Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 30 novembre 2014

Virtus Chianciano vs Arezzo Football Academy 0-1

Arezzo Football Academy fonte la rete
Un tempo per parte, ma l'intera pista finisce ai granata dell'Academy di Arezzo dopo 90 minuti intensi. Al 4' Trodrè ci prova da fuori, Marianelli controlla che la sfera finisca al lato. Al 9' un tiro potente dal limite dell'area di Pellicanó porta gli ospiti in vantaggio. Al 20' di gioco è Tenti ad impensierire la retroguardia viola con una incursione mancina. Minuto 26, è ancora l'Arezzo a creare un'occasione pericolosa, Postiglione lancia al volo Mazzoli, il portiere locale gli nega la gioia del gol con un grande intervento d'istinto. Quattro minuti più tardi è la Virtus ad affacciarsi nell'area amaranto, Marco Fucelli ci prova ma la mira non è precisa. Il Chianciano cresce col passare dei minuti, Rosadini fa tremare la difesa aretina al 40' e si fa pericoloso con una punizione tre minuti più tardi. Prima dell'intervallo Daviddi salva sul contropiede dell'Arezzo con un intervento provvidenziale. La Virtus nella seconda frazione alza il ritmo e si rende propositiva in avvio con Lodi che dopo dieci minuti sventaglia per Esposito, il numero sette viola colpisce il palo con una diagonale potente. Gli uomini di Bartolini calano di intensità, il Chianciano nonostante abbia giocato 120' solo tre giorni fa in Coppa Toscana crea gioco è conquista 8 calci d'angolo (il doppio di quello dell'Arezzo). Al 61' il tiro di L. Fucelli viene ribattuto dai difensori ospiti, al 65' è Valdambrini a cercare la testa di Cozzi con una punizione dalla trequarti, il pallone viene però bloccato da Mattani. Passano dieci minuti ed è Esposito a cercare la rete con una conclusione da lontano. La partita è equilibrata e spigolosa, i ragazzi di Bigozzi si riversano nell'area granata ma si espongono inevitabilmente al contropiede di Nicotra e compagni che a tempo scaduto sfiora il gol dello 0-2. Dopo il triplice fischio del Sig. Civitelli si accende una mischia dia in campo che in tribuna, gli animi si scaldano ma dopo qualche istante sia in campo che in tribuna ritorna la tranquillità che ha contraddistinto l'intero incontro.

Virtus: Marianelli, Lodi, Benicchi, Barbetti, Daviddi, Cozzi, G. Esposito, L. Fucelli, Rosadini, M. Fucelli, Cappelli. A disposizione di Mister Paolo Bigozzi: G. Fucelli, Riccio, Vallocchia, Landi, Valdambrini, Della Lena, O. Esposito
Arezzo F.A.: Mattani, Poggini, Tenti, Pellicanó, Teoni, Bunghes, Mazzoli, Nicotra, Trodrè, Postiglione, Diouf. A disposizione di Mister Luca Bartolini: Tenta, Migliacci, Salvietti, Tirrinanzi, Mugnaini, Zerbini, Frescucci
Arbitro: Sig. Claudio Civitelli della sezione Valdarno
Marcatore: Pellicanó al 9'

Giacomo Testini

lunedì 24 novembre 2014

Virtus Chianciano vince in trasferta contro il Circolo Fratticciola


Importante successo per 1-0 in trasferta per la Virtus Chianciano, in una partita per nulla entusiasmante. 
I tre punti della vittoria se li aggiudicano gli ospiti grazie alla prodezza di Fucelli L. al 25’, bravo a trovare l’angolino destro con una rasoiata al termine di un’insistita azione personale. 
La Fratticciola prova a rialzare la testa ma al 75’ rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Paganelli e la chances dei giallorossi vanno così scemando.

CIRCOLO FRATTICIOLA: Basagni, Salvadori, Castellani, Cosci, Tanganelli, Paganelli, Masserelli, Sfasci, Pelucchini M., Pipparelli, Bertocci. All. Giannini.

VIRTUS CHIANCIANO: Marianelli, Benicchi, Fallerini, Lodi, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, Fucelli L., Rosadini, Barbetti, Cappelli. All. Bigozzi.


Arbitro: Pastorio di Firenze.


Marcatore: 25’ Fucelli L.


Note: espulso 75’ Paganelli.

domenica 16 novembre 2014

Virtus Chianciano vs Monterchiese 1-0!

