Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

Classifica 16ª Giornata Serie C2 Girone 1 Rugby --- Firenze Rugby e Prato Sesto 62 - Rugby Lucca 57 - Polisportiva Le Sieci 46 - Rugby Clanis Cortona 38 - U.R. Montelupo Empoli 30 - Rugby Etruschi Livorno 25 - Amatori Prato 24 - R. Gs Bellaria Cappuccini 12 - Arieti Arezzo 8 - Vikings Chianciano Rugby -3

lunedì 20 marzo 2017

Virtus Chianciano Femminile torna alla vittoria

Giuditta Toppi Virtus Chianciano Femminile
Finalmente arriva la prima vittoria del 2017 nella sfida Virtus Chianciano Femminile - Ponte a Moriano.
La viola parte forte, mette in pratica un ottimo fraseggio a centrocampo con Ricci e Mafucci che canalizzano su una ritrovata Toppi, la stessa al 10imo minuto con un uno due con Ceccarelli trova il gol dell'1-0.
La squadra ospite non si demoralizza e prova più volte ad insidiare la difesa chiancianese, che trova però l'ottima diga Russo-Fè.
Sugli sviluppi di un corner, Mafucci disegna una traiettoria perfetta ed è Russo, che nella mischia, si fa trovare pronta e porta la Virtus sul 2-0.
Poco dopo, ancora calcio d'angolo per la Virtus e ancora Russo colpisce di testa e fuori di pochissimo.
Al 38esimo il Ponte a Moriano si spinge in avanti e con una palla insidiosa, il portiere viola non trattiene e finisce in porta 2-1.
La ripresa inizia con la Virtus sotto tono entra Biagiotti per Florea.
Le due squadre si affrontano a viso aperto al 15esimo entra Martino per Ceccarelli, il 7 viola prova a smistare per gli esterni Toppi e Biagiotti, proprio quest'ultima raccoglie un buon pallone a destra e a tu per tu col portiere in uscita calcia pochissimo fuori.
Al 80esimo Toppi sfrutta un'altra palla filtrante a sinistra il portiere esce dall'area con le mani e punizione viola dal limite, ma niente di fatto.
La partita finisce con qualche nervosismo di troppo, che lascia le avversarie in 10; spazio anche per Prichinet, Sani e la giovanissima Gonzi.

VIRTUS CHIANCIANO FEMMINILE - PONTE A MORIANO 2-1

Per la Virtus Toppi-Russo

domenica 19 marzo 2017

Vittoria netta della Saxum C5 Chianciano!



Prova d’orgoglio della Saxum C5 Chianciano che nell’ultimo impegno tra le mura amiche si impone in modo netto e convincente contro il Sugano, squadra ben organizzata che quest’anno ha reso sicuramente meno del reale valore e di quanto avrebbe meritato per la simpatia e la sportività che sempre dimostra ogni volta che ci incontriamo.
La partita ci vede lenti e contratti nei primi minuti, così gli ospiti passano in vantaggio sfruttando un nostro svarione.
I ragazzi la vogliono vincere e così gli ingressi di Licenji e Vannuzzi spaccano la partita, bomber Anselmi e un Cirstea a tutto campo annichiliscono gli avversari e così si va al riposo sul 5-1 in nostro favore.
Nel secondo tempo stesso copione, Sugano aggressivi nei primi minuti, ma oggi non era proprio giornata per gli Orvietani, Bamonte compie i consueti 2-3 miracoli e finalmente si vede sul tabellino dei marcatori Koya Okubo, che sigla una bella doppietta. Anselmi e Licenji arrotondano il risultato con due reti ospiti che sanciscono il risultato finale di 8-3.
Prestazione convincente e spensierata dei nostri ragazzi, che finalmente si meritavano una vittoria, adesso ci aspetta l’ultima settimana di lavoro e poi tutti in vacanza, con la consapevolezza di aver seminato per raccogliere da Agosto in poi…. Forza ragazzi! Forza Saxum C5!

