Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 21 dicembre 2014

Regalo di Natale a metà tra Guazzino e Virtus Chianciano!

Guazzino Logo Fonte la rete
Era l'ultima partita prima del Natale, Virtus Chianciano e Guazzino non di sono fatte male e hanno rimpinguato con un punticino per parte la loro già tranquilla classifica. È questo il leitmotiv di una tiepida e soleggiata domenica dicembrina. Il match si avvia con un ritmo blando, la prima occasione per gli ospiti arriva dopo una manciata di minuti, ma il tiro di Bocchetti è debole e facile preda di Marianelli.
La risposta viola è affidata a Rosadini che al 16' calcia alto una punizione dai venti metri. Al 21' il Guazzino sblocca il risultato con un magnifico tiro del numero 11 Bocchetti, l'attaccante infila l'incolpevole portiere locale con un siluro mancino che si infila direttamente all'incrocio dei pali. Il Chianciano reagisce e sfiora il pareggio prima dell'intervallo con Marco Fucelli che calcia di poco fuori e Giovanni Esposito, che ben servito dal fratello Orlando sfiora la trasformazione.
Nella seconda frazione la Virtus cambia pelle (e maglie, per non confondersi con le divise bianco azzurre in stile Argentina del Guazzino) e inizia a macinare e gioco e guadagnare porzioni di campo. Tuttavia dopo 14' è però ancora il Guazzino ad affacciarsi nell'area termale con Marchi che chiama al lavoro Marianelli fino a quel momento praticamente inoperoso. 
Valdambrini fa la diga sulla mediana, Cozzi Lepri guida con ordine ed eleganza la retroguardia Viola e Lodi si propone più volte sulla sua fascia di competenza, ma il gol dell'1-1 non arriva. La partita è spezzettata ed equilibrata, ancora Marchi al 31' sfiora il colpo del ko, il portiere virtussino è bravissimo a deviare sulla traversa. Bigozzi tenta il tutto per tutto mostrando una Virtus a trazione anteriore: fanno il loro ingresso in campo: Della Lena, Massoli e Landi, proprio quest'ultimo, al 43' minuto, su uno dei tanti corner conquistati dal Chianciano serve Daviddi che in mischia trasforma la rete che porta in parità la partita.
Per il centrale chiancianese è il secondo gol consecutivo dopo la realizzazione da "match winner" siglata sul campo delle Piazze mercoledì scorso in occasione del ri-match contro L'Atletico. Il risultato è tutto sommato giusto per i valori espressi dagli effettivi in campo, la classifica sorride ad entrambe che restano stabilmente al centro della classifica.

Guazzino: 1 Goracci, 2 Roggi, 3 Corei, 4 Amadori, 5 Nucci, 6 Materozzi, 7 Leti, 8 Fabiani, 9 Bartolozzi, 10 Marchi, 11 Bocchetti. A disposizione di Mister Michele Bruschi: 12 Samson, 13 Fanotti, 14 Vannuccini, 15 Mema, 16 Farella, 17 Betti.
Virtus Chianciano: 1 Marianelli, 2 Lodi, 3 Fallerini, 4 Valdambrini, 5 Daviddi, 6 Cozzi Lepri, 7 Giovanni Esposito, 8 Marco Fucelli, 9 Rosadini, 10 Lorenzo Fucelli, 11 Orlando Esposito. A disposizione di Mister Paolo Bigozzi: 12 Giacomo Fucelli, 13 Massoli, 14 Della Lena, 15 Landi.
Arbitro: Signor Gabriele Vasarri della sezione Valdarno
Reti: Bocchetti al 21' e Daviddi all'88'

Giacomo Testini

giovedì 18 dicembre 2014

Replay Match per la Virtus Chianciano vittoria esterna!

Daviddi Virtus Chianciano autore del gol decisivo
Atletico Piazze 0 - Virtus Chianciano 1

Nel replay match, il recupero di campionato, il Chianciano espugna il campo dell'Atletico al termine di una partita in cui i viola sono apparsi più determinati. Nel primo tempo buon inizio degli ospiti che vanno vicini al gol con Lorenzo Fucelli al 5' con un tiro da fuori area ed al 20' con un palo colpito dal limite.
Fino al riposo non si registrano altre emozioni. Anche nella ripresa la Virtus attacca di più e viene premiata al 57' con un velenoso tiro cross di Daviddi che si insacca nella rete dei locali.
Il Piazze reagisce e si rende pericoloso al 75' con Luca Corbari che centra in pieno la traversa. I locali continuano a premere alla ricerca del pari anche se il Chianciano è bravo a difendersi con ordine. I viola rispondono con azioni in contropiede: la più insidiosa al 93', quando Rosadini si trova solo davanti al portiere impegnandolo in una difficile deviazione in angolo.

Domenica 14 dicembre 2014
Virtus Chianciano 0 - Santa Firmina 0

Pareggio a reti bianche allo stadio Comunale tra Virtus Chianciano e Santa Firmina, le due squadre si affrontano a viso aperto, con i locali che spingono per il vantaggio.
Mister Bigozzi però deve fare i conti con gli infortuni di Barbetti e Cappelli, entrambi costretti ad uscire alla metà del primo tempo, i nuovi innesti non riescono ad incidere e gli ospiti non trovano mai lo spazio per sfondare la rocciosa difesa locale.
La partita si conclude cosi con un giusto ed inevitabile pareggio.

