Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 16 dicembre 2018

La Virtus Chianciano vince contro l'Alberese


Con personalità, grinta e cuore la Virtus Chianciano porta a casa tre punti importantissimi dopo una settimana molto difficile sotto molteplici aspetti.
Già al quarto minuto Esposito prima e Stringano poi, creano scompiglio nella retroguardia bianconera. Tuttavia sono però i maremmani a sbloccare il punteggio al 21esimo.
De Carolis si procura un penalty kick che lui stesso si incarica di calciare e trasformare. La reazione viola è veemente: neanche cinque minuti e Mohamadou da dentro l'area, con un bel guizzo batte a rete e segna il punto del provvisorio 1-1.
Il Chianciano, sostenuto dai suoi tifosi, guadagna campo e su una punizione di Valentini porta i suoi compagni in vantaggio poco prima dell'intervallo. Nella seconda frazione il tema non cambia, il team oggi allenato da Maresca e Barbetti gioca una gara di qualità e quantità: Figuretti è sicuro tra i pali, Scassagreppi, Tassone e Gomon sono puntuali in difesa, Fabio Simone è un gigante a centrocampo e Valentini fa il playmaker in mediana.
Da Conceicao ci prova in acrobazia e al 63' su un corner mancino, Ubah Chimezie sale in cielo e trasforma di testa il gol che chiude i conti. I grossetani provano l'arrembaggio finale ma è troppo tardi, il risultato non cambia più.
Dopo la rescissione consensuale con Ciccio Esposito, la Virtus trova una domenica di festa, meritata sotto tanti punti di vista. Da segnalare che oggi, per ricordare Matteo Della Lena, lo sfortunato ragazzo termale deceduto pochi giorni fa, la società locale ha voluto far dare il calcio di inizio a Guido, il fratellino del giocatore cresciuto nel paese dell'acqua santa.
Un messaggio di vicinanza, sportiva ed umana verso una bellissima famiglia.

Virtus Chianciano - Alberese 3-1

Virtus Chianciano: Figuretti, Stringano, Scassagreppi, Fabio, Gomon, Tassone, Esposito, Valentini, Da Conceicao, Mohamadou, Ubah. A disposizione di mister Maresca: Romeo, Barbetti.

Alberese: Allegro, Vigni, Terzaroli, Minteh, F. Pastorello, La Spina, Baldin, Gelso, Corridori, De Carolis, Francioli. A disposizione di mister Francioli: Fancellu, Abbate, Breggia, W. Pastorello, Ferrini, Franci, Bianchi, Alessandroni, Riitano.

Arbitro Sig. Romano sez. Arezzo

Gol: 21' De Carolis (rig.) - 25' Mohamadou - 45' Valentini - 63' Ubah

Espulso: 72' Da Conceicao 


Giacomo Testini

Nella foto odierna Gino Maresca e Cristiano Sanchini, i vertici societari della squadra che difende i colori del paese dell’acqua santa

sabato 15 dicembre 2018

Cambio Allenatore per la Virtus Chianciano



Con questo Comunicato la Virtus Chianciano annuncia la risoluzione del contratto ed il cambio in panchina per la squadra iscritta al campionato di prima categoria:

Mister Massimo Esposito
La Virtus Chianciano comunica la risoluzione consensuale del contratto con Mister Massimo Esposito. Ringraziamo il Coach per l’impegno dedicato e gli auguriamo buona fortuna per il suo futuro sportivo. Domenica, in occasione del match interno contro l'Alberese la squadra sarà guidata da Marco Barbetti e Gino Maresca.

