Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

martedì 24 aprile 2018

Clanis Cortona/Vikings Chianciano vincono contro i Rooster Galluzzo




Partita incredibile giocata a Cortona tra Clanis Cortona/Vikings Chianciano contro il Rooster Rugby Galluzzo nella pool 2 di serie c2 toscana.
Il Clanis arriva con l'obiettivo di fare risultato pieno per rimanere in corsa per il secondo posto in campionato in uno scontro diretto importante.
La partita giocata in una domenica calda con un campo perfetto vede il Clanis dominare nel gioco e nel territorio ed andare subito in meta due volte nei primi 15 minuti con Bacherotti e Celli, solo una meta trasformata.
Passano pochi minuti ed ancora meta per il Clanis che al 20° si ritrova sul 17-0, la storia non cambia ed in un primo tempo continua il monologo del Clanis che chiude tutte le fonti di gioco avversarie e realizza un'altra meta con Jacopo Sestini portandosi sul 24-0 allo scadere del primo tempo meta del Rooster Galluzzo 24-7.
Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo, dominio del Clanis che trova la meta ancora con Celli, 29 a 7 e partita chiusa.

Il Clanis si rilassa, effettua tutti i cambi a disposizione e qui comincia un'altra partita, il Galluzzo pur in difficoltà, realizza la seconda meta, non trasformata, trova fiducia e poco dopo ottiene una meta tecnica dall'arbitro per fuorigioco ripetuti nei 22 difensivi del Clanis 29-19, ultimi 10 minuti ed il Galluzzo realizza e trasforma ancora raggiungendo il 29a 26, grande sofferenza nei minuti finali per il Clanis che batte il Galluzzo, ma quanta paura, ed ottiene il terzo posto in classifica a sole tre lunghezze dagli Etruschi Livorno ma con due gare da recuperare.


Valtubo

Fase 2 Pool 2

classifica


squadra punti pen G V N P PF PS diff
 1 Rugby Mugello 19 0 5 4 0 1 130 45 85
 2 Rugby Etruschi Livorno 16 0 6 3 0 3 94 93 1
 3 Rugby Clanis Cortona 13 0 4 3 0 1 59 81 -22
 4 Rooster Rugby Galluzzo 12 0 5 2 0 3 79 80 -1
 5 Gambassi Rugby 6 0 6 1 0 5 82 145 -63


lunedì 23 aprile 2018

La Virtus Chianciano vince con doppia rimonta



Primo tempo caldissimo al Maccari Stadium, e non solo meteorologicamente parlando. Dopo una manciata di minuti, un po’ a sorpresa, sono gli ospiti a passare in vantaggio: un diagonale da sinistra di Solfanelli infila Esposito e porta in vantaggio il Fratticiola.
La reazione Viola non si fa attendere, dopo una mezza dozzina di istanti è il bomber Mimmo Borrelli a trasformare, di testa, su assist del solito Uduh, la rete del momentaneo uno ad uno.
Il Circolo, nonostante sia molto distante dalla zona play off, vuole concludere il suo positivo campionato con un risultato di prestigio. Gli uomini di coach Meacci dimostrano sul rettangolo di battaglia di non essere venuti in terra termale per fare la scampagnata di fine stagione e con grande determinazione, facendo pressione sulla retroguardia virtussina, ottengono un penalty, apparso un po’ dubbio dalla tribuna Mario Betti, ma decretato per azione non regolamentare di Benicchi su Sina. Proprio il capocannoniere del torneo segna al minuto numero ventitré il punto del nuovo vantaggio giallorosso.
Il Chianciano, seconda forza del torneo, si gioca la possibile vittoria finale e la relativa promozione in prima divisione, pertanto sul campo, il team di Macchiaiolo non può che reagire con veemenza. Ventottesimo della prima frazione di gioco e ancora l’attaccante partenopeo, ex Pianese, Domenico Borrelli, gonfia la rete dei cortonesi con un tiro che si insacca all’angolino destro della porta difesa da Pompei.
L’inerzia dell’incontro cambia, il team presieduto da Sanchini produce un buon calcio e crea occasioni. L’infortunio di capitan Barbetti, sostituito da Lodi, non ferma la remuntada di un primo tempo divertente, bizzarro e spettacolare. Ubah Chimezie, approfittando di un errato retropassaggio della difesa rivale, guadagna la sfera e sigla con un pregevole pallonetto l’ennesimo gol stagionale che lo ha portato in pochi mesi a superare la doppia cifra negli scorer Viola tra gli applausi convinti dei suoi tifosi.
Il secondo tempo vede un progressivo abbassamento del ritmo, le assenze di Daviddi e Liccardi si fanno sentire per i padroni di casa, ma l’equipe diretta da Gino Maresca riesce comunque a contenere le azioni pericolose create da Sina. L’ex Fratta Santa Caterina fa tremare la difesa chiancianese ma l’undici sponsorizzato dalla Famiglia Landi tiene botta e conserva l gol di vantaggio con saggezza. Entrano anche Magliozzi e B.Parrini, quest’ultimo, con una conclusione da oltre venticinque metri va vicino alla quarta marcatura.
Al triplice fischio del direttore di gara la Virtus rafforza il suo secondo posto in solitaria con sessantatré punti. Guidano la fila i blaugrana di Montagnano con sessantacinque (oggi Settembrini e soci hanno sconfitto il Trequanda).
Terzo gradino del podio, in concomitanza, per Tressa e Pienza a quota cinquantasei. Finisse oggi il campionato, queste due ultime forti formazioni giocherebbero una semifinale play off, la vincente sfiderebbe la Virtus, che ad oggi, in virtù della forbice, (oltre dieci punti di distacco sul Piazze) salterebbe il primo turno post season e attenderebbe la vincente di Pienza vs Tressa per giocarsi poi la promozione.
Gli aretini di coach Brilli sarebbero ovviamente promossi come vincitori del campionato. 

