Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 18 giugno 2017

Virtus Chianciano nel segno dell'innovazione e della continuità!

Continuità ed innovazione. Sono questi i due concetti fondamentali sul quale punta la dirigenza della Virtus Chianciano per la stagione 2017-18.
Innovazione, si, perché il nuovo team manager, dopo il non prolungamento della collaborazione tra il Direttore Sportivo Mitri Pistoi e la società termale, è un nome di primissimo livello.
Parliamo di Massimo Del Giusto prodotto della cantera viola che per una strana casualità, nonostante abbia avuto una carriera fantastica, non ha ma vestito la maglia con lo stemma costituito dalla fiaccola olimpica voluto da Monsignor Carlo Sensani nel 1960. Del Giusto, classe 1981, ha vestito, con grande successo le divise di San Quirico, Montalcino, San Gimignano, Pianese ed Acquapendente, ma mai, come detto, se si esclude nel periodo delle giovanili, quella bianco-viola del paese con sede nel paese dell'Acqua Santa.
"Dopo una lunga carriera sui campi di serie D voglio mettere a disposizione del Presidente Maurizio Fucelli, del consiglio direttivo e della squadra, la mia esperienza e la mia passione. Lo devo alla mia città che in questi ultimi campionati non ha vissuto stagioni brillanti.
Mi piacerebbe che il blasone della Virtus tornasse ad essere una realtà provinciale e non solo. Serve una struttura definita e un progetto condiviso e ambizioso, non ci poniamo limiti, vogliamo crescere e migliorare, tutti insieme.
Lo stadio Mario Maccari vorrei che tornasse ad essere un fortino e la tribuna Betti gremita come ai tempi in cui giocavo nella juniores e la prima squadra militava nel campionato nazionale dilettanti" - ha dichiarato l'ex bomber del Chiusi che nell'ultima annata calcistica, prima del ritiro ufficiale, ha deliziato il pubblico umbro del calcio a cinque.
Continuità, si, perché MDG vuole ripartire da chi ha fatto bene in questi ultimi campionati. La squadra, dopo la salvezza ottenuta allo spareggio play out, contro il Montecchio, agli inizi di maggio, sará guidata ancora da Michele Bruschi. Il coach foianese è rimasto come tecnico dei viola anche nel periodo più buio della passata stagione, quando a metà gennaio la squadra era penultima, alla fine del girone di andata, con appena sette punti.
Dopo due salvezze consecutive, un po' sofferte ma sicuramente meritate, l'equipe sponsorizzato dalla Famiglia Landi (confermata la Signora Nanda alla vice presidenza) ripartirà da lui nonostante in queste ultime settimane erano circolate voci di toto allenatori come Acunto e Francini.
Siamo solo a fine giugno, ma la rosa ha già una forma ben definita, sono stati confermati i senatori dell'ultimo lustro: capitan Barbetti e Marco Fucelli in mediana, Jo Esposito sulla fascia, Daviddi e Cozzi Lepri centrali, Lodi fluidificante, Del Buono regista e Lorenzo Fucelli come seconda punta. Restano da sciogliere alcuni dubbi riguardo la permanenza dei due portieri: Tommy Figuretti ha mercato e dopo le esperienze con Siena prima e Torrita poi, potrebbe fare il salto di categoria. Jack Fucelli è stato richiesto dalla Fontebelverde e il nodo è da districare, confermato come terzo elemento Ferdinando Nappo.
Resterà anche Filippo Fallerini nonostante le lusinghe del neo tecnico del Sant'Albino Augustine Khtella, ex CT tra l'altro della formazione juniores chiancianese. Sicuri partenti sono il "Cobra" Pellegrini che a Cetona cercherà una compagine che possa garantirgli più spazio, Andrea Pulcinelli che con grande probabilità arriverà alla corte di Marco Delbalio a Guazzino e la punta Marco Fabiani, le cui prestazioni per l'anno venturo dovrebbero essere nell'aretino.
