale dei padroni di casa, Pomponi Bartolini, con un'azione caparbia di sfondamento, arrotonda ancora il risultato sull'1-6
Nel recupero gli umbri accorciano le distanze su punizione, ma la sostanza non cambia. Buona partenza e mentalità giusta per la prima ufficiale da parte del team di Virgini. Ora il cammino si farà sempre più tosto e affascinante. Dopo il sudore estivo vissuto negli allenamenti pre campionato, la Saxum sarà chiamata ad altri impegni notevoli, ossia il ritorno di coppa mercoledì e successivamente alla prima di campionato, Venerdì a Castro Giorgio, in casa di una formazione blasonata che ambisce a traguardi importanti.
Giacomo Testini

martedì 8 settembre 2015

Virtus Chianciano stecca la prima in Coppa Toscana

Alessandro Rossi Virtus Chianciano
Non è andata bene sotto il profilo del risultato la prima uscita ufficiale stagionale per la Virtus Chianciano. La squadra di Bigozzi ha rimediato un secco 2-0 a Pienza nel derby che inaugurava la prima giornata di Coppa Toscana.
I viola si sono presentati al primo appuntamento di questa stagione 2015-16 rimaneggiati e acciaccati. Il talentuoso Giovanni Esposito e il suo partner d'attacco Jacopo Cappelli sono rimasti ai box, al tandem d'attacco virtussino si sono aggiunti gli indisponibili Giacomo Benicchi (noia muscolare) e i due portieri Gianni Marianelli (rientrerà ad inizio ottobre) e Giacomo Fucelli (dovrebbe tornare disponibile da fine settembre).
La squadra sponsorizzata da Marco Landi ha proposto un 4-4-2 classico, con Alessandro Rossi tra i pali, Daviddi, capitan Barbetti, Cozzi Lepri e Fellerini sulla linea difensiva, Vannuccini, Lorenzo Fucelli e i nuovi acquisti Cencini e Vannuccini in mediana, Massoli e Rosadini a pungere nel binomio d'attacco.
La gara è stata condotta dai padroni di casa e alla fine il risultato finale premia giustamente la compagine pientina a discapito di una formazione ospite ancora incompleta e sperimentale.
Il Direttore sportivo Pistoi non fa drammi e analizza con serenità il momento dei termali "La sconfitta è meritata, sono convinto che ci servirà per crescere in futuro. Teniamo alla Coppa, ma l'obiettivo primario a cui ci stiamo preparando con dedizione è l'inizio di campionato. Ho visto aspetti positivi e altre situazioni da migliorare. Il mercato chiude a metà mese, c'è ancora la possibilità di trattare un centrocampista playmaker e un laterale fluidificante. Vediamo cosa succederà da qui alla conclusione dei giochi" - ha commentato Mitri Pistoi, ex dirigente tra le altre, anche del Pienza.
Nella seconda frazione Mister Bigozzi ha dato spazio ad altri giocatori della sua rosa quali Lodi, Landi e Valdambrini, anche se aspetta che tutti gli effettivi siano finalmente a disposizione.
Durante questa settimana c'è la possibilità che l'equipe del Paese dell'Acqua Santa rafforzi la rosa con Alex Gheorghe, difensore rumeno classe 1998 che nell'ultimo anno ha giocato a Chiusi.
Se arriverà la documentazione dalla formazione bianco rossa, potrà essere un uomo in più a disposizione del team viola.
La Federazione intanto ha formalizzato e ufficializzato il calendario di seconda divisione girone N, il Chianciano debutterà davanti alle mura amiche il 20 settembre in un match che si preannuncia difficile e stimolante.
Nella cittadina termale l'ultimo giorno d'estate arriverà quel Montagnano che durante la passata stagione ha sfiorato la vittoria finale.
Il campionato terminerà il 26 aprile e ironia della sorte l'ultimo avversario per la Virtus sarà proprio il Pienza. Se sarà una sfida decisiva o una passerella di inizio primavera sarà solo il campo e le restanti 29 partite precedenti a dirlo.
Virtus Chianciano Femminile a Riccione
Capitolo Virtus Femminile

Dopo sette giorni di lavoro atletico e tattico, la squadra allenata da Paolini e Acunto ha testato il suo grado di preparazione fisica in una affascinante trasferta in Riviera Romagnola contro il Riccione.
Nenna e compagnie hanno però rimediato un 4-1 contro una forte squadra che disputa il campionato di serie C nella propria regione di appartenenza.
Il prossimo fine settimana Eugenia Martino e C. avranno comunque l'opportunità di rifarsi immediatamente in un prestigioso triangolare che vedrà l'11 presieduto da Anna Duchini sfidare il Montecatini e il Decimo IV di Roma allo Stadio Maccari di Chianciano.
Non arrivano buone notizie dagli amatori UISP denominati Special Mac e facenti parte della famiglia Virtus. L'ex tecnico Giancarlo Roncolini e una bandiera come Andrea Biancolini hanno confermato che con tutta probabilità la squadra non si iscriverà al torneo di Promozione amatoriale, ma i dirigenti Carpini e i suoi collaboratori stanno comunque lavorando per cercare di costituire una squadra parallela che potrebbe disputare un torneo provinciale di calcio a sette.
Giacomo Testini

giovedì 3 settembre 2015

Virtus Chianciano un anno da ricordare...