Virtus Chianciano - Circolo Fratticiola 3-2

Virtus Chianciano: A. Esposito, Rinaldi, Cozzi Lepri, Benicchi, Barbetti, Uduh, G. Esposito, Chimezie, Borrelli, Mema, Amodio. A disposizione di Mister Macchiaiolo: Rossi, Scassagreppi, Lodi, Magliozzi, Biscaro Parrini, Liccardi, Santini.

Circolo Fratticiola: Pompei, Migliacci, Castellani, Cocci, Nocentini, Moroni, Solfanelli, Mattiucci, Frappi, Sina, Paganini. A disposizione di Mister Meacci: Fattorini, Vinerbi, Cassatella, Capitini, Tavanti, Bove, Bigozzi.

Arbitro: Alessio Sanita

Gol; 6’ Solfanelli - 12’ Borrelli - 23’ Sina (R), - 29’ Borrelli - 36’ Chimezie. 


Giacomo Testini

Nella foto l’MVP di giornata: Domenico Borrelli autore di una brillante e decisiva doppietta.

domenica 8 aprile 2018

Netta Vittoria della Virtus Chianciano contro l'Atletico Piazze


È un derby. Mancano soltanto cinque giornate al termine della stagione regolare ed è il primo match dopo la lunga sosta Pasquale durata ben tre settimane. Basterebbero questi elementi per capire che l’incontro tra Virtus e Atletico è decisamente importante ai fini della classifica e dello sprint finale per quest’ultimo mese di battaglie calcistiche.
C’è un altro aspetto, ancor più fondamentale, tra il Chianciano, secondo in classifica e Il Piazze, che occupa la quinta posizione, vi sono nove punti di distacco. La “regola della forbice” dice che qualora vi fossero almeno dieci lunghezze tra chi occupa la piazza d’onore e l’ultima compagine che può accedere ai play off, non ci sarà post season ma promozione diretta per il team che sta sul gradino medio del podio. In sintesi, il team di coach Macchiaiolo vincendo questo scontro diretto metterebbe un gap forse decisivo nei confronti dell’equipe guidata dall’ottimo mister Tosoni (ex gloria Viola nel 1970).
I blues fondati nel 1972 sono una buonissima formazione, ma vuoi per diverse defezioni tecniche, vuoi per un momento di forma non ottimo, per usare un sottile eufemismo, Catani e compagni, dopo la brillante vittoria contro la capolista Montagnano non sono più riusciti a trionfare. I termali, dal canto loro, seppur privi del talismano Lodi e di capitan Barbetti stanno compiendo una stagione briosa e sono, con grande spirito di gruppo, e aspetti motivazionali fortissimi, in lotta per andare in prima divisione dopo un lustro senza successi.
La partita è senza storia, dopo una primissima fase di studio, in una dozzina di minuti, a cavallo tra il 27esimo e il 39esimo, la Virtus, con una grande prova di forza, chiude virtualmente i conti già prima dell’intervallo. La sblocca Jo Esposito che dopo una sgropponata delle sue, realizza con un bel diagonale il suo quinto sigillo stagionale. Passano pochi istanti e una magnifica azione corale, esaltata dalla giocata di Amodio mette in condizione il bomber Borrelli di siglare, di petto, la rete della tranquillità.
