Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

lunedì 25 maggio 2015

Torneo la Chianina in Mischia al Florentia in rimonta!

Prova il Rugby con i Vikings Chianciano
 Bellissima partita tra il Florentia Rugby Club ed i Vikings Chianciano Rugby, per il Torneo La Chianina in Mischia organizzata nell'ambito dell'annuale festa della CHIANINA “La Valle del Gigante Bianco”.
Nel romantico campo A. Tempora di Bettolle, area verde che diventerà purtroppo un parcheggio, con un clima "inglese", ideale per il rugby, le due squadre si sono affrontate a viso aperto.
Le due compagini venivano da stagioni opposte, ottima quella del Florentia serie C, che ha disputato lo spareggio per la serie B, pessima quella dei Vikings arrivati ultimi in classifica in C2
Fonte la rete
Primo tempo tutto Vikings, che a sorpersa dominavano su tutti i fronti segnando mete e concludendo il primo tempo in netto vantaggio per 18-10.
Nel secondo tempo lenta e progressiva rimonta del Florentia, la quale si dimostrava più in forma, sfruttando l’evidente calo fisico dei Vikings, riusciva a vincere per 34 a 28.
Si conclude così la stagione rugbystica dei Vikings, che dimostrano talento, ma ancora una volta poca convinzione ed aumenta l’incertezza sul loro futuro, se non arriveranno nuovi giocatori a rinfoltire la rosa c’è il rischio che il prossimo anno la squadra non si iscriva al campionato, vedremo e speriamo che durante l’estate qualcuno, anche dei paesi intorno Chianciano, decida di avvicinarsi al rugby.

Florentia Rugby Club - Vikings Chianciano Rugby 34-28

VIKINGS CHIANCIANO: Claudio del Cortona, Fe, Sestini Paolo, Ferretti, Bettollini, Roghi, Forzoni, Duprè, Bacherotti, Storelli, Lispi, Sestini Jacopo, Pilone del Siena, Alfatti, Cappelli A DIPOSIZIONE: Cestari, Marchetti, Chierchini, De Marco, Davide del Cortona ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia - Allenatore dei Forwards / Mischia


Valtubo

lunedì 18 maggio 2015

I Vikings Chianciano partecipano al IV Torneo La Chianina in Mischia

Mitico Terzo Tempo per La Chianina in Mischia

Grande appuntamento per gli amanti della Chianina e del Rugby, allo Stadio Tempora di Bettolle, sabato 23 maggio in occasione del IV Torneo “Chianina in Mischia”, nell’ambito della manifestazione La Valle del Gigante Biancoorganizzata dal Presidente dell’Ass. Amanti della Chianina Giovanni Corti.
L’evento rugbistico comincia nel primo pomeriggio, alle 15.30, con il torneo di minirugby dedicato alle squadre giovanili partecipano: il Molon Labè Rugby, formata dai Vikids Chianciano, il Crete Senesi, il Clanis Cortona ed i tigrotti di Siena, in tutto oltre 100 bambini.
A seguire alle 17.00, in palio il 4° trofeo La Chianina in Mischia, tra le squadre seniores del Florentia Rugby Club e Vikings Chianciano Rugby, alle 20.00 spettacolare terzo tempo, in Piazza Garibaldi organizzato dall’Ass. La Frontiera e Vikings Chianciano Rugby Asd, aperto a tutti, con birra, carne alla brace e musica dal vivo.
“LA VALLE DEL GIGANTE BIANCO”, giunta alla XI edizione, organizzata dall’Ass. Amici della Chianina in collaborazione con il Comune di Sinalunga e il Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, è la Manifestazione dedicata alla razza chianina e alla sua zona di origine, la Valdichiana.
Tra gli Eventi in programma segnaliamo la “LA RIEVOCAZIONE STORICA DI UN MATRIMONIO CONTADINO”, il Torneo di Rugby “CHIANINA IN MISCHIA”, il “CAFFÈ DELLA VALDICHIANA” salotto culturale, artistico e musicale, “CHIANINART” artisti e sagome di Toro chianino per strada, la Mostra di MOTO E VESPE VINTAGE, “CHIANINA IN VETRINA” mostra di esemplari di razza Chianina. Una menzione particolare per la tavola rotonda “La famiglia Passerini e la ricerca Archeologica a Bettolle nell’Ottocento”, che vedrà la partecipazione di Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme, in programma per sabato 31 Maggio alle ore16. Durante la tavola rotonda ci sarà una presentazione di reperti della Collezione Passerini che verranno mostrati in pubblico per la prima volta.


