Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 16 dicembre 2012

Per i Vikings Chianciano Quarta Vittoria e Partita Perfetta

Meta di Tommaso Cestari dei Vikings Chianciano

“La partita odierna è un occasione per i Vikings per raggiungere le quattro vittorie consecutive, la squadra è in forma e l'avversario, anche se più blasonato, è alla portata; nel rugby gioco di squadra per eccellenza, dove la coesione è tutto, i rugbysti chiancianesi dovranno fare appello a tutta la loro forza morale per spuntarla contro un Siena che non vorrà lasciare punti in provincia.” Queste le parole dell’allenatore Ugo Massai prima del sentito derby della provincia tra Vikings Chianciano e Siena 2000.
La partita era carica di aspettative per i Vikings Chianciano, ma la sfida con la squadra del capoluogo era molto temuta per la possibilità di tenere il terzo posto in classifica, per la possibilità di ottenere quattro vittorie consecutive e per la concomitanza con il compleanno dell’allenatore che aveva chiesto alla squadra come regalo una vittoria.
La partita comincia in sordina con una fase di studio tra le squadre rotta dopo 10 minuti da un calcio di punizione trasformato da Pagano 3-0.
Il Siena tenta di reagire, ma i Vikings cominciano a costruire gioco e mantengono una supremazia territoriale, senza riuscire a fare punti e senza rischiare di subire, poi al 20° arriva, dopo una bella azione alla mano, la meta di Sestini Paolo per i Vikings non trasformata: 8-0.
Il Siena reagisce e per venti minuti gioca mettendo una discreta pressione, vincendo molte touche ma commettendo molti errori, i Vikings si difendono bene ma non sviluppano quel gioco visto all’inizio.
A due minuti dalla fine del primo tempo il Siena realizza una meritata meta non trasforma ed il tempo si chiude sull’8-5.
Nel secondo tempo i Vikings sembrano un’altra squadra, giocano con molta più grinta e convinzione ed i risultati si vedono subito, infatti al 5° vanno in meta con Cestari con una bella incursione, sulla ripartenza il Siena 2000 rimane in 14 per un placcaggio irregolare su Cestari che deve uscire, poi al 10° meta di Marchetti ed al 25° meta bonus di Storelli che taglia la difesa del Siena e schiaccia, tutte le mete non trasformate.
Il Siena stordito ed incapace di uscire dai propri ventidue, subisce un’altra meta da parte di Rosati trasformata da Vlad; i Vikings a questo punto si rilassano, restano in 14 per l’ammonizione di Rosati e subiscono, proprio a fine partita, una meta dal Siena trasformata che fissa il punteggio sul 30-12.
La più bella partita dei Vikings Chianciano che hanno fatto grandi progressi in tutte le fasi di gioco, specialmente nelle ripartenze, oggi molto veloci e giocate bene, qualche difetto ancora nel gioco alla mano, molto lavoro va fatto sui calci.
Il Siena è stato tenace nella seconda parte del primo tempo e nel finale di partita, molto forte in mischia e bravo nelle touche, ma quando ha provato a sfondare ha trovato una difesa d’acciaio.
Alessio Fabbrizzi Man of the Match
Il man of the match del Barsport Valtubo va al vichingo Alessio Fabbrizzi, che brinda con lo spumante offerto dalla cantina Gavioli in campo con tutta la squadra, ad indicare la volontà di premiare tutti per aver giocato una partita perfetta.
Unica nota negativa la mancata presenza del Siena 2000 al terzo tempo, brutto gesto di mancato rispetto delle tradizioni del rugby.
VIKINGS CHIANCIANO: Vlad Adrian Stefan, Fè Massimiliano, Maglioni Francesco, Storelli Flavio, Giuliacci Francesco, Pagano Filippo, Rosati Riccardo, Cozzi Lepri Marco, Marchetti Gabriele, Cestari Tommaso, Sestini Jacopo, Sestini Paolo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Fabbrizzi Alessio A DISPOSIZIONE: Terrosi Simone, Bettollini Simone, Duchini Pier Paolo, Pifferi Alberto, Chierchini Alessio, Serafini Gianni, Cappelli Andrea ALLENATORE: Ugo Massai

Valtubo

Risultati della 8^ giornata serie c Toscana girone 3:

Clanis Cortona - Carli Salviano 14 - 22 (0 - 4)
Montecarlo Rugby AD - Empoli Rugby ASD 0 - 41 (0 - 5)
Massa Rugby - Garfagnana Rugby 2009 25 - 5 (5 - 0)
Chianciano Vikings Rugby  - Siena 2000 30 - 12 (5 - 0)

Classifica 8^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi



PTS G V N P PF PS Pen
Carli Salviano 29 7 6 0 1 160 87 0
Empoli Rugby ASD 27 8 7 0 1 249 92 8
Chianciano Vikings Rugby 19 7 4 0 3 133 107 0
Massa Rugby 18 7 3 0 4 151 109 0
Clanis Cortona 14 7 3 0 4 100 124 0
Garfagnana Rugby 2009 6 7 3 1 3 79 119 8
Arieti Rugby Arezzo 5 7 3 0 4 81 160 8
Siena 2000 5 7 2 1 4 140 119 8
Montecarlo Rugby AD 1 7 0 0 7 41 217 0