I ragazzi presieduti da Sanchini giocano sul velluto, arriva anche il terzo gol: Uduh, dopo una giocata in velocità delle sue fa fuori l’incolpevole estremo difensore ospite con una conclusione al primo palo che lascia senza scampo Capiccia. La seconda frazione mostra la squadra cetonese più grintosa e determinata. La pressione di capitan Brusco però non muta nella forma e nella sostanza il rotondo risultato acquisito durante il primo tempo. Esce Uduh per un piccolo problema muscolare e il duttile Liccardi.
Fanno il loro ingresso Benicchi e Magliozzi. Sui piedi di quest’ultimo passa l’occasione per portare a quattro le reti ma la sfera dopo la sua conclusione termina alta. Si rivede sul rettangolo di gioco anche un top player come Biscaro Parrini costretto ad un lungo stop dovuto ad un grave infortunio patito in ottobre. Daviddi e Rinaldi proteggono la porta difesa da Alfredo Esposito e la Viola non subisce reti. Da segnalare l’espulsione per gioco falloso di Meloni su Chimezie e la presenza al Maccari Stadium di due icone del football dilettanti come Mauro Ruco (portiere sarteanese ex Radicofani, molto vicino al Chianciano in estate) e Coach Marco Del Balio (ex allenatore del Guazzino e sopratutto indimenticabile difensore della Virtus di Mario Naldi).
C’è entusiasmo nel paese dell’acqua santa e tanti tifosi a sostenere la squadra che difende i colori della città amata da Fellini e Pirandello.
A fine giornata il DG Gino Maresca e il marketing manager Giorgio Santini hanno comunicato che l’attesa festa dello sport, organizzata dagli uomini sponsorizzati dalla Famiglia Landi, dovrebbe tenersi a San’Elena nell’ultimo week end di maggio. Sarà una tre giorni gustosa e piacevole, chissà che il segretario Fabio Melosi in quell’occasione possa preparare le carte per tesserare l’undici chiancianese nel torneo di prima categoria. Nell’attesa che venga ufficializzata la manifestazione da parte della Società, la Virtus 1945, in campo, dovrà continuare a lottare contro le agguerrite Pienza, Tressa e Montagnano, rivali degne di un campionato bellissimo che anche oggi hanno vinto tutte i rispettivi impegni.

Virtus Chianciano - Atletico Piazze 3-0


Virtus Chianciano: A. Esposito, Rinaldi, Cozzi Lepri, Liccardi, Daviddi, Uduh, G. Esposito, Chimezie, Borrelli, Mema, Amodio. A disposizione di Mister Macchiaiolo: Rossi, Biscaro Parrini, Santini, Barone, Benicchi, Scassagreppi, Magliozzi

Atletico Piazze: Capoccia, Ferretti, Di Girolamo, Ilazi, Gonnellini, Catani, Mancini, Meloni, Vergari, Brusco, Cicchelli. A disposizione di Mister Tosoni: Morgantini, Pizzi, Pippi, Cesarini, Baraldo, Rocchetti, Paolotti.

Marcatori: 27’ Esposito - 32’ Borrelli - 39’ Uduh

Arbitro: Giovanni Curcio


Giacomo Testini

Nella foto il mister Viola Moreno Macchiaiolo, grande protagonista della stagione termale. Il coach umbro è una delle guide tecniche con più vittorie di campionato nel nostro territorio