Valtubo

sabato 16 maggio 2015

Chianciano Terme: La Saxum ha vinto la coppa disciplina 2015!

C5 Saxum A.C.S.D. Chianciano Terme
Di seguito il racconto di Graziano Fe' della società termale che sta per compiere il primo lustro di vita.
La C5 Saxum A.C.S.D. nasce nell'estate del 2010 nel più classico dei luoghi, una birreria dove un gruppo di amici, che da tempo giocavano insieme, unirono la loro volontà e la loro passione per il calcio, dando vita a questa squadra.
Nel giro di poco tempo riuscirono a trovare, in parte mettendoli di tasca propria, in parte convincendo alcuni sponsor della serietà del loro progetto, tutti i fondi necessari per l'iscrizione e per la copertura di tutte le spese necessarie in un torneo di calcio a 5 serie D FIGC, che contrariamente a quanto si può pensare non sono poche. Il primo campionato non è scorso via liscio perchè molti sono stati i problemi da affrontare, infatti, dopo le prime partite, si rese necessario un' avvicendamento sulla panchina del mister dove prese posto l'attuale allenatore Alessandro Biscaro Parrini.
Molti furono gli infortuni, molte le difficoltà fisiologiche per una squadra esordiente che si affacciava per la prima volta al calcio dilettantistico. Nonostante ciò, i dirigenti e la squadra nella sua totalità riuscirono a tener duro e superare i momenti di crisi, ottenendo in classifica un decimo posto onorevole e dignitoso e permettendo al proprio bomber Fè Graziano di vincere la classifica marcatori. Alla luce del risultato ottenuto nella prima stagione, la Saxum l’anno successivo si presenta con rinnovato entusiasmo, cosi nella stagione 2011/2012 si parte coscienti di quello che ci aspetta ma il livello tecnico della squadra non è ancora a livello delle altre anche se con le capacità dei singoli e lo spirito battagliero che ci contraddistingueva riusciamo a ripetere il campionato dell’anno precedente mettendoci alle nostre spalle 5 squadre.
Al termine di questa stagione la Saxum perde pezzi storici e si profila la prima vera rivoluzione, abbandonano l’attività agonistica il portiere Ranfagni e i vari Barni, Bianconi, Bellucci e Pacchieri veri pionieri, insieme a mister Biscaro Parrini. Si vuole una rifondazione massiccia e parte dall’ingaggio di mister Augustin Khetella anche per sensibilizzare lo sport nella città termale. La stagione sportiva 2012/2013 è quella più impegnativa perché a mister Biscaro Parrini viene affidata la guida della juniores regionale che si distinguerà per la grande crescita dei ragazzi che ne hanno fatto parte.
La prima squadra vive un annata altalenante dovuta ai tanti nuovi giocatori e al cambio di guida tecnica di metà stagione ma si poggia sempre sulle vecchie fondamenta come Fè, Giuliacci e Peparini ai quali vengono aggiunti giocatori importanti come Pomponi Bartolini, Casini, Cei, Massoli, Puica. A metà stagione tutto sembra da buttare ma il finale è strepitoso con il raggiungimento della finale di Coppa Umbra e la finale playoff, purtroppo entrambe perse una ai rigori e l’altra 1-0! I risultati ottenuti ci danno il diritto al ripescaggio nella serie superiore e cosi l’anno dopo è serie C2.