lunedì 10 dicembre 2012

Grande rimonta e terza vittoria per i Vikings Chianciano


I Vikings con la nuova maglia (foto Filippo Alimenti)
In un campo indurito da una giornata fredda, con una temperatura vicina allo zero, i Vikings Chianciano, oggi in campo con la nuova maglia offerta dalla ditta Marelli, contro il Massa Rugby ASD hanno scaldato i molti spettatori, con una partita di carattere e con una vittoria in rimonta, maturata grazie ad un ottima prestazione di squadra.
Il primo tempo comincia con una buona partenza della squadra di casa che passa in vantaggio grazie ad un calcio di punizione di Pagano che mette tra i pali e prende i primi 3 punti.
Per quasi venti minuti i Vikings dominano il campo supportati dal pubblico, poi il Massa forse anche indolenzito, a causa della lunga trasferta, comincia a carburare e grazie al giocatore Alberto Mazzi, realizza due mete, non trasformate passando sul 3-10.
I Vikings provano a reagire ma senza successo, pur tenendo la squadra avversaria nei propri ventidue, anzi nel finale il Massa realizza la terza meta con Cucurnia e chiude il primo tempo a Chianciano in vantaggio 3-15 con i Vikings che appaiono scoraggiati.
Nel secondo tempo l’allenatore, Ugo Massai, rivoluziona la squadra facendo entrare 5 giocatori e la partita cambia volto: i Vikings dominano praticamente per tutto il tempo, pur giocando venti minuti in 14 contro 15 a causa di due ammonizioni, con un pacchetto di mischia molto forte e ben preparato, così arriva la meta di Maglioni non trasformata, che porta il risultato sull’8-15.
Consegna Man of the Match Marco Mazzi capitano Massa
Poi sulla pressione dei Vikings, un giocatore del Massa esegue un placcaggio al collo ad un vichingo che stava per fare meta, l’arbitro decide per una meta tecnica, trasformata poi da Pagano, che porta il risultato sul 15-15.
A due minuti dalla fine, i Vikings che continuano a credere nella vittoria, contro un Massa calato fisicamente, trovano la meta della vittoria di Vlad su passaggio di Tubino: fine partita 20-15.
Il “man of the match” del Barsport Valtubo, che vince la bottiglia di spumante millesimato offerta dalle cantine Gavioli, va al capitano del Massa Rugby Marco Mazzi; ottimo estremo che con i suoi placcaggi ha evitato una sconfitta più pesante.

Valtubo

Risultati della 7^ giornata serie c Toscana girone 3:

Carli Salviano - Siena 2000 20 - 5 (4 - 0)
Arieti Rugby Arezzo - Montecarlo Rugby AD 20 - 12 (4 - 0)
Empoli Rugby ASD - Clanis Cortona 27 - 10 (5 - 0)
Chianciano Vikings Rugby - Massa Rugby 20 - 15 (4 - 1)

Classifica 7^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi



PTS G V N P PF PS Pen
Carli Salviano 25 6 5 0 1 138 73 0
Empoli Rugby ASD 22 7 6 0 1 208 92 8
Chianciano Vikings Rugby 14 6 3 0 3 102 97 0
Clanis Cortona 14 6 3 0 3 86 102 0
Massa Rugby 13 6 2 0 4 126 104 0
Garfagnana Rugby 2009 6 6 3 1 2 74 94 8
Arieti Rugby Arezzo 5 7 3 0 4 81 160 8
Siena 2000 5 6 2 1 3 130 88 8
Montecarlo Rugby AD 1 6 0 0 6 41 176 0

giovedì 29 novembre 2012

Io e il Rugby, come nasce un rugbista!


Fonte la rete
Questo "racconto" inviato al blog da Simone Terrosi ci narra la sua esperienza di come si diventa rugbisti e cosa si prova a sentire per la prima volta la vera appartenenza ad una squadra.

Sono passati più di due anni da quando, per la prima volta, ho preso tra le mie mani un pallone ovale. Se una qualche veggente, vestita di larghe sottane con il naso arcigno e l’aspetto truculento, mi avesse predetto che un giorno sarei diventato un giocatore di rugby e avrei disputato un campionato FIR, con ogni probabilità l’avrei liquidata con una sprezzante battuta di scherno.
Ricordo perfettamente la mia prima partita di rugby, io calciofilo per scelta, dedito a praticare questa disciplina per oltre due decenni, su sparuti e spelacchiati campi di provincia, mi ritrovo, come catapultato in un futuro parallelo, di fronte al mio nuovo allenatore, che tra le mani non ha la palla sferica ma bensì quella ovale; il mentore di questa nuova disciplina mi guarda fisso negli occhi e con cadenza tranquilla ma decisa pronuncia queste parole: “oggi giochi con il numero 15, estremo”.
L’estremo l’ultimo baluardo prima della caduta, l’uomo dai nervi d’acciaio, il cui sguardo vola oltre la linea di difesa e di attacco. Dopo quasi venti anni trascorsi tra i pali di una porta di calcio, giocare la mia prima partita di rugby come estremo non mi entusiasmava. Dentro di me era ancora nitida la sensazione di solitudine che si prova giocando in un ruolo atipico, fuori dagli schieramenti, non avendo praticamente mai un compagno al tuo fianco con il quale scambiare anche un solo cenno d’intesa. Ma così voleva l’allenatore; scendemmo in campo alle ore 12:00, sotto un cielo limpido in una splendida giornata primaverile, io, come stabilito, vestivo la maglia numero 15.
Gli avversari erano una squadra molto esperta di Old rinforzata da alcuni giovani innesti, noi eravamo e siamo i Vikings Chianciano. La partita entrò subito nel vivo. Gli ospiti si fiondano sulla nostra linea di difesa con la stessa furia con la quale il mare leviga e scolpisce le scogliere, il terreno di gioco melmoso mostra gli attori di questo meraviglioso spettacolo intrisi di sudore e fango.
Ad un tratto una giovane e possente ala avversaria, con un guizzo, penetra nella nostra linea di difesa, dai sui occhi, incastonati in volto poco più che adolescenziale, affiora nitida la determinazione a terminare la sua corsa oltre la linea di meta. In quel preciso momento mi sono sentito solo, io sperduto fante Napoleonico che nella radura di Waterloo affronta un cavaliere britannico della divisione “Dragoni”. Mi gettai con tutto me stesso sulle sue gambe, l’impatto fu violentissimo, il paradenti mi cadde dalla bocca, la presa su sui bicipiti era salda, ero stato capace di fermare il suo incedere furioso ma purtroppo, nonostante il mio impegno, il mio avversario non cadde a terra.  Ingaggiammo una lotta furibonda, nessuno dei due era deciso a cedere, quando ad un tratto un urto deciso fece capitolare il mio avversario fuori dal rettangolo di gioco, un mio compagno, vedendomi in difficoltà, era rientrato dallo schieramento di difesa e aveva vibrato un deciso placcaggio al ventre della giovane ala.
In quel preciso momento il rugby mi ha conquistato, come la più seducente delle amanti, è bastato un gesto per far capitolare il mio credo calcistico in favore della palla ovale. In quell’istante ho inteso che nel rugby, come d’altronde nella vita, se affronti le difficoltà con determinazione e coraggio non sarai mai solo, ci sarà sempre qualcuno disposto ad aiutarti.
Oggi, a distanza di due anni, seduti all’interno di spogliatoi spesso fatiscenti, su panche scricchiolanti, intrisi di odori pungenti con il capo chino trepidiamo nella speranza di sentir pronunciare il proprio nome durante la chiama dei quindici che scenderanno in campo e quando questo accade, una sensazione di fremito attraversa il corpo, nel momento in cui il capitano ti consegna la maglia dei Vikings, che da lì a poco indosserai in campo, l’orgoglio e la consapevolezza di non poter tradire la fiducia dell’allenatore e dei tuoi compagni scalda le membra facendoti sentire vivo fino al punto più recondito dell’animo.