Valtubo

lunedì 15 dicembre 2014

CUS Perugia strapazza i Vikings Chianciano e si laurea campione d’inverno

Vikings Chianciano contro Limmi CUS Perugia foto Filippo Alimenti
Domenica allo stadio Castagnolo di Chianciano Terme è andato in scena il classico testa-coda tra i Vikings Chianciano, ultimi in classifica, ed il CUS Perugia, primi, il risultato è stato la sconfitta più ampia nella storia per i padroni di casa con un sonoro 94-0.
Il match disputato ieri, per l’ultima giornata di andata del campionato di Serie C2, è stato una passerella per il CUS Perugia che ha messo in mostra tutte le sue qualità chiudendo già il primo tempo con nove mete realizzate ed il punteggio di 61-0.
Nel secondo tempo, non è cambiata la sceneggiatura, sono arrivate altre 5 mete che hanno fissato il punteggio nel 94-0 finale, da notare che i perugini sono andati in meta con 14 giocatori su 15 in campo.
Ottimi gli avanti del CUS Perugia, fisici ed intelligenti, irresistibili le partenze dei flanckers, bravo il mediano mischia che ha tenuto sempre alto il ritmo, micidiali i trequarti veloci nelle incursioni e sicuri, il CUS Perugia si laurea campione d’inverno e vince lo spumante Gavioli del Man of the Match del blog Barsport Valtubo con Alessandro Nunzi, realizzatore anche di una meta.
I Vikings Chianciano hanno ben recitato il ruolo di sparring partner, hanno placcato, hanno rincorso, hanno tallonato, con convinzione e non si sono mai arresi, nonostante il risultato eclatante c'è soddisfazione tra gli allenatori che vedono qualche progresso.

Vikings Chianciano – Limmi Cus Perugia 0-94
Mete: Zualdi, Bellezza A., Nunzi, Volpa, Bolli, Clicheroux, Milizia, Marionni, Viscardi, Sampalmieri, Bellezza G., Cagiotti, Manciati, Mattioli. Trasformazioni: 9 Biondo, 3 Cagiotti.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Ferretti Pietro, Pagano Filippo, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Storelli Flavio, Canterini Erik, Sestini Paolo, Lispi Emanuele, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Dottori Emiliano, Bettollini Simone, Vulpetti Marco, Chierchini Alessio, De Marco Francesco, Sestini Jacopo, Marchetti Gabriele ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia

LIMMI CUS PERUGIA:  Clicheroux (Cagiotti), Paoletti (Bellezza G.), Volpa, Marionni (Ruggieri), Nunzi, Biondo, Bellezza A., Zualdi, Viscardi, Bolli, Milizia (Manciati), Fiorucci (Bisciotti), Gatti (Mattioli), Sampalmieri, Palazzetti (Salman) ALLENATORE: Speziali.


Valtubo

mercoledì 10 dicembre 2014

Vikings Chianciano perso Derby della Provincia e crisi profonda

5° Derby della Provincia CUS Siena Rugby Cadetti contro Vikings Chianciano Rugby
Domenica a Siena al campo del sabbione si è giocato il 5° “Derby della Provincia” tra Vikings Chianciano e Cus Siena Cadetti.
La partita giocata su un campo fangoso ha visto inizialmente un certo equilibrio tra le due squadre, che portava a ben sperare per la compagine chiancianese di ritrovare quel gioco e quella capacità di fare squadra che quest’anno sembrava perduto.
Il Cus Siena pressa, ma la mischia chiancianese tiene e sembra capace di liberare il gioco, un’illusione che dura poco perché l’errore in difesa con giocate azzardate è dietro l’angolo e la ricerca di una giocata nei 22 invece del calcio porta i senesi alla conquista dell’ovale ed alla meta, i Vikings si ricompattano ma subiscono un’altra meta, nel finale buona reazione e meta di Cestari con trasformazione di Movileanu, il primo tempo si chiude 14-7.
Nel secondo tempo una sola squadra in campo il Cus Siena che si ritrova un avversario in crisi e senza fiato che crolla sotto i colpi dell’attacco senese che realizza altre 6 mete chiudendo la partita sul 50-7.
Ottimo il Cus Siena che ottiene il risultato voluto, vincere il “Derby della Provincia” per raggiungere una buona posizione in classifica subito al ridosso delle prime; per i Vikings Chianciano crisi profonda evidentissimo il calo fisico nel secondo tempo dove appare chiara la carenza di allenamento rispetto alle altre squadre, come contro il Clanis Cortona, dopo un primo tempo quasi alla pari, i vichinghi praticamente non si vedono nel secondo tempo, speriamo in un aumento dell’impegno nel periodo delle feste per presentarsi più competitivi per il girone di ritorno.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Ferretti Pietro, Dottori Emiliano, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Lispi Emanuele, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Bettollini Simone,  Culicchi Massimo, Vulpetti Marco, Chierchini Alessio, De Marco Francesco, Sestini Jacopo ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia


Valtubo

Classifica 6^ giornata Serie C2 Girone 3 campionato Tosco - Umbro rugby


Squadra Punti G. V. P S. PF PS Diff Pen
CUS PERUGIA RUGBY 16 6 5 0 1 172 27 145 -8
AMATORI PERUGIA 15 6 5 0 1 184 60 124 -8
FOLIGNO RUGBY 14 6 4 0 2 135 52 83 -8
CUS SIENA CADETTI 11 6 3 0 3 110 106 4 -4
CLANIS CORTONA  5 6 2 0 4 80 156 -76 -4
GUARDIA MARTANA XV 4 6 2 0 4 109 184 -75 -8
UNIONE ORVIETANA 2 6 3 0 3 107 75 32 -12
VIKINGS CHIANCIANO -8 6 0 0 6 41 278 -237 -8

lunedì 8 dicembre 2014

Polisportiva Spoiano contro Virtus Chianciano 3-0

Fonte la rete
Brutta prestazione per la Virtus Chianciano apparsa spaesata e bella partita dello Spoiano che vince con un netto 3-0.
Al 15' Arapi A. sfrutta il bel lancio di Bichi L. e davanti a Marianelli non sbaglia. Nel finale lo Spoiano torna a colpire: Landi di testa raddoppia e Bichi J. chiude i conti tornando al gol dopo un lungo infortunio.

SPOIANO: Laurenzi, Bichi L., Arapi, Bertini, Ercolani, Landi, Castigli, Pandolfi, Arapi A. (80' Bichi J.), Guiducci (60' Peruzzi), pratesi. All. Scarnicci. 
VIRTUS CHIANCIANO: Marianelli, Della Lena (65' Cappelli), Fallerini, Barbetti, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, Fucelli L. (80' Landi), Fucelli M., Lodi, Vallocchia (46' Rosadini). All. Bigozzi. 
Arbitro: Scarabelli di Firenze. 
Marcatori: 15' Arapi A., 85' Landi, 86' Bichi J.

lunedì 1 dicembre 2014

Il Clanis Cortona si aggiudica il Derby degli Etruschi


Il “Derby degli Etruschi” contro il Clanis Cortona doveva essere la partita del riscatto dei Vikings Chianciano, ed in parte lo è stata, anche se ancora è lunga la strada per tornare al successo.
In una domenica grigia con uno stadio Castagnolo reso fangoso dalla pioggia caduta precedentemente le due squadre ai sono affrontate a viso aperto, la partita è stata bella, i Vikings alla ricerca della prima vittoria in campionato hanno lottato su ogni pallone e provato a fare il gioco, il Clanis ha mostrato tutta la sua forza in organizzazione e mischia.
I Vikings hanno dominato territorialmente, ma sprecando molte occasioni ed a metà del primo tempo il Clanis grazie ad un calcio in avanti dell’ala sinistra trova un rimbalzo fortunoso che gli permette di schiacciare in meta trasformata, i Vikings provano a reagire, ma si scontrano con una difesa ben organizzata e commettono qualche errore di troppo, primo tempo 0-7.
Nel secondo tempo il Clanis emerge realizzando due mete nei primi minuti, che stordiscono i Vikings sul piano psicologico, poi continua gestendo la partita e realizzando altre due mete, da evidenziare lo stupendo drop da quasi metà campo realizzato da Movileanu per i Vikings che solo nel finale ritrovano un certo equilibrio ma non riescono a trovare la meta, finale 3-33.
Bravo il Clanis Cortona fortemente rinnovato che ha saputo gestire l’impeto iniziale dei Vikings per poi imporre il proprio gioco vince il Derby degli Etruschi per la prima volta a Chianciano e si aggiudica anche il Man of the Match del blog Barsport Valtubo con l’estremo Mattia Zucchini che si prende la bottiglia di spumante Gavioli; i Vikings hanno mostrato molti progressi, gli allenatori sono soddisfatti, hanno provato a fare la partita, ma nel secondo tempo si è notato un calo fisico, sicuramente devono cercare di passare a tre allenamenti a settimana come fanno tutte le altre squadre, e poi appare evidente la necessità di ampliare la rosa.
Per tutti gli appassionati di rugby o coloro che vogliono provare a conoscere questo splendido sport la squadra dei Vikings Chianciano vi aspetta il martedi ed il giovedi alle 20,00 al campo Castagnolo.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Ferretti Pietro, Dottori Emiliano, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Lispi Emanuele, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Bettollini Simone,  Culicchi Massimo, Vulpetti Marco,  Chierchini Alessio, De Marco Francesco, Marchetti Gabriele, Sestini Jacopo ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia


Valtubo

Classifica 5^ Giornata Serie C2 Girone 3 Tosco-Umbro


Squadra Punti G. V. P S. PF PS Diff Pen
AMATORI PERUGIA 15 5 5 0 0 179 42 137 -8
CUS PERUGIA RUGBY 12 5 4 0 1 154 22 132 -8
FOLIGNO RUGBY 9 5 3 0 2 108 38 70 -8
CUS SIENA CADETTI 6 5 2 0 3 60 99 -39 -4
CLANIS CORTONA  5 5 2 0 3 61 117 -56 -4
UNIONE ORVIETANA 2 5 3 0 2 93 48 45 0
GUARDIA MARTANA XV -1 5 1 0 4 70 165 -95 -8
VIKINGS CHIANCIANO -8 5 0 0 5 34 228 -194 -8

domenica 30 novembre 2014

Virtus Chianciano vs Arezzo Football Academy 0-1

Arezzo Football Academy fonte la rete
Un tempo per parte, ma l'intera pista finisce ai granata dell'Academy di Arezzo dopo 90 minuti intensi. Al 4' Trodrè ci prova da fuori, Marianelli controlla che la sfera finisca al lato. Al 9' un tiro potente dal limite dell'area di Pellicanó porta gli ospiti in vantaggio. Al 20' di gioco è Tenti ad impensierire la retroguardia viola con una incursione mancina. Minuto 26, è ancora l'Arezzo a creare un'occasione pericolosa, Postiglione lancia al volo Mazzoli, il portiere locale gli nega la gioia del gol con un grande intervento d'istinto. Quattro minuti più tardi è la Virtus ad affacciarsi nell'area amaranto, Marco Fucelli ci prova ma la mira non è precisa. Il Chianciano cresce col passare dei minuti, Rosadini fa tremare la difesa aretina al 40' e si fa pericoloso con una punizione tre minuti più tardi. Prima dell'intervallo Daviddi salva sul contropiede dell'Arezzo con un intervento provvidenziale. La Virtus nella seconda frazione alza il ritmo e si rende propositiva in avvio con Lodi che dopo dieci minuti sventaglia per Esposito, il numero sette viola colpisce il palo con una diagonale potente. Gli uomini di Bartolini calano di intensità, il Chianciano nonostante abbia giocato 120' solo tre giorni fa in Coppa Toscana crea gioco è conquista 8 calci d'angolo (il doppio di quello dell'Arezzo). Al 61' il tiro di L. Fucelli viene ribattuto dai difensori ospiti, al 65' è Valdambrini a cercare la testa di Cozzi con una punizione dalla trequarti, il pallone viene però bloccato da Mattani. Passano dieci minuti ed è Esposito a cercare la rete con una conclusione da lontano. La partita è equilibrata e spigolosa, i ragazzi di Bigozzi si riversano nell'area granata ma si espongono inevitabilmente al contropiede di Nicotra e compagni che a tempo scaduto sfiora il gol dello 0-2. Dopo il triplice fischio del Sig. Civitelli si accende una mischia dia in campo che in tribuna, gli animi si scaldano ma dopo qualche istante sia in campo che in tribuna ritorna la tranquillità che ha contraddistinto l'intero incontro.

Virtus: Marianelli, Lodi, Benicchi, Barbetti, Daviddi, Cozzi, G. Esposito, L. Fucelli, Rosadini, M. Fucelli, Cappelli. A disposizione di Mister Paolo Bigozzi: G. Fucelli, Riccio, Vallocchia, Landi, Valdambrini, Della Lena, O. Esposito
Arezzo F.A.: Mattani, Poggini, Tenti, Pellicanó, Teoni, Bunghes, Mazzoli, Nicotra, Trodrè, Postiglione, Diouf. A disposizione di Mister Luca Bartolini: Tenta, Migliacci, Salvietti, Tirrinanzi, Mugnaini, Zerbini, Frescucci
Arbitro: Sig. Claudio Civitelli della sezione Valdarno
Marcatore: Pellicanó al 9'

Giacomo Testini

lunedì 24 novembre 2014

Virtus Chianciano vince in trasferta contro il Circolo Fratticciola


Importante successo per 1-0 in trasferta per la Virtus Chianciano, in una partita per nulla entusiasmante. 
I tre punti della vittoria se li aggiudicano gli ospiti grazie alla prodezza di Fucelli L. al 25’, bravo a trovare l’angolino destro con una rasoiata al termine di un’insistita azione personale. 
La Fratticciola prova a rialzare la testa ma al 75’ rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Paganelli e la chances dei giallorossi vanno così scemando.

CIRCOLO FRATTICIOLA: Basagni, Salvadori, Castellani, Cosci, Tanganelli, Paganelli, Masserelli, Sfasci, Pelucchini M., Pipparelli, Bertocci. All. Giannini.

VIRTUS CHIANCIANO: Marianelli, Benicchi, Fallerini, Lodi, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, Fucelli L., Rosadini, Barbetti, Cappelli. All. Bigozzi.


Arbitro: Pastorio di Firenze.


Marcatore: 25’ Fucelli L.


Note: espulso 75’ Paganelli.

domenica 16 novembre 2014

Virtus Chianciano vs Monterchiese 1-0!