Virtus Chianciano prima foto ufficiale stagione 2015-2016

È stata un'estate importante per la Chianciano calcistica. Una stagione che ha vissuto tanti cambiamenti e diversi eventi di spessore.
Dopo la salvezza in seconda categoria della squadra maschile e l'ottimo terzo posto della compagine femminile, la società viola ha festeggiato i settant'anni di vita dalla sua fondazione, avvenuta il 15 marzo 1945.
Festa salvezza per la Virtus
Una sfida tra le vecchie glorie e i protagonisti attuali ha fatto da cornice ad un centro storico addobbato di vessilli e una cena preparata appositamente dai ristoratori chiancianesi.
Quel giorno di fine maggio si sono contare più di duecento presenze tra la Porta Rivellini e la Torre dell'Orologio. Poche settimane più tardi, lo stadio comunale, intitolato dopo un referendum popolare a Mario Maccari, ha vissuto una pagina storica per il football nazionale.
Gli allievi del Parma hanno giocato proprio a Chianciano la loro ultima partita ufficiale prima del noto fallimento societario. Quel giorno di inizio estate, sulla tribuna "Mario Betti" si sono contati centinaia di spettatori emiliani, giunti nel paese dell'acqua santa con sciarpe, fumogeni e tamburi. Il mese di luglio ha sancito il passaggio di presidenza tra Paolo Cozzi Lepri e Anna Duchini.
Anna Duchini presidente Virtus
Il primo, già protagonista di due promozioni sul campo tra il 2012 e il 2013, ha passato il testimone al primo Presidente donna della squadra termale.
Sono stati rinnovati gli incarichi dirigenziali e in parte quelli tecnici. Giancarlo Fucelli è divenuto il vice presidente, Attilio Alliegro è stato nominato direttore sportivo e Mitri Pistoi nuovo direttore tecnico. Il consiglio direttivo ha inoltre confermato come consiglieri Carlo Massarelli, Ezio Stortini, Patrizia Chechi e Nanda Landi, aggiungendo Geo Santoni come tesoriere e Baglioni come preparatore dei portieri.
Bigozzi è stato confermato per il secondo anno come tecnico della Virtus, prima della presentazione di fine agosto al Parco Fucoli, il mister chiancianese ha potuto conoscere e annoverare tra i giocatori della sua rosa Cencini e Vannuccini.
È stata un'estate di festeggiamenti, rilanci e conferme. La formazione viola ha festeggiato sulla spiaggia di Rimini la permanenza in seconda divisione, ha riproposto il blocco della passata stagione (ad esclusione di O. Esposito, Ramini e Marchetti) e tra un occhio al bilancio e il desiderio di vedere le ragazze del team femminile lottare per provare a vincere il campionato, grazie anche ai gol del confermato capocannoniere di Serie C Carmen Nenna con 24 reti, sta cercando una collaborazione con i "Colli Etruschi" per il rilancio del settore giovanile che manca ormai in casa viola da troppe stagioni.
Stagione che è già cominciata anche sul campo, l'equipe termale sta svolgendo la preparazione allo stadio Castagnolo e ha disputato le prime tre amichevoli di questa primissima porzione di annata.
Dopo la brillante vittoria ad Acquaviva contro la Poliziana e il pareggio pirotecnico di Moiano, la squadra, ancora sperimentale ed imballata per i carichi di lavoro atletico, ha sbattuto contro il muro del San Quirico, rimediando un secco 3-0.
Tifosi Parma a Chianciano
La Coppa Toscana è alle porte, il primo turno si giocherà tra pochi giorni, esattamente sabato a Pienza, dopodiché si farà davvero sul serio, il torneo di seconda categoria è davvero imminente e in attesa che la federazione stili il calendario del girone N, la Virtus si prepara con sudore, fatica e dedizione al primissimo impegno che sarà presumibilmente il 20 settembre.
Intanto, dopo il libro celebrativo sull'importante storia calcistica chiancianese, un altro estratto del pallone vissuto dalla comunità locale nella cittadina termale sarà pubblicato nelle "Memorie di Chianciano", volume storico che racconta e racchiude in questo quinto quaderno, che sarà presentato tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, quello che gli abitanti chiancianesi hanno fatto a livello sportivo nelle varie discipline singole o di squadra.
Giacomo Testini