Un giocatore di Rugby in
trepidante attesa della prima meta


Valtubo

                                                                                                               Post n° 100

lunedì 19 novembre 2012

Amichevole con il Piombino nella pausa per i Vikings Chianciano

I Vikings Chianciano hanno adesso una lunga pausa di campionato, ripartono il 9 dicembre in casa contro il Massa, per mantenersi in forma domenica in casa hanno affrontato il Rugby Etruria Piombino, la partita è stata vinta dalla squadra ospite per 17-5, ma è stata l’occasione per testare nuovi giocatori e fare qualche esperimento.
I Vikings hanno fatto vedere belle giocate alla mano e nel secondo tempo, con l’introduzione di nuovi giocatori, un bel pacchetto di mischia.
Per conoscere meglio lo spirito della squadra ho posto alcune domande, breve descrizione, come hanno conosciuto il rugby se hanno avuto altre esperienze sportive, quali aspettative per il campionato, a Stefano Bacherotti capitano dei Vikings e a due giocatori, Flavio Storelli e Adrian  Stefan Vlad.
“Sono un'operaio specializzato ed ho 35 anni,” ci dice Bacherotti “giocavo a calcio ed il rugby l'ho conosciuto ai mondiali del 2003 e mi accorsi che la palla era ovale, ho imparato la vera disciplina sportiva e sopratutto nei momenti di difficoltà 'vado basso ' il divertimento l'esperienza. . .e l'importante non è vincere ma ambire a vincere”.
Flavio Storelli
Flavio Storelli mi racconta “Io ho 20 anni e sono uno studente di medicina all'università di Firenze. Praticavo e pratico tutt'ora canottaggio e sono entrato nel mondo del rugby 2 anni fa. Arrivando dal canottaggio al rugby ho capito subito la bellezza di uno sport di squadra, e un ambiente leale e corretto. Il rugby ha cambiato molto il mio modo di affrontare le difficoltà sia in campo che nella vita e mi ha dato un grande spirito di sacrificio, in più ho trovato un grande gruppo di compagni di squadra ma soprattutto di amici.Per ora la posizione in classifica è buona ma dobbiamo ancora affrontare match importanti, dobbiamo migliorare sempre più per riuscire ad arrivare ad ottimi risultati.”
Adrian Stefan Vlad

Infine Adrian  Stefan Vlad afferma “Io ? VLAD Adrian Stefan "Piccolo" imprenditore ( negozio d'abbigliamento ) non proprio nel settore dove ho studiato ( alberghiera ) , ed ho 26 anni , forse non un'età giusta per iniziare questo bellissimo sport , ma comunque pronto fisicamente/mentalmente per affrontarlo , forse per i tanti sport praticati da piccolo come roller blader ( come hobby ), atletismo ( livelli regionali ) , basket , pallamano , nuoto , pallavolo e calcio . Da polisportivo posso dire che come spirito , soddisfazioni , regole e mentalità , il rugby si può classificare sui primi posti nella classifica Top 10 migliori sport che esistono . Anche perché il rugby ti da quell’imput positivo per vivere meglio e ti fa conoscere te stesso ed i tuoi limiti . A me personalmente il rugby mi cambia ogni giorno e mi aiuta come un tutor preparandomi a vivere la vita in un modo dal punto di vista salutare e mentale corretto . Aspettative ? Nel rugby vince sempre il più forte , dove più forte sta per il più allenato , il più intelligente e il più volenteroso a vincere ... Non esiste fortuna o previsione nel rugby , tutto si decide in millesimi di secondo , non posso prevedere cosa faremmo in questo campionato però spero di continuare a vincere , perché e veramente molto bello il terzo tempo da vincente :) !!”

Per chiudere un commento dell’allenatore Ugo Massai sul campionato “Una lunga pausa ci aspetta prima degli incontri con il Massa e il Siena 2000. Spero di riuscire a mantenere i ragazzi allenati e concentrati per queste partite che sono importantissime per noi. Due partite in casa con avversari alla nostra portata, lo spettacolo è assicurato.”

Valtubo

domenica 11 novembre 2012

Doppietta per i Vikings e terzo posto in classifica!