Campionato serie C2 girone C – 21′ Giornata: Saxum C5 Chianciano – Sugano 8-3

Marcatori: Anselmi Alessio (2); Vannuzzi Giuseppe (2); Valdano Licenji (2); Koya Okubo (2).

domenica 12 marzo 2017

Importante vittoria della Virtus Chianciano contro Tressa


A.S.D. Tressa che lotta per conquistare un posto nei play out promozione vs Virtus Chianciano 1945 che vuole prepotentemente sparare le ultime cartucce per evitare gli insidiosi play out retrocessione.
A sette giornate dalla conclusione del campionato di seconda categoria girone N, è questo, in estrema sintesi, la descrizione della sfida che si gioca allo Stadio Comunale Mario Maccari tra i team dei due prestigiosi direttori sportivi quali Mitri Pistoi, per i viola padroni di casa e Antonio Vittori, per gli ospiti di bianco verde vestiti.
Il Tressa, squadra profondamente rinnovata nel estate 2016, grazie a ben sedici innesti nel mercato di pre season, arriva a questo appuntamento di fine inverno forte del quarto posto in classifica e un rullino di marcia di tutto rispetto.
La compagine senese presieduta da Angelo Tolu (vincitore recentemente del famoso Premio Cicali) era giunta nel Paese dell'Acqua Santa dopo il pareggio interno a reti inviolate contro il Santa Firmina, la dolorosa sconfitta ad Asciano e l'importante vittoria che la vedeva opposta al forte Montagnano.
L'equipe presieduta da Maurizio Fucelli, attualmente penultima, dopo il filotto di vittorie ai danni di Berardenga, Monsigliolo, Geggiano e Montecchio, si presentava alla vigilia di questo turno con le pesanti sconfitte sul groppone, rimediate, contro pronostico, negli scontri diretti contro il Fratticiola, davanti al pubblico amico e a Guazzino sette giorni fa.
La squadra del quotatissimo bomber Nuti (arrivato dal Pianella) è sempre stata nelle posizione di vertice del torneo: la storia del campionato racconta che la rosa preparata atleticamente da Stefano Farmeschi ha sempre occupato posizioni che vanno dalla terza alla quinta posizione, con vertici che l'hanno vista anche comandare la fila tra la settima e la tredicesima giornata del girone di andata.
I termali dopo una prima fase terribile, che li ha visti conquistare la miseria di sette punti in quindici gare, anche grazie all'innesto di alcuni elementi importanti come Del Buono (foto), ha mostrato i muscoli nella seconda tornata.
Guido Cencini e compagni, dalla befana in avanti si sono andati a conquistare ben tredici punti nelle ultime sette partite, un trend praticamente raddoppiato nei mesi freddi rispetto al caldo autunno 2016. Prima frazione di studio tattico per le due squadre che sono scese in campo davanti ad un discreto numero di spettatori e sotto un piacevole sole quasi primaverile, i due portieri non risultano essere impegnati fino alla mezz'ora di gioco, bomber Nuti (già 17 reti in questo campionato) è ben arginato dalla retroguardia locale e sono proprio i viola a rendersi più pericolosi rispetto ai blasonati avversari. Al 38' Pellegrini, già tre reti in campionato, dopo una giocata di pregevole fattura, calcia di poco al lato.
Due minuti dopo, al quarantesimo è l'ala partenopea Esposito ad incunearsi nell'area piccola, tuttavia il numero uno bianco verde, il quotato Bormida, è bravo a chiudere la saracinesca e a non permettere che il parziale cambi, negando la sesta realizzazione annuale per GE7.
Si va al riposo così sul punteggio fermo sullo zero a zero, al rientro dagli spogliatoi le due formazioni appaiono più pimpanti e propositive, i punti in palio, per accorciare la famosa "forbice" play off o guadagnarsi la permanenza diretta in categoria evitando gli spareggi, potrebbero risultare decisivi in questo ventiquattresimo turno.
Michele Bruschi, col fiuto del grande bomber che è stato nel decennio scorso a Cesa, mischia le carte e getta nella bagarre "Bilancia" Fabiani.
Il famoso nick name del forte attaccante foianese, oggi più che mai, risulta essere estremamente provvidenziale.
L'ex Guazzino cambia da solo il match; su un'azione personale del solito Esposito, approfitta della presa non perfetta del goalkeaper rivale ed insacca il suo ottavo centro stagionale quando il cronometro della partita segna il minuto numero sessantotto.
Passano pochi istanti e al 79' il giocatore che militó brillantemente anche a Tegoleto, si conferma match winner nonché Ombre del pardido della sfida.
Ancora in duetto con Esposito, che fa una corsa palla al piede delle sue di oltre sessanta metri, in stile Usain Bolt a Rio 2016, salta l'uomo che non riesce a fermare la sua progressione e serve proprio Marco Fabiani, insacca un goal magnifico al primo palo, l'episodio chiude virtualmente e praticamente la sfida.
La reazione del Tressa è affidata a Nuti che ci prova di potenza da lontano, Tommy Figuretti si supera ed alza un muro più solido ed insuperabile di quello visto tra Stati Uniti e Messico voluto da Donald Trump recentemente.
Grande vittoria (come l'ha definita Claudio Fallerini a Tele Idea nel terzo tempo) per i ragazzi sponsorizzati dalla Famiglia Landi, che in virtù anche dei passi falsi di Fratticiola e Città di Chiusi tornano gagliardamente a sperare di restare aggrappati alla categoria.
Per gli uomini di coach Raveggi una sconfitta pesante, una battuta d'arresto che dovrà essere metabolizzata nei prossimi giorni per arrivare alla prossima sfida, la 25esima di questo torneo, quella che vedrà opposta Kokora e compagni proprio contro il team autoctono di Brilli, diretta concorrente del Chianciano.
Chianciano che andrà a giocare il suo impegno ai Mulini delle Piazze contro l'Atletico di Fabio Parretti.
Da mercoledì la Virtus studierà come far male si blues, stasera, giustamente, è tempo di festeggiare i tre punti conquistati dopo una prova maiuscola di Benicchi e soci.