Qui inizia il vero processo di maturazione, la stagione 2013/2014 è veramente tribolata a causa della miriade di infortuni che colpiscono la rosa e i problemi legati alla gestione tecnica, la squadra iniziale era decorosa e ben assortita ma le problematiche personali di alcuni sommate agli infortuni riducono i giocatori a 6/8 per ogni partita, questa situazione insieme al duro impatto con la categoria superiore fa si che la Saxum disputa un campionato nelle retrovie, sempre in zona retrocessione, ma l’ultimo mese è da urlo con la conquista di quei punti necessari per giocare lo spareggio playout contro il Clusium (Chiusi). Questa se vogliamo è la partita della rinascita, i nostri ragazzi vincono 4-1 (Peparini; Fè; Pattuglia e Pomponi Bartolini) e si salvano sul campo con una partita strepitosa fatta di emozioni, grinta e voglia di vincere che solo i derby ti trasmettono, come detto è la partita della rinascita perché da quel 3 maggio 2014 inizia a soffiare un aria nuova e il clima intorno alla Saxum inizia ad essere positivo e sulla scia della salvezza raggiunta contro mille problematiche si inizia subito a programmare la stagione successiva.
Ad Agosto 2014 fu rivoluzione, con tanti nuovi acquisti, belle speranze, vecchie certezze e alcune scommesse. Passavano i giorni di preparazione e si respirava nell'aria la sensazione che si stava creando un bel gruppo, al di la del valore tecnico si stava creando un bel gruppo perché le squadre si costruiscono con le brave persone quelle con le quali andresti sempre a cena fuori perché sai che ti divertirai.... E se oltre ad essere bravi ragazzi hanno anche qualche qualità nel futsal le basi per una stagione tranquilla sono già buttate... La società ha dimostrato durante questa stagione di essere un esempio di correttezza e sportività verso tutti ma soprattutto verso gli avversari e verso i direttori di gara, come manifestato più volte da terzi tramite i mezzi social di comunicazione e come evidenziato dalla vincita della coppa disciplina.
Le società forti prima che in campo si costruiscono "dietro alla scrivania" e qui un grande applauso va alla signora De Minicis Antonella, al Pres. Virgini Marco, al mister Roberto Checcarelli e al nostro sponsor Birrificio Olmaia con Massimiliano e Moreno ai quali va l'ennesimo GRAZIE!!! Una citazione particolare al nostro DG Damiani Marco, persona silenziosa ma di vitale importanza, persona che nonostante la figura dirigenziale non ha saltato un allenamento e una partita da agosto ad oggi!! Il suo silenzio in certe partite è stato assordante e le sua urla in altre sono state di fondamentale importanza... Semplicemente GRAZIE di essere con NOI!!!
Un grazie a tutti i nostri ragazzi!!!! Indistintamente a tutti!! Non vogliamo fare distinzioni o citare l'uno o l'altro per meriti o capacità!!! Quest'anno nella maggioranza delle partite abbiamo visto una squadra vera, con una maglia, una testa, una mentalità da vera squadra! Peccato solo per chi ha smesso, per chi si è tirato indietro per chi non è voluto essere parte integrante di questo splendido gruppo! La prossima stagione partirà nei pressi del ferragosto e la società è già al lavoro per cercare si salire un altro gradino di rendimento anche il prossimo anno... Buona estate 2015 a tutti!!! Grazie ancora ragazzi
GRAZIE al mister Alessandro che si è trovato con 24 persone ad Agosto ma non ha battuto ciglio e ha cercato di gestire al meglio il gruppo. Come tutte le persone umane avrà commesso degli errori, ma i suoi meriti quest'anno sono palesi e davanti agli occhi di tutti. Chiunque si è sentito meno considerato o meno impiegato alle sue esternazioni ha cercato di gestirlo nel migliore dei modi dando sempre spiegazioni ed intraprendendo sempre la strada del dialogo, anche nei casi più spinosi... GRANDE MISTER!
Giacomo Testini

giovedì 14 maggio 2015

Tutto pronto per la Grande Festa della Virtus Chianciano!