Valtubo Blog WEB TV canale youtube

Mischia Vikings-Montecarlo
La partita andata in campo domenica 11 novembre 2012 al campo Castagnolo di Chianciano Terme tra Vikings Chianciano ed il Montecarlo Rugby AD è di quelle da immaginario del rugby.
Il campo zuppo di fango ed acqua, la pioggia che cade in continuazione più o meno forte, il vento che si alza a folate e nel campo due squadre che si affrontano a viso aperto, lottando palla su palla, punto su punto, metro su metro, sporchi di fango e con la palla scivolosa, ma dimostrando una grande correttezza e rispetto.
La partita vede incontrarsi i Vikings Chianciano favoriti, che vengono da una vittoria esterna, ed il Montecarlo Rugby, sempre sconfitto, alla ricerca dei primi punti, si comincia con qualche minuto di ritardo, dopo tre minuti primi 3 punti per il Montecarlo grazie ad un calcio di punizione, i Vikings rispondono al settimo realizzando una bella meta su una progressione di Maglioni con passaggio ai 5 metri a Giuliacci che va in meta, trasformata 7-3.
Tutti si aspettano che i Vikings allunghino nel punteggio anche perché danno l’impressione di avere in mano la partita, ma al quindicesimo il Montecarlo realizza un altro calcio e va a 6 punti, il match è caratterizzato da una forte pressione dei Vikings ma sterile nel punteggio, la squadra di casa commette tanti errori, molti gli “in avanti” e molta la voglia di fare che sfocia in una fretta che porta ulteriori errori anche in giocate elementari, gli ospiti difendono con ordine giocando ottime ruck , il primo tempo termina 7-6.
Nel secondo tempo i Vikings sembrano più convinti, ma dopo una forte pressione iniziale dove schiacciano gli avversari nei propri ventidue, perdono un po di spinta e pur rimanendo territorialmente in attacco e giocando buone azioni alla mano, causa i molti errori dovuti al campo pesante ed alla palla scivolosa, non portano ad alcun risultato.
Meta del 12-11 Gabriele Marchetti foto Filippo Alimenti
Al 15° minuto cartellino giallo per Allegrini dei Vikings per somma di fuorigioco, il Montecarlo sfrutta l’occasione e realizza una meta con Conti non trasformata, 7-11.
I Vikings sembrano sbandare, ripartono all’attacco, ma sbagliano molto, al 25° rientra Allegrini, che dopo cinque minuti viene espulso per placcaggio a uomo senza palla, ma proprio questo fatto porta i Vikings a tirare fuori tutto l’orgoglio e a trovare due mete negli ultimi 5 minuti con “Duccio” e Maglioni chiudendo la partita sul 17-11 e portando a casa due vittorie consecutive per la prima volta nella storia e salendo al terzo posto in campionato.
Federico Conti del Montecarlo vince lo spumante Gavioli per il “Man of the Match” del blog Barsport Valtubo alla fine di una partita dove si è visto due squadre in crescita, che si sono affrontate con uno spirito battagliero dove il Montecarlo Rugby ha ceduto solo nel finale, dimostrando di avere un carattere eccezionale e molta “testa” in campo.

VIKINGS CHIANCIANO: Vlad Adrian Stefan, Fè Massimiliano, Maglioni Francesco, Storelli Flavio, Giuliacci Francesco, Pagano Filippo, Rosati Riccardo, Cozzi Lepri Marco, Marchetti Michele, Cestari Tommaso, Sestini Jacopo, Terrosi Simone, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DISPOSIZIONE: Pifferi Alberto, Bettollini Simone, Terzaroli Niccolò, Rinaldini Mirko, Loddo Luca, Allegrini Saverio, Emiliano Dottori ALLENATORE: Ugo Massai

Risultati della 5^ giornata serie c Toscana girone 3:

Arieti Rugby Arezzo - Carli Salviano 10 - 5 (4 - 1)
Garfagnana Rugby 2009 - Clanis Cortona 13 - 0 (4 - 0)
Empoli Rugby ASD - Siena 2000 29 - 15 (5 - 0)
Chianciano Vikings Rugby - Montecarlo Rugby AD 17 - 11 (4 - 1)

Classifica 5^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi



PTS G V N P PF PS Pen
Carli Salviano 16 4 3 0 1 94 46 0
Empoli Rugby ASD 15 5 5 0 0 159 58 8
Chianciano Vikings Rugby 10 5 2 0 3 82 82 0
Clanis Cortona 9 4 2 0 2 52 63 0
Massa Rugby 8 4 1 0 3 97 76 0
Siena 2000 4 4 2 1 1 117 54 8
Garfagnana Rugby 2009 2 5 2 1 2 55 87 8
Arieti Rugby Arezzo 1 5 2 0 3 49 124 8
Montecarlo Rugby AD 1 4 0 0 4 22 137 0

mercoledì 7 novembre 2012

Aspettando il Montecarlo Rugby....

Logo Società Polisportiva Montecarlo Rugby AD fonte la rete
Queste le parole del Coach Ugo Massai in attesa della partita casalinga dei Vikings di Domenica 11 novembre contro  la Società Polisportiva Montecarlo Rugby AD:

"Domenica prossima torna il rugby al campo Castagnolo di Chianciano Terme. Dopo una domenica di pausa i Vichinghi sono smaniosi di cimentarsi contro la squadra del Montecarlo rugby. Tornerà anche l'ambito premio della cantina Gavioli assegnato al miglior giocatore in campo. La competizione non dovrebbe riservare sorprese per i Vikinghi che sono smaniosi di vincere. Preoccupano le numerose assenze degli utimi giorni, sarà un occasione per i nuovi arrivati per mettersi in mostra.

Buon rugby a tutti."

La partita vede favoriti i Vichinghi che però saranno condizionati dalle assenze di molti giocatori e dalla squalifica per 38 gg sino al 5 dicembre per il giocatore Stefano Barbetti dopo l'episodio che l'ha visto protagonista in negativo nella partita vittoriosa contro il Clanis Cortona.
Da segnalare la penalizzazione subita in settimana dal Garfagnana Rugby 2009 di 4 punti che scendono a -2 per irregolarità nello schierare un giocatore straniero senza avere il sufficiente numero di italiani in campo.