Virtus Chianciano - Tressa 2-0

Virtus Chianciano: Figuretti, Pulcinelli, Cozzi Lepri, Barbetti, Daviddi, Benicchi, Esposito, Mema, Pellegrini, Del Buono, Lodi. A disposizione di Mister Bruschi: G. Fucelli, M. Fucelli, Della Lena, L. Fucelli, Fabiani, Cencini, Fallerini.

Tressa: Bormida, Corti, D'Agostino, Amore, Andriolo, Aliaj, Nuti, Kokora, Pinna, Beligni, Bellandi. A disposizione di Mister Raveggi: Soldati, Youcan, Collei, Ruggiero, Corbelli, Farnetani

Arbitro: Sig. Romano della sezione di Arezzo

Gol: 68' e 79' Fabiani


Giacomo Testini

Nella foto il numero 10 viola Yari Del Buono, tornato in Virtus nel mercato invernale.

Saxum altra batosta a Castel Giorgio

Castel Giorgio contro Saxum C5 Chianciano

Usciamo ancora sconfitti e senza appello dalla trasferta di Castel Giorgio, sconfitta figlia dei problemi che si verificano durante la settimana e che scontiamo sistematicamente il giorno della partita.
Il primo tempo è equilibrato, la Saxum è ordinata, si difende bene e riparte rispondendo ogni volta al vantaggio locale, si va al riposo sul 3-3.
Nel secondo tempo i giallorossi decidono di non rientrare in campo consegnando la partita ai padroni di casa, che passeggiano per tutto il secondo tempo nella nostra metà campo, andando a segno per ben 8 volte!
Nel buio della partita alcuni sprazzi di luce li porta bomber Anselmi, con un gran gol e svariati miracoli di Bamonte.
Ci apprestiamo ad affrontare l’ultima partita casalinga del campionato con la speranza di recuperare qualche assente, ma soprattutto speriamo che in settimana mister Biscaro Parrini riesca a toccare almeno le corde dell’orgoglio per caricare la squadra e fornire una prestazione di livello in vista dell’ultimo impegno casalingo. Forza ragazzi! Forza Saxum C5!