Jacopo Cappelli autore del gol Virtus Chianciano
Non siamo neanche alla boa del primo terzo di stagione, eppure la sfida tra la Virtus e la Monterchiese sa già di scontro diretto per evitare i play out. 
È una partita delicata quella che si gioca al Comunale, vi è il rischio concreto che le due formazioni si annullino a vicenda per evitare una sconfitta che potrebbe risultare fondamentale nel proseguo della stagione, eppure al triplice fischio del direttore di gara nessuno degli spettatori paganti si è annoiato e lo occasioni da rete non sono certo mancate. 
Pioggia, umidità e raffiche di vento sembrano agenti che potrebbero indirizzare la sfida verso uno scontro equilibrato e poco spettacolare, invece già dopo una dozzina di minuti arriva la prima occasione per i padroni di casa, Rosadini spizza di testa per Valdambrini che solo davanti a Conti calcia alto sopra la traversa. 
Il primo tempo è di marca viola, ma Esposito prima e Rosadini poi non riescono a portare in vantaggio i termali. Cecchetti alla mezz'ora ci prova da lontano, ma Marianelli è sulla traiettoria. 
Nella seconda frazione il tema tattico non cambia, la Virtus si incunea più volte con i suoi attaccanti e sfiora la rete in almeno due nitide occasioni, ancora con Rosadini in avvio e con Fucelli al volo pochi istanti più tardi. 
Al 50' l'arbitro Gemignani della federazione di Firenze espelle con un rosso diretto per comportamento non regolamentare il numero 10 Taschini
Nonostante l'inferiorità numerica la Monterchiese fa possesso palla e produce una buona occasione con Rossi, la partita sembra indirizzarsi verso il pareggio, ma a una manciata di minuti dalla fine l'attaccante Virtussino Cappelli viene servito da un cambio di gioco di Fucelli e dopo un ottimo stop a seguire e un tiro teso e preciso il pallone si insacca sotto le gambe del portiere ospite. 
Saltano gli schemi, la Monterchiese si rovescia in attacco con la forza della disperazione in cerca dell'1-1, ma è ancora il Chianciano a sfiorare il raddoppio in contropiede. 
Il risultato non cambia più. Sorride mister Bigozzi, da stasera la sua squadra non occupa più quel pericoloso dodicesimo posto in classifica. L'allenatore ex Radicofani a fine partita è stato sintetico ma estremamente esauriente "Ci voleva davvero questa vittoria."
Per Cappelli, il match winner odierno è il primo gol in campionato ed è una segnatura che vale tre preziosi punti per la Virtus.

Virtus Chianciano: Marianelli, Benicchi, Fallerini, Valdambrini, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, L. Fucelli, Rosadini, Barbetti Cappelli. A disposizione di Paolo Bigozzi: G. Fucelli, Vallocchia, Della Lena e Landi.
Monterchiese: Conti, Lanzi, Sanchez, Ciani, L. Petruzzi, Cecchetti, Lepri, Rossi, Morbidelli, Taschini, Alberti. A disposizione di Valerio Pescari: Smscchia, Bastinelli, Ricci, F. Petruzzi, Treviani e Nartia
Arbitro Gemignani di Firenze

Giacomo Testini

lunedì 10 novembre 2014

Atletico Piazze vs Virtus Chianciano 1-1

Fonte la rete
Pareggio esterno per un Chianciano che meritava di più, un gol e un espulso per parte.
La partita la fa però il Chianciano, che in avvio sfiora subito due reti ma incassa il vantaggio dei locali al 27’ grazie al penalty di Parretti.
Gli uomini di Bigozzi tuttavia non si perdono d’animo, continuano a spingere e colgono il meritato pareggio al 60’ con Rosadini.

ATLETICO PIAZZE: Pinzi M., Anselmi, Meconcelli, Pippi, Puliti, Baraldo, Ceccattoni (45’ Crezzini), Corbari, Parretti, Pagnotta (75’ Pinzi S.), Roncolini (82’ Cicchelli). All. Faleri.

VIRTUS CHIANCIANO: Marianelli, Lodi, Benicchi, Valdambrini (46’ Barbetti), Daviddi, Cozzilepri, Esposito, Fucelli L. (66’ Vallocchia), Rosadini, Fucelli, Faglierini (86’ Cappelli). All. Bigozzi.

Arbitro: Casini di Siena Marcatori: 27’ Parretti (A) rig., 60’ Rosadini (V) Note: espulsi 50’ Parretti e 92’ Benicchi.

Valtubo

lunedì 3 novembre 2014

Vikings Chianciano travolti dall’Amatori Perugia

Vikings Chianciano contro Amatori Perugia Rugby 2003 foto Filippo Alimenti
Allo stadio Castagnolo di Chianciano domenica si è giocato, per la quarta giornata di campionato, il classico testa-coda tra Vikings Chianciano ancora a secco di punti e l’Amatori Perugia Rugby 2003 primi in classifica.
I Vikings Chianciano partono penalizzati per le molte assenze nei ruoli chiave a causa di infortuni, la partita giocata sotto un sole anomalo per i primi di novembre vede le due squadre in equilibrio nei primi minuti, dove si nota una maggiore capacità di schierarsi della squadra umbra che riesce al decimo minuto a realizzare la prima meta, subito trasformata.
Buona la reazione dei Vikings che con Storelli trovano subito la meta trasformata da Paolo Sestini kicker in sostituzione di Vali infortunato.
Il gioco è piacevole le mischie sono equilibrate e si vedono due squadre che provano a giocare alla mano ed ad aprire il gioco con risultati alterni, ma senza grandi interruzioni, poi al 20’ l’Amatori Perugia realizza la seconda meta e passa sul 14-7 e qui praticamente finisce la partita dei Vikings che come tramortiti subiscono altre 4 mete chiudendo il primo tempo sotto per 40-7.
Nel secondo tempo non cambia la musica ed il Perugia realizza altre 5 mete e la partita si chiude con un sonoro 69-7.
Bene l’Amatori Perugia che nell’arco della partita riesce ad essere superiore nel ritmo, mostra una buona mischia e quando ha cominciato ad innescare i trequarti è finita la partita.
Per loro anche lo spumante Gavioli del Man of the Match del Blog Barsport Valtubo che viene vinto da Ion Puica vero organizzatore in campo del gioco e della squadra; per i Vikings un’altra dura sconfitta, ma per assurdo giocando meglio di domenica scorsa, infatti la squadra nei fondamentali ha giocato bene ed ha provato fare il gioco anche quando il risultato si è fatto irrecuperabile, unico appunto devono lavorare ancora di più nei placcaggi, spesso errori nel modo di placcare hanno determinato la fuga dei trequarti avversari.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Lispi Emanuele, Dottori Emiliano, Ferretti Pietro, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Casagni Enrico,  Culicchi Massimo, Movileanu Doru Vasilica, Bettollini Simone, Barbetti Stefano, Chierchini Alessio, Vulpetti Marco ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia


Valtubo
Vikings Chianciano contro Amatori Perugia Rugby 2003 foto Filippo Alimenti

Virtus Chianciano vs Tegoleto 1-2

Gianni Marianelli Virtus Chianciano
Sembra primavera allo stadio comunale, vuoi per la temperatura che supera abbondantemente i venti gradi, vuoi perché le due squadre che si sono confrontate davanti ad un discreto numero di spettatori paganti sembravano giocare già per i play off più che per la settima giornata di campionato. Il Tegoleto, capolista assoluto del girone N, arriva nel paese dell'acqua santa senza gli infortunati Sabatini (ne avrà per due mesi a causa di un problema alla clavicola), Foresti (in attesa di operarsi al crociato), Rosati e Capitini. Tra le fila ospiti anche Gueye risulta indisponibile a causa della squalifica rimediata sette giorni orsono nel derby contro lo Spoiano
La prima occasione è dei rossi di mister Gennaroli, dopo una manciata di minuti un destro tirato di prima intenzione direttamente da calcio di punizione da Bonci si infrange sulla barriera viola. Al 16' Lodi per i termali sfiora il vantaggio con un bel tiro che finisce di poco sopra la traversa. Al minuto diciannove si concretizza il vantaggio del Tegoleto: Rosadini pressato sulla trequarti di campo perde il pallone, Micheli da venti metri calcia un missile che si insacca all'incrocio dei pali della porta di Marianelli
Una prodezza balistica che da sola vale il prezzo del biglietto. Il ritmo nonostante il caldo è alto e le squadre si affrontano a viso aperto, è il Tegoleto a fare la partita, ma Fucelli e Valdambrini difendono con ordine sulla mediana senza far abbassare troppo il baricentro della squadra. 
Al 32' è Caciaioli a seminare scompiglio nella retroguardia termale, ma la difesa chiancianese è brava a sbrogliare la situazione prima che gli avversari raggiungessero l'area di rigore. Al 43' un tiro di Boschi finisce di poco al lato, l'estremo difensore virtussino era comunque sulla traiettoria. 
Mister Bigozzi cerca profondità allargando la fase offensiva, all'inizio del secondo tempo manda in campo Cappelli al posto di Fallerini che si rende subito pericolo con un incursione dalla fascia mancina. Passano due minuti e il solito Esposito, spesso imprendibile sulla fascia, si procura un calcio di rigore. Lo stesso ex sancascianese è bravo e freddo e realizzare il gol del parziale 1-1. È' il quarto sigillo in campionato che va a sommarsi ai cinque già realizzati in coppa Toscana
Questa marcatura è appena la seconda rete subita dal Tegoleto in questo inizio di stagione. Gli ospiti reagiscono con rabbia e determinazione, Terziani e Baldassarri ci provano da lontano prima e da calcio piazzato poi. La Virtus non rischia più di tanto grazie agli interventi provvidenziali di Daviddi e Cozzi Lepri. Nonostante il pari conquistato, continua a produrre gioco e ad affacciarsi con un ottimo possesso palla nella metà campo ospite. Ancora Esposito ci prova con un'azione solitaria. 
L'esperta retroguardia tegoletina è ben piazzata in campo e sventa il pericolo. Al 59' sul l'ennesimo calcio d'angolo conquistato dalla formazione ospite arriva il secondo gol realizzato da Noto (che aveva preso il posto poco prima di Zacchei) e porta in vantaggio la squadra con un tiro che prima di varcare la linea bianca colpisce il palo destro della porta locale. Si supera la boa di tre quarti di partita, ma l'incontro è ancora aperto, equilibrato e piacevole. Il Chianciano getta nella mischia Barbetti (al debutto stagionale dopo problemi di pubalgia) e Landi, lotta fino alla fine ma non riesce a impensierire la porta dell'ex Virtus Cresti
Il Tegoleto sfiora il 3-1 nei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara Salvi della sezione di Firenze, ma il risultato non cambia più. 
Resta la sensazione che i rossi non abbiano rubato nulla, ma anche che i viola se la siano giocata alla pari e che in caso di pareggio nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Una sconfitta che i tifosi in tribuna hanno incassato senza malumori, la squadra viola ha lottato ad armi pari contro una delle primissime candidate a vincere il campionato. In classifica prima di questo incontro c'erano dieci punti di distacco, margine che sul campo si è notato solo a tratti. Il Tegoleto cala il sette bello e raggiunge quota ventuno in classifica, la Virtus dopo aver accarezzato la possibilità di strappare un punto preziosissimo affronterà i prossimi impegni con serenità e la consapevolezza di aver tenuto testa ai primi della classe.