Valtubo

lunedì 29 ottobre 2012

I Vikings dominano il Derby degli Etruschi contro il Clanis


Fonte Facebook
Il "Derby degli Etruschi" contro il Clanis Cortona era una partita molto sentita dai Vikings Chianciano per molti aspetti, primo la vicinanza geografica e l’amicizia tra le due squadre, secondo la voglia trovare quella vittoria sfiorata nelle prime giornate, terzo perché l’amichevole estiva vinta dava fiducia anche se il Clanis arrivava all’incontro imbattuto e secondo in classifica.
A Cortona il pomeriggio piovoso, il campo lento e la tensione tra le due squadre palpabile all’inizio della partita hanno creato uno scenario tipico dell’immagine del rugby.
Le due squadre si sono affrontate a viso aperto e subito i Vikings hanno dominato il campo con una forte pressione tenendo il Clanis schiacciato nei ventidue a difesa della linea di meta, dopo circa dieci minuti di pressione asfissiante l’arbitro assegna ai Vikings una meta tecnica trasformata 7-0, ma dopo pochissimo il Clanis su una”papera” dei Vikings dove due giocatori si scontrano per rincorrere un pallone in difesa trova la meta non trasformata 7-5.
Il primo tempo prosegue con il dominio dei vichinghi che allungano grazie a due calci di punizione, negli ultimi dieci minuti succede di tutto, l’estremo del Clanis esegue un placcaggio commettendo un brutto fallo e Barbetti dei Vikings reagisce colpendolo, risultato espulsione dopo poco altro fallo stavolta dei Vikings ed ammonizione si gioca 13 contro 15, la difesa regge fino alla fine del primo tempo Clanis-Vikings 5-12.
All’inizio del secondo tempo i Vikings tengono e dopo il rientro del giocatore riescono anche ad attaccare, anche perché viene espulso l’estremo del Clanis, ottenendo una meta e tre calci di punizione e chiudendo la partita su 26 a 5.
I Vikings vincono il derby degli estruschi dominando sul piano del gioco e specialmente nelle fasi statiche e nelle maul, ma ancora non riesce ad esprimersi nel gioco alla mano e ad aprire sulle ali in maniera corretta e con continuità, il prossimo impegno contro il Montecarlo l’11 novembre li vede favoriti e a questo punto possono lottare per una buona posizione in classifica.
Queste le parole dell’allenatore Ugo Massai dopo la partita: ”Sono contentissimo del risultato che premia i ragazzi del grande impegno profuso fin'ora. Avevo chiesto d'imporre il nostro gioco fatto di velocità e rapide aperture a largo e la squadra ha risposto bene, anche se con qualche difficoltà nella trasmissione tra i mediani, ottimo il gioco di mischia sopratutto nella rimessa laterale. Peccato per un episodio di nervosismo ingiustificato che ha rischiato di compromettere la partita. In settimana  ci impegneremo di più sulla disciplina, per migliorare sempre. La squadra è in salute, pronta per le prossime sfide.”

VIKINGS CHIANCIANO: Terzaroli Niccolò, Fè Massimiliano, Maglioni Francesco, Storelli Flavio, Bettollini Simone, Paradisi Guido, Rosati Riccardo, Marchetti Gabriele, Cozzi Lepri Marco, Allegrini Saverio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Barbetti Stefano, Fabbrizzi Alessio A DISPOSIZIONE: Monachini Jacopo, Giuliacci Francesco, Serafini Gianni, Pifferi Alberto, Cestari Tommaso, Duchini Pier Paolo, Terrosi Simone ALLENATORE: Ugo Massai

Risultati della 4^ giornata serie c Toscana girone 3:

Carli Salviano - Garfagnana Rugby 2009 31 - 5 (5 - 0)
Clanis Cortona - Chianciano Vikings Rugby 5 - 26 (0 - 4)
Massa Rugby - Montecarlo Rugby AD 41 - 5 (5 - 0)
Empoli Rugby ASD - Arieti Rugby Arezzo 55 - 0 (5 - 0)

Classifica 4^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi



PTSGVNPPFPSPen
Carli Salviano 15 3 3 0 0 89 36 0
Empoli Rugby ASD 10 4 4 0 0 130 43 8
Clanis Cortona 9 3 2 0 1 52 50 0
Massa Rugby 8 4 1 0 3 97 76 0
Chianciano Vikings Rugby 6 4 1 0 3 65 71 0
Siena 2000 4 3 2 1 0 102 25 8
Garfagnana Rugby 2009 2 4 1 1 2 42 87 4
Montecarlo Rugby AD 0 3 0 0 3 11 120 0
Arieti Rugby Arezzo -3 4 1 0 3 39 119 8


lunedì 22 ottobre 2012

Netta sconfitta per i Vikings Chianciano

Vikings Chianciano - Carli Salviano Lions mischia foto Filippo Alimenti
Domenica dal gusto amaro per i Vikings Chianciano che perdono in casa contro la forte squadra del Carli Salviano, dopo due sconfitte sul filo di lana questa volta vengono travolti da una squadra che sul campo si dimostra nettamente superiore nella parte centrale del secondo tempo, dove i livornesi riescono a costruire una vittoria netta.
La partita comincia con un equilibrio dato da un’ottima difesa dei Vikings e dalla capacità di costruire un bel gioco alla mano da parte del Carli Salviano, l’equilibrio viene rotto da due belle mete nella parte centrale del primo tempo della squadra labronica, di cui una non trasformata, che porta il Carli Salviano sul 12-0, ma i Vikings reagiscono e riescono nel finale di tempo a realizzare una meta 12-7 per gli ospiti.
Il Carli Salviano festeggia vittoria
Nel secondo tempo i Vikings accorciano ancora grazie ad un calcio di punizione e vanno sul 12-10, ma tra il decimo minuto ed il trentesimo il Carli esprime un ottimo rugby, dimostrando una superiorità nell’aprire il gioco sulle fasce realizzando tre mete, tutte trasformate, pur scontrandosi con un’ottima difesa da parte dei Vikings.
Negli ultimi dieci minuti i Vikings riescono a creare un buona pressione sul Carli Salviano che si ritrova spesso chiuso nei propri ventidue, ottenendo molte punizioni ma senza trovare la meta, risultato finale 33-10.
Il giocatore Denny Mazzoli del Carli Salviano vince il premio del Barsport Valtubo come “Man of the Match” portando a casa la bottiglia di spumante Gavioli, l’allenatore del Carli ha fatto i complimenti per il comportamento dei Vikings sul campo e per il loro gioco all’arrembaggio e pieno di voglia di lottare. Il commento dell’allenatore Ugo Massaia fine partita: “Inizio campionato molto duro per la nostra squadra, nonostante i notevoli progressi oggi i ragazzi hanno avuto poche chances contro i labronici. Primo tempo con una buona difesa, ma nel secondo siamo stati poco aggressivi e i bravi avversari ne hanno approfittato.
Dobbiamo mantenere la concentrazione per tutta la settimana per vincere finalmente la prossima domenica contro il Clanis Cortona, formazione nuova ma di tutto rispetto. Buon rugby a tutti”
Domenica “Derby degli Etruschi” a Cortona contro gli esordienti imbattuti del Clanis.