Valtubo

giovedì 13 dicembre 2018

Campionato Italiano Indoor Rowing a Chianciano Terme


Il countdown è cominciato. Mancano solo tre giorni al campionato italiano di indoor rowing 2018 che si svolgerà al Palamontepaschi di Chianciano Terme.
La cittadina termale si sta rifacendo il trucco per celebrare il Paese di Babbo Natale, anch’esso ubicato all’interno del bellissimo Parco Acquasanta e per festeggiare le giornate speciali all’interno del Salone Sensoriale e delle piscine etrusche Theia. Dal centro storico a Piazza Italia, fino alla località Rinascente crescono gli addobbi, le luci, gli alberi e sopratutto l’attesa per questa competizione sportiva nazionale.
I dettagli stanno per essere ultimati grazie anche alle associazioni di categoria locale che lavorano regolarmente, in perfetta sinergia con l’amministrazione comunale, affinché la città tanto cara a Pirandello e Fellini, sia accogliente nelle sue tante strutture ricettive e funzionale all’interno della struttura che vedrà le competizioni il prossimo fine settimana.
Sarà un occasione per capire come funziona il “canottaggio al chiuso”, conoscere campioni di spessore mondiale e perché no, imparare una nuova disciplina che sta prendendo slancio in questo ultimo lustro. L’appuntamento è per il 16 dicembre.
Ci saranno le istituzioni del canottaggio, le vecchie glorie che hanno conquistato medaglie olimpiche mei decenni passati e gli attuali atleti che detengono record e titoli di categoria.
L’ingresso è gratuito per tutti nel locale che già quest’anno si è reso protagonista con tanti eventi quali: il raduno dei maestri di scherma con la pluridecorata Valentina Vezzali, la Starcon, ossia la principale manifestazione di fantascienza in Italia e il torneo S3 di volley con un testimonial d’autore quale Andrea Lucchetta.
Il conto alla rovescia sta per concludersi, il download è quasi completo, come si è soliti dire nel linguaggio social informatico di questo periodo. Ancora una piccola attesa, poi sarà campionato italiano indoor rowing 2018 con il fascino della competizione tricolore che ne consegue e la curiosità di vedere dal vivo macchinari tecnici importanti utilizzati da tesserati di livello e valore.

Giacomo Testini

mercoledì 12 dicembre 2018

La Virtus Chianciano becca una Cinquina nel recupero di Campionato


Midweek importante in terra termale per il recupero della decima giornata del girone di andata di prima categoria girone F.
Dopo una dozzina di minuti di gioco, superata una fase di studio da entrambi le compagini, gli ospiti passano in vantaggio approfittando di una schema da calcio piazzato, calciato da Lubrano e trasformato in rete, da due passi, di prima, da capitan Ricci.
Lo svantaggio non scuote la Virtus che anzi accusa il colpo. Coach Esposito fa turnover rispetto al buon pareggio contro il Sant’Andrea, ma i risultati non sono quelli sperati. Al 19esimo il Fonteblanda raddoppia. Una giocata di Andrea Negrini dal vertice sinistro dell’area di rigore si infila al primo palo, vicino al sette della porta difesa da Figuretti. L’inerzia e il risultato cambiano poco dopo, al trentesimo minuto una conclusione, apparentemente innocua di Jo Esposito, tirata a mezz’altezza, non viene trattenuta da Bartali.
La sfera si insacca inesorabilmente tra lo stupore della tribuna Betti. Passano centoventi secondi di incontro e il Chianciano si procura un penalty. Si incarica di calciare Leo Guzzi, ma stavolta Bartali si supera e neutralizza il tiro calciato sulla destra.
Trentasette primi e diciotto secondi sul cronometro del direttore di gara Ravara e gli “All blacks” portano a tre le marcature: in contropiede Melchionda insacca in tap in una manovra orchestrata da Boni. Prima dell’intervallo Giallini e soci sfiorano il poker, nonostante la reazione di Stringano, Ubah, Simone e Valentini. Nella ripresa la storia non cambia: neanche due istanti di partita e i maremmani si potano sull’1-4. Stavolta è Ibra a segnare il suo nome nel tabellino. 
Successivamente è Patanè a fare pokerissimo. Il resto della sfida è senza senso. Un intero tempo di “garbage time” come definirebbero i commentatori statunitensi nelle partite NBA dove lo scarto è palesemente irrecuperabile. Momento molto difficile per i Viola. La debacle contro i neri Verdi è pesantissima. Domenica si torna già in campo, per i ragazzi presieduti da Sanchini, dietro l’angolo per gli uomini di Maresca c’è un altro scontro diretto contro una concorrente che lotta per evitare la zona calda.