Campionato serie C2 girone C – 20′ Giornata: Castel Giorgio – Saxum C5 Chianciano 11-4

Marcatori: Anselmi Alessio (2); Vannuzzi Giuseppe; Giuliacci Lorenzo.

sabato 4 marzo 2017

Saxum sconfitta pesante anche ad Orte, ma con qualche attenuante

Orte Futsal contro Saxum C5 Chianciano
Impegno proibitivo ieri sera per la Saxum sul campo di Orte contro una formazione lanciata verso la vetta della classifica e in condizioni di emergenza totale.
Squalifiche ed infortuni hanno pesato come macigni per la squadra di mister Biscaro Parrini che nonostante tutto ha cercato di fare la partita per 60 minuti, con il portiere di movimento, purtroppo l’esperimento non è andato molto bene e l’assenza di Bamonte ha influito sul risultato.
Il primo tempo si chiude sul 3-0 per i padroni di casa, ma con i giallorossi ben organizzati e padroni del campo grazie all’uomo in più in fase di impostazione.
Nel secondo tempo quando la lucidità è venuta meno e la frenesia di riprendere il risultato ha preso il sopravvento si sono inevitabilmente commessi errori, che con il sistema di gioco adottato, sono stati letali.
Il risultato finale è senza appello e parla chiaro, ma stavolta qualche attenuante la vogliamo concedere….Avanti a testa alta fino alla fine! Forza ragazzi! Forza Saxum C5!

Campionato serie C2 girone C – 19′ Giornata: Orte Futsal – Saxum C5 Chianciano 11-3

Marcatori: Prundea Claudiu, Cirstea Geani, Giannetti Angelo.