Valtubo

Risultati della 3^ giornata serie c Toscana girone 3:

Arieti Rugby Arezzo - Siena 2000 13 - 36 (0 - 5)
Garfagnana Rugby 2009 - Empoli Rugby ASD 12 - 36 (0 - 5)
Clanis Cortona - Massa Rugby 22 - 18 (4 - 1)
Chianciano Vikings Rugby - Carli Salviano 12 - 33 (0 - 5)

Classifica 3^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi


Carli Salviano                                       10 2 2 0 0  58 29 0
Clanis Cortona                                       9 2 2 0 0  47 24
Empoli Rugby ASD                                 5 3 3 0 0  75 43 8
Siena 2000                                             4 3 2 1 0 102 25 8
Massa Rugby                                         3 3 0 0 3 56 71 0
Chianciano Vikings Rugby                   2 3 0 0 3 37 66 0
Garfagnana Rugby 2009                       2 3 1 1 1 37 56 4
Montecarlo Rugby AD                          0 2 0 0 2  6 79 0
Arieti Rugby Arezzo                             -3 3 1 0 2  39 64 8


lunedì 15 ottobre 2012

Un forte Empoli fatica per battere i Vikings Chianciano


Logo Empoli Rugby fonte la rete
Per i Vikings Chianciano trasferta difficile nel campo del forte Empoli Rugby, una delle squadre favorite alla vittoria del campionato, tutti si aspettavano una partita dominata dalla squadra di casa, il campo piccolo rispetto a quello di Chianciano e bagnato era la premessa per una dura battaglia.
L’Empoli comincia subito mostrando un bellissimo gioco alla mano con la capacità di aprire il gioco sempre fino alle fasce mettendo in difficoltà la difesa dei Vikings e creando il soprannumero sulle fasce, spesso in situazioni di quattro contro due e gioca con estrema correttezza.
I Vikings però tengono, difendono e lottano su ogni assalto dei lupi dell’Empoli, i Vikings mostrano il cuore reggendo nelle touche e combattendo nelle mischie e su ogni pallone, ma nel primo tempo devono capitolare subendo la meta trasformata dall’Empoli, alla quale riescono a reagire realizzando, nel finale di tempo, una meta senza riuscire a trasformarla 7-5.
Nel secondo tempo il tema della partita è lo stesso, l’Empoli domina sul piano del gioco ed i Vikings si difendono con una certa compostezza e con più ordine, ma l’Empoli riesce a realizzare un’altra meta non trasformata 12-5 a questo punto la squadra di casa sembra rilassarsi e commette qualche errore in più, i Vikings sembrano più solidi in difesa ne approfittano e trovano qualche spazio di gioco riesciendo a realizzare la meta trasformata che li porta al 12 pari.
Negli ultimi dieci minuti i Vikings riescono a trovare due calci di punizione che potrebbero fargli vincere la partita ma non riescono a realizzarli, mentre l’Empoli sempre grazie ad una punizione a pochi minuti dalla fine trova i 3 punti che fissano il risultato sul 15-12 finale.
Bravissimo l’Empoli che dimostra e conferma di essere una squadra forte conquistando la vetta della classifica, molto bene i Vikings che in un campo difficile dimostrano di essere competitivi e di essere cresciuti nel gioco rispetto all’anno scorso e anche nei risultati conquistando anche stavolta il punto bonus di difesa.
VIKINGS CHIANCIANO: Pagano Filippo, Fè Massimiliano, Duchini Pier Paolo, Maglioni Francesco, Bettollini Simone, Vlad adrian Stefan, Rosati Riccardo, Sestini Paolo, Marchetti Gabriele, Cozzi Lepri Marco, Terrosi Simone, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Barbetti Stefano, Fabbrizzi Alessio A DISPOSIZIONE: Monachini Jacopo, Pifferi Alberto, Allegrini Saverio, Giuliacci Francesco, Paradisi Guido, Serafini Gianni, Alfatti Matteo ALLENATORE: Ugo Massai

Valtubo

Risultati della 2^ giornata serie c Toscana girone 3:

Carli Salviano - Massa Rugby 25 - 19 (5 - 1)
Arieti Rugby Arezzo - Garfagnana Rugby 2009 8 - 13 (1 - 4)
Siena 2000 - Montecarlo Rugby AD 54 - 0 (5 - 0)
Empoli Rugby ASD - Chianciano Vikings Rugby 15 - 12 (4 - 1)

Classifica 2^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi


Empoli Rugby ASD                                 8 2 2 0 0  39 31
Siena 2000                                             7 2 1 1 0 66 12
Garfagnana Rugby 2009                       6 2 1 1 0 25 20 
Clanis Cortona                                       5 1 1 0 0  25 6 
Arieti Rugby Arezzo                                5 2 1 0 1  26 28
Carli Salviano                                      5 1 1 0 0  25 19
Chianciano Vikings Rugby                 2 2 0 0 2 27 33
Massa Rugby                                         2 2 0 0 2 38 49
Montecarlo Rugby AD                          0 2 0 0 2  6 79



sabato 13 ottobre 2012

I Vikings Chianciano incontrano l'Empoli Rugby

Fonte pagina Facebook Empoli Rugby
Sfida di cartello per i Vikings Chianciano nel campo dell'Empoli Rugby, una delle squadre favorite per la vittoria del torneo, domenica 14 ottobre arbitro Fuligni ore 15,30.