Virtus Chianciano degli esordi
Le ricorrenze sono importanti, i compleanni non vanno mai dimenticati e sopratutto quando c'è da festeggiare bisogna farlo in grande stile.
Lo scorso 15 marzo la società sportiva Virtus Chianciano ha spento la sua settantesima candelina, dopo la pubblicazione del libro celebrativo che ripercorre l'intera storia viola, la salvezza conseguita dai ragazzi della seconda divisione, il brillante terzo posto delle ragazze che militano in Serie C e la grande vittoria del volley maschile, la società termale ha ufficializzato che il prossimo 31 maggio avranno luogo i festeggiamenti per gli importanti risultati sportivi conseguiti e per celebrare il settantesimo anniversario della compagine del paese dell'acqua santa.
La dirigenza del team virtussino, nel nome del Presidente Paolo Cozzi Lepri, del Direttore Generale Attilio Alliegro e degli altri membri dello staff viola, in collaborazione con le associazioni: Clancianum, La Campana, La Pro Loco e i Ristoratori locali organizzeranno un'importante giornata all'insegna del ricordo, dello sport, dell'aggregazione sociale e del folklore.
Dalle ore 16.00 è previsto un corteo con i tesserati FIGC e Fipav, insieme alla banda Bonaventura Somma che farà da scenografia sonora, la manifestazione si sposterà allo Stadio Comunale.
In questa sede avrà luogo un match tra le vecchie glorie chiancianesi e gli attuali giocatori facenti parte della società Virtus. Saranno presenti tutte le rose della franchigia chiancianese: il calcio maschile guidato da Paolo Bigozzi, le ragazze allenate da Paolini e Acunto, ma anche gli altri effettivi delle equipe termali: il volley uomini del coach Montiani, le femmine di Meoni e naturalmente il calcio UISP di mister Roncolini.
Virtus Chianciano degli anni '70
Dopo la partita, a cui prenderanno parte tanti ex storici calciatori di tutte le epoche, è prevista l'assegnazione del nome allo Stadio Comunale per Mario Maccari, alla Tribuna dell'impianto a Silvano Betti e alla Via adiacente la struttura ad Umberto Landi.
Sarà un evento toccante e storico per tutti i tifosi, gli addetti ai lavori e l'intera comunità cittadina che ha nel cuore la propria squadra di calcio e le gesta dei protagonisti che in questi settant'anni hanno scritto pagine stupende e indimenticabili, dalla terza categoria alla serie D, dai campi dei paesi limitrofi alle lunghe trasferte interregionali degli anni '90. La società ha precisato che saranno anche proiettati filmati e documenti fotografici che raccontano le gioie, i dolori, le cadute e le risalite di questa importante società, che nel bene e nel male ha conquistato l'attenzione di tantissimi abitanti termali e le simpatie di migliaia di calciofili.
La serata si concluderà con il ritorno in Piazza Matteotti dove i partecipanti potranno gustare deliziose pietanze, preparate appositamente per l'evento dai ristoratori di Chianciano. La scenografia è top secret, ma sembra che l'intero centro storico, da Via Dante, fino alla Torre dell'orologio saranno addobbate di sciarpe. striscioni e bandiere con i colori sociali bianco viola del team virtussino.
C'è attesa e curiosità, la popolazione locale si aspetta un piacevole evento. Come hanno tenuto a precisare le alte cariche termali, tutti sono invitati a partecipare, a divertirsi e ad interagire, mescolando aneddoti, curiosità, racconti storici a l'entusiasmo dei più giovani che dagli insegnamenti della vecchia guardia possono rilanciare con sempre maggiore passione le squadre e la società che tante soddisfazioni ha regalato a Chianciano Terme ed ai chiancianesi.