domenica 26 febbraio 2017

Virtus Chianciano sconfitta in casa contro Circolo Fratticciola


Siamo alla boa dei due terzi di stagione, al virtuale traguardo del sessantasette percento di annata consumata nei primi cinque mesi di seconda categoria girone N.
Questo puó voler dire solo una cosa: da adesso fino alla conclusione delle ostilità, previste per fine aprile, il peso specifico degli incontri aumenterà esponenzialmente domenica dopo domenica, match dopo match.
Settima giornata di ritorno, non è ancora tempo di calcoli, però, in virtù del fatto che in questa ventiduesima tornata di campionato si sfidano due formazioni che occupano il tredicesimo e il quattordicesimo posto in classifica, oltre al rettangolo di battaglia posto davanti la Tribuna Betti, un occhio alla radiolina e agli aggiornamenti web dai diretti concorrenti è doveroso.
Virtus Chianciano 1945 e Circolo Fratticiola è di fatto, a tutti gli effetti, uno scontro diretto per evitare i temuti play out retrocessione post season di primavera.
I giallo rossi sono arrivati nella città dell'acqua santa dopo due pesanti sconfitte consecutive contro Asciano e Santa Firmina, il team presieduto da Emilio Beligni ha avuto come vertice massimo l'undicesimo posto dopo la sorprendente vittoria casalinga contro il quotato Tressa, attuale outsider nella lotta al titolo vs il Tegoleto, ma è sempre, fin da inizio ottobre, rimasto impelagato nella bagarre della parte sinistra della classifica.
I Viola sono una delle squadre più in forma del torneo, da un mese abbondante è cambiato il vento a Chianciano.
Sfortuna, episodi sfavorevoli e mancanza di tranquillità hanno lasciato spazio a rimonte, brillanti prestazioni tecniche e ottime prove atletiche.
La blasonata compagine diretta da Pistoi ha totalizzato nel solo girone di ritorno, quindi nelle ultime sei giornate, tredici punti sui diciotto disponibili.
Se il campionato fosse iniziato a metà gennaio il team presieduto da Maurizio Fucelli sarebbe in piena lotta per giocarsi un posto al sole della prima categoria con Serre e Montagnano.
La notizia del probabile abbandono del prezioso giocatore foianese Giulio Vannuccini ha scosso l'ambiente ma non ha sgretolato il gruppo, gruppo che si è compattato da vera squadra in un momento storico calcistico dove era più semplice mollare che andare avanti.
Le parole di capitan Barbetti, da grande leader carismatico, sono risuonate come la grinta di Massimo Decimo Meridio verso i suoi uomini in una celebre pellicola di fine millennio "Non ti libererai di noi Giulio, otteniamo questa benedetta salvezza insieme".
Parole da Oscar, per usare un lessico cinematografico di grande attualità, la gara, giocata sotto un piacevole sole pre-primaverile, è combattuta e maschia.
La posta in palio è alta, ne risentono ritmo e spettacolo, ma oggi più che mai a fare la differenza non è una rabona, un doppio passo o un colpo di tacco, ma il famoso "gioco sporco", quello che fa punti, ottenuto se necessario coi tackle scivolati e le giocate di sciabola anziché fioretto.
In una dozzina di minuti, dopo un inizio senza particolari emozioni, i termali ci provano più volte con la sua artiglieria pesante: 25' un tracciante da quasi 30 metri di Benicchi impensierisce l'estremo difensore ospite.
Sono ancora i viola a farsi pericolosi al 37' con un tiro cross di Cencini, il pericolo è però sventato abilmente dalla retroguardia del Fratticiola.
Passano sessanta secondi, al 38' ancora Guido Cencini, con un fendente attraversa l'area di rigore del Circolo, ma nessuno degli attaccanti termali è pronto a ribadire in rete.
Sul finale della prima frazione di gioco il golkeaper chiancianese Tommaso Figuretti smanaccia evitando lo 0-1.
La beffa per la squadra di casa arriva dopo otto minuti dal rientro degli spogliatoi, digerito il tè caldo di metà gara, arriva la doccia fredda, gelata, un ice crash inaspettato per i padroni di casa.
L'ex portiere del Siena Figuretti è battuto da dentro l'area piccola, a trafiggere il numero uno di Bruschi è Capannini, che realizza il suo secondo gol stagionale.
È l'ultima domenica di carnevale, sembra uno "scherzo" per i tifosi dello stadio Maccari, ma in campo la realtà è che l'equipe preparata da Andrea Bartemucci fa il colpo della domenica portando a casa tre punti che valgono come una sorgente d'acqua pura nel cuore del Sahara.
Al 12' del secondo tempo, per la cronaca, la Virtus 1945 ha sfiorato il pareggio, ma tra la gioia del gol e Lorenzo Fucelli ci si è messa la traversa del gruppo sportivo con sede in località Cortona, scheggiata dal talentuoso giocatore nostrano.
Sale l'intensità sotto tutti i punti di vista, il direttore di gara lascia il Chianciano addirittura in nove per le espulsioni, con rosso diretto, per Mema II prima (comportamento non regolamentare e polemica arbitrale) e bomber Fabiani sul finale di partita (fallo di gioco su Nocentini).
Batti e ribatti, voglia di recuperare e tap in da ogni parte della trequarti di gioco ospite non serviranno tuttavia a sanare il passivo del team di Fallerini e Cozzi Lepri (oggi entrambi indisponibili).
Battuta d'arresto pesante per la Virtus, domenica prossima nel derby del sud senese contro il Guazzino di Bianchi, la Viola sarà chiamata a dare tutto per non perdere il treno delle contendenti alla salvezza.
Respira il CF che sale a 23 punti, tra sette giorni la squadra di Vittorio Tavanti, miglior realizzatore stagionale per i giallorossi con quattro reti, avrà anch'esso, davanti le mura amiche, uno scontro delicato, contro il Città di Chiusi di mister Brilli che oggi ha impattato contro l'Atletico Piazze.