Jacopo Cappelli autore del gol Virtus Chianciano
Non siamo neanche alla boa del primo terzo di stagione, eppure la sfida tra la Virtus e la Monterchiese sa già di scontro diretto per evitare i play out. 
È una partita delicata quella che si gioca al Comunale, vi è il rischio concreto che le due formazioni si annullino a vicenda per evitare una sconfitta che potrebbe risultare fondamentale nel proseguo della stagione, eppure al triplice fischio del direttore di gara nessuno degli spettatori paganti si è annoiato e lo occasioni da rete non sono certo mancate. 
Pioggia, umidità e raffiche di vento sembrano agenti che potrebbero indirizzare la sfida verso uno scontro equilibrato e poco spettacolare, invece già dopo una dozzina di minuti arriva la prima occasione per i padroni di casa, Rosadini spizza di testa per Valdambrini che solo davanti a Conti calcia alto sopra la traversa. 
Il primo tempo è di marca viola, ma Esposito prima e Rosadini poi non riescono a portare in vantaggio i termali. Cecchetti alla mezz'ora ci prova da lontano, ma Marianelli è sulla traiettoria. 
Nella seconda frazione il tema tattico non cambia, la Virtus si incunea più volte con i suoi attaccanti e sfiora la rete in almeno due nitide occasioni, ancora con Rosadini in avvio e con Fucelli al volo pochi istanti più tardi. 
Al 50' l'arbitro Gemignani della federazione di Firenze espelle con un rosso diretto per comportamento non regolamentare il numero 10 Taschini
Nonostante l'inferiorità numerica la Monterchiese fa possesso palla e produce una buona occasione con Rossi, la partita sembra indirizzarsi verso il pareggio, ma a una manciata di minuti dalla fine l'attaccante Virtussino Cappelli viene servito da un cambio di gioco di Fucelli e dopo un ottimo stop a seguire e un tiro teso e preciso il pallone si insacca sotto le gambe del portiere ospite. 
Saltano gli schemi, la Monterchiese si rovescia in attacco con la forza della disperazione in cerca dell'1-1, ma è ancora il Chianciano a sfiorare il raddoppio in contropiede. 
Il risultato non cambia più. Sorride mister Bigozzi, da stasera la sua squadra non occupa più quel pericoloso dodicesimo posto in classifica. L'allenatore ex Radicofani a fine partita è stato sintetico ma estremamente esauriente "Ci voleva davvero questa vittoria."
Per Cappelli, il match winner odierno è il primo gol in campionato ed è una segnatura che vale tre preziosi punti per la Virtus.

Virtus Chianciano: Marianelli, Benicchi, Fallerini, Valdambrini, Daviddi, Cozzi Lepri, Esposito, L. Fucelli, Rosadini, Barbetti Cappelli. A disposizione di Paolo Bigozzi: G. Fucelli, Vallocchia, Della Lena e Landi.
Monterchiese: Conti, Lanzi, Sanchez, Ciani, L. Petruzzi, Cecchetti, Lepri, Rossi, Morbidelli, Taschini, Alberti. A disposizione di Valerio Pescari: Smscchia, Bastinelli, Ricci, F. Petruzzi, Treviani e Nartia
Arbitro Gemignani di Firenze

Giacomo Testini

lunedì 10 novembre 2014

Atletico Piazze vs Virtus Chianciano 1-1

Fonte la rete
Pareggio esterno per un Chianciano che meritava di più, un gol e un espulso per parte.
La partita la fa però il Chianciano, che in avvio sfiora subito due reti ma incassa il vantaggio dei locali al 27’ grazie al penalty di Parretti.
Gli uomini di Bigozzi tuttavia non si perdono d’animo, continuano a spingere e colgono il meritato pareggio al 60’ con Rosadini.

ATLETICO PIAZZE: Pinzi M., Anselmi, Meconcelli, Pippi, Puliti, Baraldo, Ceccattoni (45’ Crezzini), Corbari, Parretti, Pagnotta (75’ Pinzi S.), Roncolini (82’ Cicchelli). All. Faleri.

VIRTUS CHIANCIANO: Marianelli, Lodi, Benicchi, Valdambrini (46’ Barbetti), Daviddi, Cozzilepri, Esposito, Fucelli L. (66’ Vallocchia), Rosadini, Fucelli, Faglierini (86’ Cappelli). All. Bigozzi.