L'allenatore dei Vikings Ugo Massai scrive al blog, "Archiviata la bruciante sconfitta contro gli Arieti Arezzo, i Vikings domani affronteranno l'Empoli in una trasferta che si preannuncia tra le più difficili. Gli allenamenti si sono svolti con determinazione e partecipazione, i rugbisti chiancianesi percepiscono i loro miglioramenti e c'è una gran voglia di giocare per vincere. Incoraggiati dagli allenatori i Vichinghi sentono che i sacrifici stanno dando dei risultati sia sul piano atletico che sul piano del gioco, la mischia fornisce tanto possesso dando la possibilità alla cavalleria* di andare a segno. Assenti per infortunio Rossi e Ferdous.

*Per cavalleria si intende i 3/4 leggeri e rapidi, la fanteria è la mischia grossi e lenti.
David Camporella

Buon rugby a tutti.

Mentre su Toscana Rugby dicono del match "... nel Girone 3 l’Empoli vuole vincere anche in casa ospitando un avversario tosto come i Vikings. Chianciano dal dente avvelenato dopo aver perso il derby della Valdichiana. "

Buona partita e forza vichinghi!

lunedì 8 ottobre 2012

I Vikings cedono il Derby della Valdichiana nel Finale!

(Valtubo Blog Web Tv canale youtube) 

Fonte Facebook
In una giornata tipicamente autunnale calda ma nuvolosa al campo Castagnolo inizia il secondo campionato di serie c Toscana per i Vikings Chianciano, subito di fronte un impegno importante il Derby della Valdichiana, contro i forti Arieti di Arezzo con i quali c’è un forte legame dalla nascita della squadra, quindi partita molto sentita per tutti.
Nei primi quindici minuti si comincia con un grande equilibrio in campo e belle giocate di entrambe le formazioni dove si mettono in evidenza sin da subito il 22 degli Arieti Chini e il 9 dei Vikings Rosati, poi piano piano i Vikings cominciano a comandare il gioco mettendo in difficoltà la squadra ospite specialmente nelle touche quasi sempre vinte e nella mischia dove c’è una leggera superiorità, gli Arieti si difendono grazie ad una maggiore esperienza e ad alcune belle giocate di liberazione.
Il dominio dei Vikings si concretizza con una meta di Bacherotti non trasformata alla quale gli Arieti rispondono con una punizione, primo tempo 5-3 per la squadra di casa.
Nel secondo tempo si riparte con grande ardore ed i Vikings dopo aver esercitato una buona pressione realizzano la seconda meta con Maglioni trasformata da Paradisi 12-3 sembra fatta anche perché gli Arieti non sembrano capaci di mettere i vera difficoltà, ma a venti minuti dalla fine riescono a trovare la meta dopo una forte pressione sui 5 metri 12-8, i Vikings dopo cinque minuti rispondono con una punizione 15-8, ma subito gli Arieti realizzano un calcio e vanno sul 15-11, a questo punto la pressione degli Arieti cresce e riescono a chiudere i Vikings nei propri ventidue.
A dieci minuti dalla fine gli Arieti in pressione sembra riescano ad arrivare sulla linea di meta, l’arbitro non convalida e dalle proteste espelle il 22 degli Arieti uno dei migliori in campo e proprio con l’uomo in meno gli Arieti trovano la meta su un errore di liberazione della difesa scaturito da una punizione in favore dei Vikings al limite dei ventidue difensivi, invece di essere calciata alla ricerca di una touche lontana viene giocata ed in pressione gli Arieti conquistano palla ed arrivano alla meta decisiva che trasformata li porta sul 15-18 finale.
Bella partita giocata ad ottimi livelli da tutte e due le squadre alla fine la spuntano gli Arieti che pur subendo il gioco dei Vikings per gran parte della partita si dimostrano più tonici e motivati nel finale a Riccardo Rosati va la bottiglia di spumante Gavioli come premio per il “Man of the Match” messa in palio da Blog Barsport Valtubo dove è possibile votare il miglior vichingo. Buon rugby a tutti! 

Valtubo

Risultati della 1^ giornata serie c Toscana girone 3:

Montecarlo Rugby AD - Clanis Cortona 6 - 25 (0 - 5)
Garfagnana Rugby 2009 - Siena 2000 12 - 12 (2 - 2)
Massa Rugby - Empoli Rugby ASD 19 - 24 (1 - 4)
Chianciano Vikings Rugby - Arieti Rugby Arezzo 15 - 18 (1 - 4)

Classifica 1^ giornata
legenda: Punti, Giocate, Vinte, Perse, Pareggiate, Punti fatti, Punti subiti, Punti negativi


Clanis Cortona                                       5 1 1 0 0  25 6 
Arieti Rugby Arezzo                                4 1 1 0 0  18 15
Empoli Rugby ASD                                 4 1 1 0 0  24 19
Garfagnana Rugby 2009                       2 1 0 1 0 12 12   
Siena 2000                                             2 1 0 1 0 12 12
Chianciano Vikings Rugby                 1 1 0 0 1 15 18
Massa Rugby                                         1 1 0 0 1 19 24
Montecarlo Rugby AD                          0 1 0 0 1  6 25
Carli Salviano                                      0 0 0 0 0 0 0

lunedì 1 ottobre 2012

A Chianciano Terme in casa dei Vikings si premia il “Man of the Match”


Spumante Gavioli - Premio "Man of the Match" Rugby
A pochi giorni dall’inizio del campionato di serie C Toscana di rugby dove nel primo incontro i Vikings Chianciano si troveranno di fronte gli Arieti di Arezzo per il terzo “Derby della Valdichiana”, per la prima volta, replicando una delle tradizioni del sei nazioni, quest’anno per la stagione 2012-2013 del campionato di rugby, per le partite in casa dei Vikings Chianciano, verrà consegnato il premio per il “Man of the Match”  istituito e messo in palio dal blog Bar sport Valtubo.
Per il migliore giocatore delle partite in casa di campionato dei Vikings una giuria “tecnica” deciderà quale giocatore tra le due squadre contendenti sarà meritevole del premio che sarà consegnato a fine partita e che consiste in una prestigiosa bottiglia di spumante brut millesimato “talento metodo classico Gavioli” con etichetta dedicata al “Man of the Match” gentilmente offerta e prodotta dalla Cantina Gavioli di Chianciano Terme.
Inoltre dopo ogni partita in casa dei Vikings si potrà votare, in un sondaggio del blog all’indirizzo http://barvaltubo.blogspot.com,  il miglior vichingo della partita, in base al risultato i giocatori prenderanno dei punti ed a fine anno si definirà il “miglior vichingo dell’anno” al quale verrà consegnata una targa dedicata anch’essa offerta dal blog in collaborazione con la Cantina Gavioli.