Virtus Chianciano - Circolo Fratticiola 0-1

Virtus Chianciano: Figuretti, D. Mema, Pulcinelli, Barbetti, Daviddi, Benicchi, Fabiani, L. Mema, Del Buono, L. Fucelli, Cencini. A disposizione di Mister Bruschi: G. Fucelli, M. Fucelli, Riccio, Lodi, Khtella, Pellegrini

Circolo Fratticiola: Scagliafrati, Migliacci, Capannini, Cosci, Nolentini, Bigozzi, Bertoldi, Marchetti, Lattanzi, Tavanti, Pellicchini. A disposizione di Mister Meacci: Porcelli, Dragoni, Capitini, Bove, Cassatella, Camilloni, Vinerbi

Arbitro: Sig. Luzi - Sez. Valdarno 

Gol: 53' Capannini


Giacomo Testini

Nella foto Giulio Vannuccini - prezioso tesserato della squadra viola. È la seconda stagione per il calciatore nativo di Foiano.

lunedì 20 febbraio 2017

Ancora un pareggio per la Virtus Chianciano Femminile


Non un grande risultato per la Virtus femminile, che domina il match per 80 minuti buoni.
Il Casentino si presenta rimaneggiato dalle assenze di Borri e Marraccini, ma riesce a gestire bene il centrocampo con la grinta di Giorgini e Bartolucci, che tamponano la manovra viola.
Al 20esimo Toppi serve un bellissimo cross in mezzo all'area, che raccoglie Mafucci con un gran destro fuori di poco.
Ancora la viola avanti con un calcio d'angolo si presenta con Sammarco che stacca di testa, ma finisce sulle mani del portiere.
Il Casentino esce due volte in contropiede bucando la difesa viola, ma trovando un attentissima Anselmi oggi migliore in campo.
Allo scadere del primo tempo un'altra occasione per Ceccarelli, che non trova la porta per qualche metro.
La ripresa comincia ancora con la viola davanti, Ricci conquista una punizione, che si stampa in pieno sulla traversa.
Al 30esimo il Casentino trova un gol fortunato per una disattenzione difensiva della Virtus e Ferrini a porta vuota non sbaglia e sigla l'1-0.
La viola reagisce subito con un passaggio filtrante di Pepe per Ricci, che si gira col destro e timbra ancora la traversa, niente da fare per il 18 viola.
Il Casentino prende coraggio e entra in area con Giorgini, che trova ancora una volta la pronta risposta di Anselmi.
Entra Florea per Prichinet, mossa vincente, perché al 89esimo su calcio d'angolo vola sul secondo palo e stacca di testa per il gol del pareggio.
Il match si chiude con qualche rimpianto, ma la testa è gia a domenica prossima contro lo Scandicci.

VIRTUS CHIANCIANO FEMMINILE - CASENTINO 1-1
Marcatori: Ferrini, Florea

La Saxum C5 Chianciano non riesce più a vincere...

Saxum C5 Chianciano contro Ponte San Lorenzo

È successo un po’ di tutto ieri sera al palazzetto di Chianciano contro la seconda in classifica, la squadra aveva lavorato bene in settimana, per affrontare l’ennesima battaglia, tutti consci che le numerose assenze avrebbero pesato, ma che i presenti avrebbero dato l’anima per non farsi sottomettere.
E invece il primo tempo parla di un monologo del Ponte San Lorenzo che chiude in vantaggio per 4-0.
Secondo tempo all’arma bianca per i ragazzi del presidente Virgini che, con un altro piglio, schiacciano gli ospiti nella propria metà campo, accorciando le distanze e creando svariate occasioni da rete, ma nel momento migliore viene espulso il nostro portiere Bamonte reo di aver preso la palla con le mani fuori area.
Si gioca con il portiere di movimento rischiando l’impossibile, ma tenendo il pallino del gioco in mano.
La doppietta di bomber Anselmi e la tripletta di Vannuzzi vengono vanificate da errori di impostazione, precisione e frenesia che, con l’uso del portiere di movimento diventano letali e spianano la strada agli ospiti per una vittoria meritata.
Cosa dire, che gira tutto per il verso sbagliato? No non è nella nostra mentalità, siamo convinti che tutto dipende dalle nostre decisioni e dai nostri comportamenti, speriamo solo che gli infortuni che hanno colpito i nostri ragazzi non siano gravi con la speranza di rivederli al più presto in campo. Avanti a testa alta fino alla fine! Forza ragazzi! Forza Saxum C5!