Giacomo Testini

giovedì 7 maggio 2015

La Virtus Chianciano Femminile conquista il terzo posto in Serie C

FFC Virtus Chianciano Femminile (fonte Facebook)

Oltre alla Virtus Chianciano Volley un'altra squadra chiancianese alla prima esperienza in Serie C ha ottenuto un prestigioso e fortemente voluto risultato, è la Virtus Chianciano femminile che sale ufficialmente sul podio toscano e si piazza terza da sola dopo Siena e Lucca.
"E' stato un campionato difficile partito male all'inizio,in cui i vari nuovi acquisti provenienti da città diverse dovevano ambientarsi e trovare insieme la giusta identità di gioco ma il lavoro e il sacrificio di ognuna di noi e la dedizione dei mister Acunto e Paolini hanno fatto sì che il sogno viola si avverasse.
L'obiettivo della stagione prefissato a settembre era di arrivare al terzo posto,obiettivo difficilissimo per la grande qualità delle nostre avversarie ma frutto della consapevolezza dei nostri mezzi."
«Grande soddisfazione per il raggiungimento del terzo posto in classifica della serie C femminile della Virtus Femminile di Chianciano Terme ed ovviamente i complimenti vanno tutti alle ragazze che hanno conquistato questo risultato sportivo che ci rende orgogliosi del nostro calcio femminile».
A parlare è Andrea Marchetti Sindaco di Chianciano Terme che commenta il risultato finale di un campionato che aveva  visto l’esordio della Virtus femminile in questa categoria.
Classifica campionato Serie C 2014/2015
Ed alle felicitazioni del Sindaco si unisce la voce dell’Assessore allo Sport Andrea Morganti che ricorda anche il successo dello scorso anno. 
«In pochissimo tempo le nostre ragazze hanno bruciato le tappe, con la conquista della promozione dello scorso anno dalla serie D alla serie C ed adesso con la conquista del podio». 
«Il nostro ringraziamento va anche alla Società, all’allenatore ed ai dirigenti che si sono impegnati per questo prestigioso obiettivo» – ha concluso Andrea Morganti.
«Il calcio femminile è una realtà in crescita a Chianciano Terme – sottolinea il Sindaco Andrea Marchetti – ed è alto il nostro interesse di diventare il punto di riferimento per la Federazione volto a ospitare eventi internazionali come quello che ha visto 4 nazionali europee giovanili presenti nella nostra città. Quindi alziamo i calici per questo risultato ed un grazie alle sportive che hanno reso possibile questo risultato ed infine l’esortazione a non fermarsi.
"Per questa grande impresa vogliamo ringraziare chi in questo paese ci ha sempre sostenuto e dato una mano, perchè ogni successo parte da un piccolo investimento che le persone di cuore fanno per coloro che sanno ancora sognare.

GRAZIE INFINITE A :

BBQ CAMINETTO GRILL sempre numeri 1
ERIKA STYLE (una di noi!)
CHIANCIANO SALUTE
OTTICA MENICONI
BENETTON 
LA PICCOLA PARMA
LE FONTI
ARCI CACCIA CHIANCIANO
GAMA SPORT 
OKHOTELS

Sperando di rinnovare la fiducia e di proseguire questa magica avventura insieme,vi ringraziamo di cuore per il vostro sostegno fondamentale perchè questa realtà continui ad esistere.
FORZA VIOLA!!!


Valtubo

domenica 3 maggio 2015

La Virtus Chianciano Volley vince il campionato!