Arbitro: Casini di Siena Marcatori: 27’ Parretti (A) rig., 60’ Rosadini (V) Note: espulsi 50’ Parretti e 92’ Benicchi.

Valtubo

lunedì 3 novembre 2014

Vikings Chianciano travolti dall’Amatori Perugia

Vikings Chianciano contro Amatori Perugia Rugby 2003 foto Filippo Alimenti
Allo stadio Castagnolo di Chianciano domenica si è giocato, per la quarta giornata di campionato, il classico testa-coda tra Vikings Chianciano ancora a secco di punti e l’Amatori Perugia Rugby 2003 primi in classifica.
I Vikings Chianciano partono penalizzati per le molte assenze nei ruoli chiave a causa di infortuni, la partita giocata sotto un sole anomalo per i primi di novembre vede le due squadre in equilibrio nei primi minuti, dove si nota una maggiore capacità di schierarsi della squadra umbra che riesce al decimo minuto a realizzare la prima meta, subito trasformata.
Buona la reazione dei Vikings che con Storelli trovano subito la meta trasformata da Paolo Sestini kicker in sostituzione di Vali infortunato.
Il gioco è piacevole le mischie sono equilibrate e si vedono due squadre che provano a giocare alla mano ed ad aprire il gioco con risultati alterni, ma senza grandi interruzioni, poi al 20’ l’Amatori Perugia realizza la seconda meta e passa sul 14-7 e qui praticamente finisce la partita dei Vikings che come tramortiti subiscono altre 4 mete chiudendo il primo tempo sotto per 40-7.
Nel secondo tempo non cambia la musica ed il Perugia realizza altre 5 mete e la partita si chiude con un sonoro 69-7.
Bene l’Amatori Perugia che nell’arco della partita riesce ad essere superiore nel ritmo, mostra una buona mischia e quando ha cominciato ad innescare i trequarti è finita la partita.
Per loro anche lo spumante Gavioli del Man of the Match del Blog Barsport Valtubo che viene vinto da Ion Puica vero organizzatore in campo del gioco e della squadra; per i Vikings un’altra dura sconfitta, ma per assurdo giocando meglio di domenica scorsa, infatti la squadra nei fondamentali ha giocato bene ed ha provato fare il gioco anche quando il risultato si è fatto irrecuperabile, unico appunto devono lavorare ancora di più nei placcaggi, spesso errori nel modo di placcare hanno determinato la fuga dei trequarti avversari.

VIKINGS CHIANCIANO: Roghi Mirko, Fè Massimiliano, Giuliacci Francesco, Lispi Emanuele, Dottori Emiliano, Ferretti Pietro, Senatore Fabio, Cestari Tommaso, Canterini Erik, Storelli Flavio, Sestini Paolo, Sestini Jacopo, Bacherotti Stefano, Alfatti Matteo, Cappelli Andrea A DIPOSIZIONE:  Casagni Enrico,  Culicchi Massimo, Movileanu Doru Vasilica, Bettollini Simone, Barbetti Stefano, Chierchini Alessio, Vulpetti Marco ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia


Valtubo
Vikings Chianciano contro Amatori Perugia Rugby 2003 foto Filippo Alimenti

