Clicca su questo Banner per entrare nel Blog dei Chiancianesi


La Cantina dove trovate lo Spumante del "Man of the Match"
Amministratore ed articoli Vikings Chianciano Rugby e Virtus Chianciano Volley: Valtubo (Valerio Tubino), Articoli e foto Virtus Chianciano Giacomo Testini foto Vikings Chianciano Rugby Filippo Alimenti

I Vikings Chianciano Rugby tornano nel prossimo campionato 2017-2018!!!!

domenica 7 ottobre 2018

Virtus Chianciano manca ancora l'appuntamento con la vittoria


Squadre abbondantemente rimaneggiare in terra termale, e, ad aumentare questo trend di assenze, dopo solo undici minuti di gioco, si unisce anche il forfait di Jo Esposito, sostituito dal talentuoso Stringano per una noia muscolare.
In avvio il match è frizzante e dopo diciotto primi, Leo Guzzi sfiora il sette con una punizione da antologia calciata di prima intenzione. La risposta, cento secondi più tardi è affidata per gli ospiti ad Autodorei. Tommaso Figuretti è decisivo nella protezione della sua porta.
Il match si mantiene vivace e piacevole, Nutu al 24esimo impegna severamente il numero uno ospite con una conclusione dal limite dell’area. Lambiase è tonico e Sow sceglie bene il tempo nelle chiusure, tuttavia è però lo Scarlino a trovare il gol in finale di frazione con Paradisi che in tap in è abile a gonfiare la rete Viola e portare in vantaggio i giallo rossi.
Prima del riposo il team presieduto da Sanchini sfiora il pareggio su un batti e ribatti da corner con Ubah, sempre propositivo in fase offensiva.
La ripresa propone una Virtus con gli innesti di Vieira e Borrelli per Nutu e Rinaldi, i cambi tattici mostrano un’equipe diretta da Maresca arrembante, lo Scarlino si difende con ordine ma al 54’ rischia di capitolare con la conclusione mancina di Scassagreppi che termina di poco al lato.
Coach Romagnoli nella fase centrale getta sul rettangolo di battaglia Cappelloni e Di Dato, il ritmo si abbassa anche a causa del caldo, i ragazzi che difendono i colori della città dell’acqua santa ci provano da fuori area e con le ripartenze di Chimezie ma gli avversari sono bravi e fortunati a difendere i pali di Albonetti.
Subentrano anche Lodi (il talismano) e Barbetti (il capitano) ma il risultato non cambia più. L’intera posta va allo Scarlino che ha giocato con personalità e sacrificio. Il Chianciano resta nei bassi fondi della classifica con solo un punto dopo quattro incontri.

Virtus Chianciano - Scarlino Scalo 0-1


Virtus Chianciano: Figuretti, Rinaldi, Lambiase, Mazza, Sow, Viscardi, Esposito, Scassagreppi, Nutu, Guzzi, Ubah. A disposizione di Mister Massimo Esposito: Venturini, Lodi, Vieira, Barbetti, Stringano, Borrelli.

Scarlino Scalo: Albonetti, Germinario, Bruno, Biagioni, Masieri, Atudorei, Cervero, Salusti, Iacobucci, Fabbri, Paradisi. A disposizione di Mister Emiliano Romagnoli: Cappelloni, Trafeli, Di Dato, Marrini

Gol: 36’ Paradisi 

Espulso: 94’ Sow

Arbitro: Sig. Renieri 

Indisponibili e squalificati Chianciano: Liccardi, Amodio, Scannicchio, Uduh, Ingrosso.

Indisponibili e squalificati Scarlino: Corrado, Zaccariello, Tostielli, Duranti, Vento. Catiella, Murri, Bifolco.


Giacomo Testini

Nella foto Tommaso Figuretti, numero uno viola.

Nessun commento:

Posta un commento