La VIRTUS CHIANCIANO VOLLEY festeggia la vittoria

Sembra una favola, in parte lo è. Ricorda un bellissimo film con un finale commuovente. Oltre lo sport, toccante come ogni piacevole storia umana sa regalare. Stiamo parlando della grande vittoria della Virtus Chianciano Volley maschile che battendo il Sarteano, la diretta concorrente per il titolo di prima divisione regionale, ha trionfato davanti ad un Palazzetto dello Sport gremito in ogni ordine di posti.
È passato quasi mezzo secolo da quando la pallavolo era sotto la denominazione Virtus e il Presidente Gabriello Santoni sponsorizzava le mute viola da gioco con il Rabarbaro prodotto dall'Azienda di Famiglia. A distanza di tanti decenni la compagine termale è tornata a chiamarsi Virtus Chianciano e con le divise che evocano lo storico colore della società virtussina hanno conquistato alla grandissima la serie D.
Un campionato perfetto quello degli uomini del paese dell'acqua santa, un torneo stradominato e una stagione trionfale sotto tutti i punti di vista, sia del gioco che dei risultati. Lo score del sestetto chiancianese parla di sole vittorie, contro tutti, sia in casa che in trasferta e la miseria di soli due set concessi agli avversari in tanti mesi di confronti e battaglie.
Un anno storico per il Coach Lucio Montiani e il suo imbattibile team. Le premesse erano buone, il Direttore Generale Attilio Alliegro e il Responsabile Athos Poggiani erano riusciti a riportare questo nobile sport a Chianciano dopo gli importanti risultati conseguiti dalla GISP di fine anni '80.
Negli ultimi lustri la formazione di Chianciano aveva però vissuto stagioni nebulose e crisi tecniche e societarie che avevano portato all'allontanamento di tifosi e tesserati. Ma il nuovo progetto, partito l'estate scorsa con entusiasmo, dedizione al lavoro e passione sportiva ha consegnato alla popolazione termale una vittoria storica e netta e perché no, una bella rivincita campanilistica verso i quotati paesi limitrofi.
Nella rosa viola vi sono alcuni giocatori ex Emma Villas Chiusi, la grande squadra che ha appena gagliardamente conquistato la Serie A2, ma anche altre preziose individualità locali che sono state determinanti per il predominio che ha portato la Virtus ad una cavalcata straordinaria.
Sansepolcro, San Quirico, Amiata, Monte San Savino e via dicendo. Tante erano le squadre che hanno tentato di fermare la corazzata presieduta da Paolo Cozzi Lepri, me tutti hanno rimediato, chi prima chi dopo secchi 3-0 senza possibilità di appello. Il Coach a fine gara, sui microfoni di Tele Idea (che ha ripreso la partita e la festa seguente grazie alla regia di Moriano Micheli e il commento di Paolo Casini) ha ringraziato i suoi ragazzi per la grande emozione che sta vivendo personalmente, ha tenuto a precisare che grande merito è dello staff e dei collaboratori e che dopo qualche giornata di meritato riposo e di coloriti festeggiamenti, insieme alla Società, valuterà il da farsi in vista del prossimo impegnativo campionato.
Durante la celebrazione per il settantesimo anniversario della società Virtus, che si terrà il prossimo 31 maggio presso il centro storico di Chianciano, i concittadini sportivi omaggeranno anche la fortissima squadra di Pallavolo che ha strapazzato gli avversari, vinto una scommessa tecnica non semplice e riavvicinato tanta gente al Palasport.
La conclusione, in estrema sintesi, di questa bella storia sportiva e umana, è stata fatta stampare sulle maglie celebrative indossate nel post gara: vi abbiamo Dominato (con la lettera D ovviamente gigante). La Virtus volley brinda e gioisce e lo fa con i suoi giocatori che vale la pena ricordare uno ad uno in ordine alfabetico: 18 Bernetti Luca opposto, 16 Cherubini Michele schiacciatore vice capitano, 3 Cugusi Matteo opposto, 22 Della Giovampaola Marco schiacciatore, 13 Ercolani Carlo centrale, 10 Falluomini Francesco palleggiatore capitano, 21 Fatighenti Francesco centrale/libero, 9 Giannotti Davide schiacciatore, 11 Guarino Davide centrale, 24 Lodovichi Massimiliano schiacciatore, 19 Nofroni Fabio centrale, 17 Rosati Lorenzo schiacciatore, 6 Rosignoli Fabio schiacciatore, 69 Rubegni Stefano libero, 2 Trabalzini Cristian centrale, 7 Volpi Giacomo palleggiatore. Allenatore: Montiani Lucio. Dirigenti e accompagnatori: Alliegro Attilio, Poggiani Athos e Alfano Giovanni.
Questa vittoria aggiunge prestigio all'annata virtussina e va a sommersi alla salvezza in seconda categoria, acciuffata al fotofinish dalla Virtus calcio maschile e al sublime terzo posto conquistato dalla Virtus football femminile. Una stagione davvero importante per Chianciano e la tinta Viola.
Giacomo Testini