Virtus Chianciano vs Tegoleto 1-2

Gianni Marianelli Virtus Chianciano
Sembra primavera allo stadio comunale, vuoi per la temperatura che supera abbondantemente i venti gradi, vuoi perché le due squadre che si sono confrontate davanti ad un discreto numero di spettatori paganti sembravano giocare già per i play off più che per la settima giornata di campionato. Il Tegoleto, capolista assoluto del girone N, arriva nel paese dell'acqua santa senza gli infortunati Sabatini (ne avrà per due mesi a causa di un problema alla clavicola), Foresti (in attesa di operarsi al crociato), Rosati e Capitini. Tra le fila ospiti anche Gueye risulta indisponibile a causa della squalifica rimediata sette giorni orsono nel derby contro lo Spoiano
La prima occasione è dei rossi di mister Gennaroli, dopo una manciata di minuti un destro tirato di prima intenzione direttamente da calcio di punizione da Bonci si infrange sulla barriera viola. Al 16' Lodi per i termali sfiora il vantaggio con un bel tiro che finisce di poco sopra la traversa. Al minuto diciannove si concretizza il vantaggio del Tegoleto: Rosadini pressato sulla trequarti di campo perde il pallone, Micheli da venti metri calcia un missile che si insacca all'incrocio dei pali della porta di Marianelli
Una prodezza balistica che da sola vale il prezzo del biglietto. Il ritmo nonostante il caldo è alto e le squadre si affrontano a viso aperto, è il Tegoleto a fare la partita, ma Fucelli e Valdambrini difendono con ordine sulla mediana senza far abbassare troppo il baricentro della squadra. 
Al 32' è Caciaioli a seminare scompiglio nella retroguardia termale, ma la difesa chiancianese è brava a sbrogliare la situazione prima che gli avversari raggiungessero l'area di rigore. Al 43' un tiro di Boschi finisce di poco al lato, l'estremo difensore virtussino era comunque sulla traiettoria. 
Mister Bigozzi cerca profondità allargando la fase offensiva, all'inizio del secondo tempo manda in campo Cappelli al posto di Fallerini che si rende subito pericolo con un incursione dalla fascia mancina. Passano due minuti e il solito Esposito, spesso imprendibile sulla fascia, si procura un calcio di rigore. Lo stesso ex sancascianese è bravo e freddo e realizzare il gol del parziale 1-1. È' il quarto sigillo in campionato che va a sommarsi ai cinque già realizzati in coppa Toscana
Questa marcatura è appena la seconda rete subita dal Tegoleto in questo inizio di stagione. Gli ospiti reagiscono con rabbia e determinazione, Terziani e Baldassarri ci provano da lontano prima e da calcio piazzato poi. La Virtus non rischia più di tanto grazie agli interventi provvidenziali di Daviddi e Cozzi Lepri. Nonostante il pari conquistato, continua a produrre gioco e ad affacciarsi con un ottimo possesso palla nella metà campo ospite. Ancora Esposito ci prova con un'azione solitaria. 
L'esperta retroguardia tegoletina è ben piazzata in campo e sventa il pericolo. Al 59' sul l'ennesimo calcio d'angolo conquistato dalla formazione ospite arriva il secondo gol realizzato da Noto (che aveva preso il posto poco prima di Zacchei) e porta in vantaggio la squadra con un tiro che prima di varcare la linea bianca colpisce il palo destro della porta locale. Si supera la boa di tre quarti di partita, ma l'incontro è ancora aperto, equilibrato e piacevole. Il Chianciano getta nella mischia Barbetti (al debutto stagionale dopo problemi di pubalgia) e Landi, lotta fino alla fine ma non riesce a impensierire la porta dell'ex Virtus Cresti
Il Tegoleto sfiora il 3-1 nei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara Salvi della sezione di Firenze, ma il risultato non cambia più. 
Resta la sensazione che i rossi non abbiano rubato nulla, ma anche che i viola se la siano giocata alla pari e che in caso di pareggio nessuno avrebbe gridato allo scandalo. Una sconfitta che i tifosi in tribuna hanno incassato senza malumori, la squadra viola ha lottato ad armi pari contro una delle primissime candidate a vincere il campionato. In classifica prima di questo incontro c'erano dieci punti di distacco, margine che sul campo si è notato solo a tratti. Il Tegoleto cala il sette bello e raggiunge quota ventuno in classifica, la Virtus dopo aver accarezzato la possibilità di strappare un punto preziosissimo affronterà i prossimi impegni con serenità e la consapevolezza di aver tenuto testa ai primi della classe.

Virtus Chianciano: 1 Marianelli, 2 G. Benicchi, 3 Fallerini, 4 Valdambrini, 5 Daviddi, 6 Cozzi Lepri, 7 Esposito, 8 L. Fucelli, 9 Rosadini, 10 Lodi, 11 M. Fucelli a disposizione: 12 G. Fucelli, 13 Landi, 14 Cappelli, 15 Riccio, 16 Marchetti, 17 Della Lena, 18 Barbetti All. Bigozzi
Tegoleto: 1 Cresti, 2 Barbieri, 3 Zacchei, 4 Micheli, 5 Zei, 6 Borri, 7 Bonci, 8 Caciaioli, 9 Boschi, 10 Baldassarri, 11Terziani a disposizione: 12 Calamati, 13 Caporali, 14 Donati, 15 Noto, 16 Juan Louis, 17 Cecconi, 18 Banelli All. Alfredo Gennaroli
Arbitro Salvi di Firenze
Marcatori: 19' Micheli - 48' Esposito (rig.) - 59' Noto

Giacomo Testini