Virtus Chianciano - Fonteblanda 1-5

Virtus Chianciano: Figuretti, Stringano, Gomon, Simone, Tassone, Ingrosso, Esposito, Valentini, Mouhamadou, Guzzi, Ubah. A disposizione di Mister Esposito: Romeo, Cassano, Sow, Barbetti, Scassagreppi, Da Conceicao.

Fonteblanda: Bartali, Botta, Ricci, Picchianti, Lubrano, Pavin, Ibra, Boni, A. Negrini, Melchionda, L. Negrini. A disposizione di Mister Giallini: Arienti, Patanè, Montani, Cervetti, Corrado, D’Orso.

Arbitro: Sig. Ravara sez. Valdarno 

Gol: 13’ Ricci - 19’ A.Negrini - 30’ Esposito - 37’ Melchionda - 47’ Ibra - 81’ Patanè


Giacomo Testini

Nella foto odierna Mister Massimo Esposito

domenica 9 dicembre 2018

Virtus Chianciano pareggio giusto


Pronti via e in un amen il funambolico Ubah Chimezie approfitta di un buco nella retroguardia ospite e in velocità, supera di slancio, da vero quattrocentometrista, il diretto avversario, insaccando, con un delicato lob, che tocca prima il palo, prima di terminare la sua corsa dolcemente alle spalle del numero uno avversario Bigoni.
Al decimo minuto di gara, in memoria e in ricordo di Matteo Della Lena, il giovane giocatore cresciuto a Chianciano e prematuramente scomparso nel drammatico incidente stradale della passata settimana avvenuto a Sant’Albino, lo stadio Maccari si è alzato in piedi ed ha applaudito il promettente player che proprio la casacca dei grandi calciatori vestiva.
Un momento intenso e doveroso voluto dagli Indians, i supporters Viola. Il clima rigido e la fastidiosa pioggerellina rendono la gara intensa ma non bellissima. Figuretti è decisivo al 19esimo con una smanacciata plastica su Prati.
La Virtus fa male con Jo Esposito sull’out destro, ma sono gli azzurri a rendersi pericolosissimi con Amorfini al ventottesimo. La sua conclusione termina di un niente al lato. I grossetani guadagnano campo, e al 41’, approfittando di una imprecisione in area di rigore termale, trovano il punto del pareggio proprio con con Amorfini.
La seconda frazione è meno ricca di occasioni da gol. Il Chianciano ci prova con le acrobazie del nuovo centravanti Da Conceicao, la grinta gladiatoria di Ingrosso, i calci piazzati di Valentini e la qualità di Simone. Tuttavia, dal canto suo, è ancora l’albiceleste a cercare il colpo della domenica con le incursioni di Rosi e il fraseggio di Fastelli.
L’incontro termina in parità e le due compagini, giustamente, per i valori espressi sul rettangolo di gioco, si spartiscono la posta in palio.
La Virtus tornerà in campo, ancora nel paese dell’acqua santa, già mercoledì per recuperare il match contro il Fonteblanda, diretta concorrente nella attuale lotta play out.
Sarà un bel test per capire se i ragazzi presieduti da Sanchini e diretti da Maresca sono usciti da un periodo non positivo sotto il profilo dei risultati.
Il Sanr’Andrea porta in Maremma un prezioso punto esterno da mettere in una classifica, che già da un mese abbondante, lo vede in ascesa costante.

Virtus Chianciano - Sant’Andrea 1-1

Virtus Chianciano: Figuretti, Cassano, Gomon, Simone, Tassone, Ingrosso, Esposito, Scassagreppi, Da Conceicao, Valentini, Ubah. A disposizione di mister Esposito: Romeo, Stringano, Sow, Barbetti, Dioum, Guzzi, Scannicchio.

Sant’Andrea: Bigoni, Bartalucci, Zauli, Sgherri, Rosi, Batazzi, Amorfini, Mbaye, Youssef, Fastelli, Prati.
A disposizione di mister Tommasi: Minucci, Fuschi, Kacka, Russo, Monaci, Scozzafava, Russo.

Gol: 4’ Ubah - 41’ Amorfini

Espulso: 88’ Mbaye


Giacomo Testini

Nelle foto: l’autore del provvisorio 1-0 Ubah Chimezie, Coach Massimo Esposito un momento del match odierno immortalato dalla tribuna Mario Betti