I fratelli Mema, Leonard e Denis sono pezzi pregiati su questo mercato 2017, il primo sarebbe stato richiesto dal Radicofani, il secondo dall'Acquaviva.
Nelle prossime settimane si attendono conferme o smentite su eventuali trasferimenti. Da definire e chiarire la situazione contrattuale di Guido Cencini, il cui cartellino appartiene alla Poliziana. In entrata sono in dirittura di arrivo importanti novità: il colpo da novanta è Tommaso Rossi che dopo una buona stagione ai piedi del Monte Amiata giocherà come attaccante in questa nuova Virtus che sta nascendo.
Rientra alla base al 90%, dopo la positiva esperienza al Pienza di Mister Pecci, Andrea Rosadini. Il bomber, non più giovanissimo, ha già fatto le fortune della Virtus e gli verrà richiesto di fare da chioccia e uomo spogliatoio sfruttando il suo carisma e la personalità. Preso ufficialmente Adrian Movileanu (ex Fonte), rientrati alla base dopo un anno di stop, il laterale Ettore Vallocchia e il difensore Giacomo Benicchi (disponibile dal prossimo inverno), proseguono le trattative per 
Fanone in mezzo al campo (ex player di Pievese e Atletico Piazze), Volpi, ex Guazzino e Bettolle e Chechi, ex giocatore del Chiusi. Destano interesse concreto, anche per il discorso "quote", i giovani del San Quirico Generali e Guidotti entrambi cosse '97. Il nome caldo per il goalkeaper, qualora partisse uno dei titolari è il quotato Matteo Bastreghi.
L'operazione al ginocchio a Marco Benicchi è perfettamente riuscita, il centrocampista potrebbe essere abile e arruolabile per il girone di ritorno. In società, oltre Del Giusto, fa la sua entrata, come dirigente accompagnatore, Valerio Della Lena. Confermato l'impegno e il contributo del ristorante Tribeca che fornirà anche i pasti agli effettivi e i tesserati.
Cristiano Sanchini, (tesoriere) Fabio Melosi (consigliere) e Andrea Carpini (responsabile Virtus Special Mac) stanno promuovendo la campagna abbonamenti "Purple Rain 2018", con soli cinquanta euro sarà possibile assistere a tutte e quindici le partite casalinghe dell'equipe viola. La sottoscrizione è già operativa da qualche giorno.
Le preziosissime risorse umane dovrebbero essere incrementate dal tifoso Vincenzo Zaccani che collaborerà con Roberto Mazzetti, Patrizia Chechi e Franco Crociani nel lavoro che riguarda magazzini, biglietteria e corredi dei giocatori.
Il nuovo campionato non é ancora cominciato ma il futuro è adesso. L'undici termale è già quasi pronto per divertire e divertirsi con rinnovata continuità e doverosa innovazione. Ingredienti essenziali per fare seguito ad una gloriosa società come la Virtus 1945 che a breve, forse potrebbe diventare Polisportiva, insieme al volley, al football femminile, agli amatori UISP e chi lo sa, magari anche con il settore giovanile e la squadra di Rugby.
A dare ulteriore lustro alla città amata in passato da Luigi Pirandello e Federico Fellini è la completa rizzollattura dello stadio comunale Castagnolo (sede della preparazione estiva curata da Eugenia Martino a fine agosto) che sara luogo di allenamenti, dal prossimo luglio di: Viterbese, Lecce e probabilmente Arezzo. In arrivo anche un preparatore dei portieri. Da valutare, e sarà compito di Del Giusto, Bruschi, Fucelli, Ciolfi e Santini quale under 18 si aggregherà con la prima squadra già ad agosto.