Campionato serie C2 girone C – 18′ Giornata: Saxum C5 Chianciano – Ponte San Lorenzo 5-9

Marcatori: Anselmi Alessio (2); Vannuzzi Giuseppe (3).

lunedì 13 febbraio 2017

Sterile pareggio in trasferta per la Virtus Chianciano Femminile

Virtus Chianciano Femminile allenamento
Finisce a reti bianche la prima di ritorno in casa della Pistoiese, partita bella e combattuta da entrambe le parti.
Il primo tempo vede più attiva la Pistoiese, su un calcio di punizione dal limite il nr 7 arancio batte Anselmi, ma arriva la prontissima reazione di Prichinet che salva sulla linea.
Nessuna altra azione significativa prima della ripresa.
Il secondo tempo si apre con una Virtus Chianciano agguerrita e più preparata sul piano atletico, sfiora il gol Florea dopo pochi minuti, ma è immediata la reazione delle arancioni che colpiscono il palo dopo un veloce contropiede.
Il direttore di gara non assegna due rigori, uno per parte, per falli di mano, al 30esimo ancora Ceccarelli non trova il gol per pochi centimetri .
Municchi inventa Ricci seconda punta e la gara si fa sempre più avvincente, ma la 18 viola non coglie l'ultimo cross di Tognozzi per un soffio e la partita finisce 0-0.

PISTOIESE - VIRTUS CHIANCIANO FEMMINILE 0-0

Saxum C5 Chianciano quinta sconfitta di fila...

Massa Martana contro Saxum C5 Chianciano
Partita dai due volti venerdì sera nella proibitiva trasferta di Massa Martana, contro un ottima formazione che occupa la seconda piazza in campionato i ragazzi di Biscaro Parrini esibiscono un primo tempo da favola, difesa attenta e ripartenze a mille all’ora, il tutto assistito da un buon possesso di palla che fa correre pochi pericoli alla nostra porta.
Il risultato infatti vede premiati i giallorossi che vanno al riposo sul 1-5!! Cosa succeda nel secondo tempo non si sa, anzi i novizi forse no, ma chi mastica futsal da qualche anno lo sa, la squadra è sbadata e disattenta, si perdono misure ed equilibri e l’ossigeno inizia ad affluire sempre meno nella testa e nei polmoni dei nostri giocatori.
I padroni di casa prendono coraggio e minuto dopo minuto si riportano sotto e ci sorpassano a pochi istanti dal termine per il definitivo 9-8!
Ci fosse una giustizia sportiva sarebbe sicuramente stato più corretto un pareggio, ma alla fine è stata premiata la squadra che ci ha creduto di più e per noi non può che essere un sano insegnamento perché nello sport O SI VINCE O SI IMPARA….
Nel primo tempo elogi per tutti, veramente una grande prestazione, nel secondo tempo ci siamo aggrappati a bomber Anselmi, ai calci piazzati di Giannetti e alle parate di Bamonte, ma quando la luce si spegne è dura. Avanti a testa alta! Forza ragazzi! Forza Saxum C5!

Campionato serie C2 girone C – 17′ Giornata: Massa Martana – Saxum C5 Chianciano 9-8

Marcatori: Valdano Licenji; Anselmi Alessio (4); Giannetti Angelo (3)