Virtus Chianciano: 1 Marianelli, 2 G. Benicchi, 3 Fallerini, 4 Valdambrini, 5 Daviddi, 6 Cozzi Lepri, 7 Esposito, 8 L. Fucelli, 9 Rosadini, 10 Lodi, 11 M. Fucelli a disposizione: 12 G. Fucelli, 13 Landi, 14 Cappelli, 15 Riccio, 16 Marchetti, 17 Della Lena, 18 Barbetti All. Bigozzi
Tegoleto: 1 Cresti, 2 Barbieri, 3 Zacchei, 4 Micheli, 5 Zei, 6 Borri, 7 Bonci, 8 Caciaioli, 9 Boschi, 10 Baldassarri, 11Terziani a disposizione: 12 Calamati, 13 Caporali, 14 Donati, 15 Noto, 16 Juan Louis, 17 Cecconi, 18 Banelli All. Alfredo Gennaroli
Arbitro Salvi di Firenze
Marcatori: 19' Micheli - 48' Esposito (rig.) - 59' Noto

Giacomo Testini

giovedì 30 ottobre 2014

La Virtus Chianciano vince in Coppa e passa al terzo turno!

Jacopo Cappelli Virtus Chianciano
Al novantesimo minuto di una fredda notte di fine ottobre la Virtus Chianciano 1945 conquista con gli artigli la qualificazione al terzo turno di Coppa Toscana. Si era messa subito in discesa la partita per il team viola, dopo appena due minuti di gioco un cross da destra di Esposito veniva raccolto dal giovane Cappelli che siglava di testa la sua prima rete stagionale.
I bianco verdi nonostante l'inizio shock restano in partita, consci del fatto che anche un pareggio garantirebbe loro il passaggio del turno. Il primo tempo è gradevole anche se le occasioni da rete non vengono prodotte in nessuna delle due aree di rigore. La sfida si concentra e sviluppa sulla mediana per tutta la prima frazione. Le due formazioni, parzialmente rimaneggiate per questo turno infrasettimanale, tornano negli spogliatoi dopo quarantacinque minuti di gara con il risultato di 1-0 in favore dei locali.
Dopo un the caldo e qualche accorgimento tattico (Marco Fucelli per Marchetti da una parte e Gagliardi per Mei dall'altra) le squadre tornano sul rettangolo di battaglia per giocarsi il passaggio del turno. Per entrambi le compagini questo confronto arriva in un momento delicato: la Virtus, che attualmente è collocata a metà classifica del girone N di seconda divisione, tra pochi giorni si prospetta, ancora davanti alle mura amiche, l'incontro con l'imbattuto Tegoleto che guida la classifica a punteggio pieno. 
La squadra presieduta da Santelli naviga nei bassi fondi del gruppo I di seconda categoria con cinque punti in classifica e nel fine settimana, una delle squadre più giovani per età media (appena ventidue anni) di tutta la provincia aspetta il sentito derby contro il Mazzola. Sul campo però Chianciano e Tressa pensano alla qualificazione, la sfida è maschia ed equilibrata. La banda di Mister Lisci prova ad agguantare il risultato con le conclusioni da lontano dei suoi attaccanti. 
L'occasione più ghiotta capita dopo una dozzina di minuti a Kokora che solo davanti a Fucelli, lanciato sul filo del fuorigioco si fa ipnotizzare dal portiere termale che salva il risultato. Risultato che cambia però al 67' quando il direttore di gara, il signor Basili della sezione di Siena, concede la massima punizione per una presunta irregolarità nei confronti degli ospiti. Tra le polemiche dei giocatori chiancianesi e i mugugni del pubblico locale presente al Comunale, Kokora realizza il penalty che impatta il risultato parziale sull'1-1. 
Gli ultimi venti minuti vedono una Virtus che tenta l'arrembaggio per ristabilire le distanze e tornare in vantaggio e un Tressa che aspetta l'avversario cercando di sorprenderlo in contropiede. Entrambi gli allenatori cercano dalla panchina forze fresche, nel Tressa Rossi e Marchetti prendono il posto rispettivamente di Kokora e Farnetani, in casa Virtus Lorenzo Fucelli sostituisce il terzino Vallocchia (oggi al debutto stagionale) e Fallerini fa rifiatare un generoso Della Lena. All'80' Valdambrini solo davanti a Ciacci non riesce a portare in vantaggio i suoi compagni. I tempi supplementari sembrano inevitabili (il regolamento della competizione prevede che in caso di parità dopo i centoventi minuti gli ospiti avrebbero ottenuto il passaggio ai quarti di finale senza tirare i calci di rigore) ma allo scadere un magnifico calcio di punizione tirato da Giovanni Esposito di destro, direttamente dal vertice mancino, si insacca dolcemente all'incrocio dei pali, trafiggendo l'incolpevole numero uno ospite. 
Un gesto tecnico di pregevolissima fattura da parte del numero sette viola, una rete pesantissima che vale la qualificazione e porta il Chianciano avanti in Coppa. Il Tressa recrimina per le occasioni sprecate, gli uomini di Bigozzi fanno festa ma predicano calma e concentrazione in vista dei prossimi impegni. Per Esposito, ottima prova sulla fascia destra, arriva il quinto centro in coppa dopo le marcature decisive contro Torrenieri e Pienza.
Virtus Chianciano: 1 G. Fucelli, 2 Vallocchia (L. Fucelli),3 Della Lena (Fallerini), 4 Valdambrini, 5 Daviddi, 6 Cozzi Lepri, 7 Esposito, 8 Riccio, 9 Marchetti (M. Fucelli), 10 Lodi, 11 Cappelli, a disposizione: 12 Marianelli, 13 G. Benicchi, 14 Fallerini, 15 L. Fucelli, 16 M. Fucelli, 17 Poggiani, 18 Rosadini All. Paolo Bigozzi
Tressa: 1 Ciacci, 2 Mei (Gagliardi), 3 N. Kokora, 4 Bernetti, 5 Cammarano, 6 Bracali, 7 Z. Kokora (Rossi), 8 Eric, 9 Bruni, 10 Monti , 11 Farnetani (Marchetti) a disposizione: 12 Luschi, 13 Buti, 14 Gamberale, 15 Gagliardi, 16 Marchetti, 17 Rossi, 18 Taddei All. Marcello Lisci
Arbitro: Basili di Siena