Giacomo Testini

Nelle foto: il confermato Mister Michele Bruschi, Capitan Marco Barbetti si diverte nello spogliatoio durante l'importante torneo estivo di calcetto che si disputa in questi giorni a Chianciano. Tommaso Rossi in maglia Radicofani. Lo stadio comunale nel 1990. Marco Benicchi dopo l'operazione al legamento e il Team Manager Del Giusto in maglia Pianese.

lunedì 12 giugno 2017

Notte degli Oscar del Calcio Dilettanti tutti i premiati!

Notte degli Oscar del Calcio Dilettanti Astoria Forum Chianciano Terme
Era la prima edizione, ma tutto è andato come doveva andare, stiamo parlando della "Notte degli Oscar del calcio dilettanti".
La serata, ideata e televisivamente prodotta dalla redazione sportiva di Tele Idea, è stato un evento piacevole, a tratti divertente e sicuramente emozionate per la numerosa platea.
L'emittente termale ha radunato all'Astoria Forum di Chianciano Terme il gotha del football non professionistico senese e aretino, ha riempito una magnifica location, completamente rinnovata recentemente e ha celebrato i migliori giocatori di ogni categoria seguita dalla TV con sede nel Paese dell'Acqua Santa.
Questi sono stati i prestigiosi personaggi che hanno alzato la statuetta: (fatta fare ad hoc per l'occasione) Stefano Loi, centrocampista dell'Acquaviva per la terza categoria senese, a premiarlo è stato Maurizio Madioni il Presidente del comitato provinciale. Claudio Trapassi della Virtus Asciano ha alzato il trofeo, donato sul palco del cinema chiancianese, da Milo Bardelli. Nell'altra seconda divisione, quella grossetana a spuntarla è stato David Carone, bomber del Torrenieri con 24 gol e fresco vincitore del torneo.
Il riconoscimento è stato consegnato da Claudio Binarelli. Francesco D'Aniello, il Pipita di San Quirico, è stato il vincitore dell'Oscar per la prima categoria girone G, sul palco dell'Astoria, il bomber giallo rosso ha alzato il suo premio insieme al sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti. La prima categoria girone E ha visto come MVP Alessandro Pistella del Bettolle che ha fatto l'importante passerella insieme da Paolo Cozzi Lepri, Direttore del luogo che ha ospitato l'evento.
Per quello che concerne la Promozione girone B, Davide Gaziano, grazie ai suoi tredici gol con la divisa dell'Asta Taverne è stato il player più votato della giuria tecnica, il premio è stato consegnato da un altro grande ex attaccante come Mario Tralci.
Il miglior allenatore, restando in promozione è risultato essere Enrico Testini del Coryona. In Eccellenza a far festa è stato il Montevarchi di Alessandro Monaci, centravanti dell'Aquila che ha trionfato conseguendo il passaggio di turno In serie D.
La serata ha visto premiare dalle mani di Letizia Giorgianni, Direttore responsabile di Tele Idea, anche i premi come miglior pagina social network che sono andati rispettivamente al Città di Chiusi (ha ritirato il premio capitan Lorenzo Feri) e la Nuova Foiano.
Sul palco è stato celebrato Mirko Zacchei, admin della pagina amaranto. Due momenti molto toccanti sono stati la consegna dell'Oscar alla carriera consegnato dal grande Massimo del Giusto all'amico ed ex compagno di squadra Matteo Franchi e quello "giornalistico" ideato alla memoria dell'indimenticato Giuliano Giuliotti, vinto da Andrea L'Abbate, inventore e direttore da quindici stagioni dell'almanacco del calcio toscano.
C'è stato anche spazio per dichiarare i vincitori dei premi riguardanti i giochi promossi da Tele Idea, il "Ciaccioni Game" ha visto trionfare Gabriele Foianesi e il "Fantacalcio del Venerdi" conquistato da Nicola Turco.
La kermesse si è chiusa con l'alzata al cielo ds parte di Giacomo Bonci della Scarpa d'Oro, riconoscimento quale bomber assoluto di tutti i campionati locali. Riccardo e Filippo Lorenzetti, coordinatori e ideatori della serata insieme a Moriano Micheli si sono detti molto soddisfatti di questo evento che è andato a sostituire nel nome, nei contenuti e nel format il vecchio Tele Idea sport.
La serata è stata trasmessa in diretta regionale sul digitale terrestre, ed è stata condotta brillantemente da Giacomo Testini e Sabrina Poggiani.
Al termine gli invitati hanno potuto beneficiare di gustosi drink con stuzzichini offerti da uno degli sponsor della serata, il Celtic pub della località rinascente. Da segnalare il prezioso contributo come partner dell'agenzia turistica Al centro del Mondo e Del Balio assicurazioni e del grande lavoro tecnico svolto da Gloria Arrus, Manuela Carpini, Lisa Micheli, Neki Dyrmishi e Claudio Fallerini.