Saluti,

Valtubo



mercoledì 26 settembre 2012

Per i Vikings subito Derby della Valdichiana!

Fonte facebook pagina Vikings
Finalmente i gironi definitivi della stagione 2012-2013, l'inizio è di quelli con il botto per i Vikings Chianciano si gioca il Derby della Valdichiana in casa contro gli Arieti di Policiano, subito una sfida importante che l'anno scorso vide vincere la squadra aretina a Chianciano ed il pareggio in trasferta.

Clicca qui per vedere il calendario completo dei Vikings Chianciano.

Aspetto commenti,

Valtubo


Girone 1 (8 squadre)

Arezzo - Sesto - Elba - Lions Amaranto - Pistoia - Amatori Prato - Lucca - Etruschi

Girone 2 (9 squadre)

Etruria Piombino - Isolotto - Cus Pisa - Mugello - Rufus San Vincenzo - Grosseto - Bellaria Cappuccini - Valdisieve - Viareggio

Girone 3 (9 squadre)

Vikings Chianciano - Arieti Arezzo - Massa - Empoli - Garfagnana - Siena 2000 - Montecarlo - Clanis Cortona - Pol. Carli Salviano

Ecco il programa della prima giornata in programma il 7 ottobre:

Girone 3 1^ Giornata

Vikings Chianciano - Arieti Arezzo

Massa - Empoli

Garfagnana - Siena 2000

Montecarlo - Clanis Cortona

Pol. Carli Lions Salviano riposa

venerdì 7 settembre 2012

I Gironi della Serie C Toscana Rugby 2012/2013

Fonte la rete
Ecco i probabili gironi della stagione 2012-2013 serie C Toscana di Rugby, in attesa della prossima uscita del calendario insieme ai Vikings troviamo la novità del Clanis Cortona, la conferma del Derby della Valdichiana contro gli Arieti e molti avversari della scorsa stagione con l'inserimento di qualche squadra nuova, sicuramente le lunghe trasferte calano.
Buon Rugby a tutti!

Aspetto commenti...

Saluti,

Valtubo

C1 
Lions Amaranto - Pistoia - Vasari Cadetti - Sesto - Etruschi Livorno - Lucca - Elba - Amatori Prato

C2
Viareggio - Piombino - Mugello - Cus Pisa - Rufus - San Vincenzo - Pontedera - Valdisieve - Isolotto


C3
Montecarlo - Arieti Arezzo - Vikings Chianciano - Clanis Cortona - Garfagnana - Grosseto - Siena 2000  - Empoli - Massa - Carli Salviano 

venerdì 24 agosto 2012

I Vikings Chianciano pronti per la nuova stagione


Allenamento Vikings dal sito http://www.vikingschiancianorugby.it
I Vikings si preparano per la stagione 2012-2013 con molti stimoli e qualche ambizione in più, sicuramente con la voglia di confermare i risultati ottenuti nella scorsa stagione e magari puntare a qualche vittoria in più.
E’ da una settimana che i rugbisti chiancianesi hanno ripreso l’avventura con allenamenti al campo Castagnolo, riarso dal sol leone.
Sotto l’attenta guida degli allenatori (Ugo Massai e Guido Paradisi), si sottopongono alla preparazione atletica e al ripasso dei fondamentali.
 L’obiettivo dichiarato dai due allenatori, che saranno tre da settembre con l’arrivo “dell’africano” Nick Annoscia, è quello di preparare al meglio gli atleti per poter in seguito impostare un gioco più dinamico e divertente, migliorando la fluidità di manovra ed il gioco alla mano.
La squadra che affronterà il prossimo campionato, che partirà a metà ottobre, sarà una compagine con un anno di esperienza e con più ambizioni, soprattutto nella qualità del gioco.
Una squadra che oltre alla passione e al coraggio dimostrato, sappia esprimere un gioco più ragionato e sappia gestire meglio le situazioni di gioco e la gestione di palla e risultato.
Un’atmosfera allegra e rilassata caratterizza questi primi allenamenti, fortissima è la smania di giocare tenuta a freno dai coachs.
Pochi mancano all’appello e numerosi sono i nuovi che si affacciano al rugby e potranno essere dei buoni innesti per la stagione, a dimostrazione di quanto piace questo sport e i Vichinghi in particolare.


Valtubo

Fonte la rete

venerdì 29 giugno 2012

Euro 2012 siamo in Finale!

(fonte il web)
Domenica 1 luglio si gioca nello Stadio Olimpico di Kiev in Ucraina la finale di Euro 2012 tra Spagna e Italia, che si sono già affrontate nella partita d'esordio finita 1-1, come finirà adesso? Riuscirà la nazionale di Prandelli a vincere il titolo che ci manca dal 1968?

Valtubo

domenica 6 maggio 2012

Juventus 2012, Lo scudetto degli imbattibili!

Juventus vinto scudetto 2012

Scudetto numero 30 per la Juventus che vince 2-0 con il Cagliari e che grazie alla sconfitta nel derby da parte del Milan per 4-2 si cuce lo scudetto nella maglia!
37 giornate IMBATTUTI!

Forza Juve,

Valtubo

giovedì 3 maggio 2012

Buffon, Papera Bianconera!



Papera bianconera per Buffon


Buffon dopo il clamoroso errore
Contro il Lecce, in casa, a tre giornate dalla fine del campionato, la Juve scivola in una clamorosa papera di Buffon e mette a rischio la vittoria in campionato contro un Milan che passa agilmente nell'incontro con l'Atalanta!
Volata scudetto chi vincerà??

Valtubo