Giacomo Testini

lunedì 27 ottobre 2014

Vikings Chianciano ancora sconfitti ad Orvieto!

Unione Orvietana Rugby logo fonte la rete
Bella partita tra Unione Orvietana Rugby e Vikings Chianciano, i vichinghi sapevano di trovare un avversario difficile, il risultato racconta una netta superiorità, ma per i Vikings ci sono anche segnali positivi.
La partita giocata nel campo di Orvieto vede un grande equilibrio tra le due squadre che giocano prevalente nella zona centrale rotto dopo venti minuti grazie ad un drop dell’Orvietana, nel finale di primo tempo, grazie a delle buone giocate alla mano che innescano i trequarti l’Orvietana trova i varchi nella diga difensiva dei Vikings e realizza due mete non trasformate, si va al riposo sul 13-0 per i padroni di casa.
Nel secondo tempo l’Orvietana è andata in crescendo ed è riuscita a capire bene i punti deboli della squadra vichinga che ha dovuto via via cedere le armi ed ha subito altre sei mete, l’Orvietana grazie alle buone aperture del mediano ed al gioco alla mano ha trovato gli spazi dove i trequarti, molto veloci, saltavano la prima linea e riuscivano a creare situazioni di gioco che la difesa dei Vikings non riusciva a contrastare, finale 51-0 per i padroni di casa.
Ottima l’Orvietana che, dopo un primo tempo di studio, ha saputo interpretare la partita e trovare gli spazi con un gioco brillante e aperto, mostrando qualità e con il pregio di avere due trequarti molto veloci, per i Vikings un’altra dura sconfitta, buoni i segnali dalla mischia, ma si comincia a vedere la consapevolezza di partecipare ad un campionato molto più difficile rispetto a quello dell’anno scorso, bisogna ritornare a giocare con umiltà lottando su ogni palla e difendendo il possesso, coscienti di non essere nel club delle squadre più forti e combattere metro per metro, uniti, senza andare a cercare personalismi che, se mal supportati, rischiano di mettere in difficoltà la linea di difesa.  

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Lispi Emanuele, Dottori Emiliano, Movileanu Doru Vasilica, Senatore Fabio, Marchetti Gabriele, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Casagni Enrico,  Culicchi Massimo, Ferretti Pietro, De Marco Francesco, Barbetti Stefano, Chierchini Alessio, Vulpetti Marco ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia

Valtubo

Risultati 3^ Giornata Serie C2 Girone 3 Tosco Umbro

Unione Orvietana  - Vikings Chianciano Rugby 51 - 0
Amatori Perugia Rugby 2003 - Rugby Clanis Cortona  34 - 15      
Foligno Rugby  - Cus Perugia Rugby  8 - 12
Guardia Martana XV  - Cus Siena  24 - 27

Classifica Serie C2 Girone 3 Tosco Umbro 3^ giornata


Squadra
Punti
G.
V.
P
S.
PF
PS
Diff
Pen
CUS PERUGIA RUGBY
6
3
3
0
0
83
13
70
-8
AMATORI PERUGIA
6
3
3
0
0
93
25
68
-8
FOLIGNO RUGBY
3
3
2
0
1
67
17
50
-8
UNIONE ORVIETANA
2
3
2
0
1
79
25
54
0
CUS SIENA CADETTI
0
3
1
0
2
32
82
-50
-4
GUARDIA MARTANA XV
-1
3
1
0
2
62
80
-18
-8
CLANIS CORTONA
-4
3
0
0
3
15
92
-77
-4
VIKINGS CHIANCIANO
-8
3
0
0
3
24
121
-97
-8