Nelle foto alcuni momenti della bella serata

martedì 6 giugno 2017

A Chianciano si assegnano gli Oscar del Calcio Dilettanti


Save the date, come si dice in questi casi. Giovedì 8 giugno, presso l'Astoria Forum di Chianciano Terme, Tele Idea e la sua redazione sportiva, celebreranno, dalla prestigiosa location termale sita in zona Rinascente, "La notte degli Oscar del calcio dilettanti."

È un appuntamento inedito e importante, un avvenimento che va a sostituire, o meglio a mutare il vecchio format, definito in passato come "Premio Tele Idea Sport."
Saranno consegnate delle vere e proprie statuette, create ad hoc per l'occasione, come ha confermato il Direttore della testata sportiva Riccardo Lorenzetti. Il riconoscimento verrà consegnato sul palco, in diretta TV sul canale regionale numero 190 e live anche in streaming dal sito dell'emittente.
Condurranno Giacomo Testini (protagonista de "Il Venerdì - la casa del nostro sport) e Sabrina Poggiani (storico viso del programma "Idea in campo.")
I giocatori vincitori, dopo una selezione fatta proprio della Redazione della TV chiancianese saranno così suddivisi: un giocatore per l'Eccellenza girone B, uno per la Promozione girone B, uno per la prima categoria girone E, un giocatore per la prima categoria girone F, uno per la seconda categoria girone N, uno per quella G e uno per la terza categoria del gruppo senese.
A questi campionati, ossia i principali del territorio senese aretino, si aggiungeranno i premi alla carriera, il vincitore del "Fantacalcio" e il premio giornalistico, forse l'evento clou della serata, ideato in memoria di Giuliano Giuliotti, indimenticato giornalista scomparso prematuramente lo scorso inverno.
Non mancherà la Scarpa d'Oro, destinata a Giacomo Bonci del Tegoleto che dopo la passata stagione è risultato essere, calcolando le reti realizzate in base alle difficoltà del torneo di appartenenza, il miglior cannoniere geopolitico della nostra zona. Sarà una festa, gli organizzatori si aspettano un evento con un nutrito numero di partecipanti tra addetti ai lavori, tifosi e simpatizzanti.
L'ingresso è libero e gratuito, sarà l'ultimo atto ufficiale dell'andata calcistica 2016-17 che andrà in archivio con una bellissima serata.
La scaletta non è stata ancora resa ufficiale ma sembra che Milo Bardelli, Paolo Casini e Claudio Binarelli saranno tra i premianti, la regia sarà affidata a Moriano Micheli e la scenografia a Filippo Lorenzetti. Il countdown è cominciato, l'attesa sale e con essa la curiosità di sapere chi alzerà gli Oscar del calcio dilettanti nel multisala con sede nel Paese dell'Acqua Santa.

Nella foto: Giacomo Testini e Milo Bardelli celebrano nello studio uno di Tele Idea la Coppa Italia vinta dalla Emma Villas Siena lo scorso gennaio. Nell'immagine anche il Presidente Gianmarco Bisogno e il Professor Massimo Giulio Benicchi.